Cosa è buono per l'intossicazione alimentare? Come passa l'avvelenamento alimentare con un trattamento a base di erbe e naturale a casa?

Cosa si dovrebbe fare in caso di intossicazione alimentare? La domanda è tra gli argomenti che vengono frequentemente ricercati da migliaia di persone. Batteri e microrganismi che entrano nel corpo a causa del consumo di cibo avariato causano intossicazione alimentare. Sebbene spesso non presenti sintomi molto gravi, a volte può portare a gravi problemi di salute. Per questo motivo, se pensi di avere questi sintomi, dovresti farti visitare da uno specialista e dovresti vedere il trattamento per l'intossicazione alimentare sotto il controllo di un medico. Allora cosa c'è di buono per l'intossicazione alimentare? Cosa fare in ospedale per intossicazione alimentare? Ecco tutti i dettagli da sapere ...

COSA FARE IN CASO DI AVVELENAMENTO ALIMENTARE?

  • Dopo aver sperimentato i sintomi più esplosivi di intossicazione alimentare, come vomito, diarrea e disturbi di stomaco, gli esperti consigliano di riposare lo stomaco. Ciò significa evitare del tutto cibo e bevande per diverse ore.
  • Consuma l'acqua
  • L'assunzione di liquidi è fondamentale per aiutare il tuo corpo a combattere gli effetti dell'intossicazione alimentare. Vomito e diarrea possono causare disidratazione, quindi succhiare pezzi di ghiaccio o bere piccoli sorsi d'acqua è un buon punto di partenza.
  • Le bevande sportive che contengono elettroliti sono il modo migliore per prevenire la disidratazione durante questo periodo. Altri fluidi consigliati includono:
  • bibite pulite (come Sprite, 7UP o ginger ale)
  • tè decaffeinato
  • brodo di pollo o vegetale
  • Mangia pasti leggeri
  • Quando senti di poter trattenere il cibo, mangia cibi delicati per lo stomaco e il tratto gastrointestinale. Si attacca agli alimenti morbidi, a basso contenuto di grassi e a basso contenuto di fibre. Il tuo stomaco è più difficile da digerire, soprattutto quando è turbato. Evita i cibi grassi per prevenire ulteriori disturbi.

Gli alimenti sensibili allo stomaco includono:

  • Banana
  • grano
  • albumi
  • miele
  • Gelatina
  • Avena rotolata
  • burro di arachidi
  • patate semplici compreso il purè di patate
  • riso
  • Pretzel
  • crostini
  • Salsa di mele
  • Prova i rimedi naturali
  • In un periodo di intossicazione alimentare, è importante che il tuo corpo controlli la sua reazione naturale per pulire e purificare il tratto digestivo per eliminare i batteri nocivi. Ecco perché un farmaco da banco contro la diarrea non è un buon modo per trattare l'intossicazione alimentare.
  • Mentre i tuoi sintomi sono al loro apice, potresti provare a bere il tè allo zenzero poiché lo zenzero è noto per lenire lo stomaco.
  • Una volta che ti senti di nuovo bene, potresti voler sostituire la tua normale flora intestinale con yogurt naturale o capsule probiotiche per almeno due settimane. Questo aiuterà il tuo corpo a reintegrare i batteri sani persi durante l'eliminazione dell'intossicazione alimentare e a rimettere in carreggiata il tuo sistema digestivo e il tuo sistema immunitario.

Il latte fa bene alle intossicazioni alimentari?

La maggior parte dei casi di intossicazione alimentare sono lievi e si risolvono entro pochi giorni. Durante questo periodo, l'obiettivo è prevenire la disidratazione. La disidratazione è la perdita di liquidi ed elettroliti (nutrienti e minerali) di cui il tuo corpo ha bisogno. Dovresti evitare cibi solidi e latticini fino a quando il vomito e la diarrea non sono passati. Quando ti senti meglio, rilassati per mangiare e bere di nuovo. Prova cibi morbidi come cracker, pane tostato e banane. Evita cibi piccanti, fritti, latticini e cibi ricchi di grassi e zuccheri. Bevi molti liquidi, ma evita il latte o le bevande contenenti caffeina. Inoltre, le bevande sportive non sono usate per trattare la diarrea. Non sostituiscono correttamente gli elettroliti del corpo (sali e minerali) per prevenire la disidratazione.

In questi casi, il consumo di latte e latticini non è raccomandato dalla maggior parte degli esperti.

Quando dovrei andare dal dottore?

Fissa un appuntamento con il tuo medico se:

  1. La diarrea grave dura più di 3 giorni.
  2. Il vomito frequente dura più di 2 giorni.
  3. Vedrai sangue nelle feci.
  4. potresti avere la febbre

Cercare assistenza di emergenza nelle seguenti situazioni:

Le tue feci sono marrone o nere, oppure vedi molto sangue nelle feci.

Vomiti sangue.

Hai problemi a respirare.

Hai forti dolori addominali o crampi allo stomaco.

Hai problemi a vedere o muovere le due parti del corpo.

Hai gravi segni di disidratazione (vedi elenco sotto).

Hai problemi a deglutire.

Ti senti come se il tuo cuore stesse battendo.

Hai un'intossicazione alimentare a causa del consumo di funghi o crostacei.