Gli interventi chirurgici alla tiroide sono rischiosi?

Il nostro chirurgo endocrino di fama mondiale Prof. Dott. Abbiamo chiesto a Yeşim Erbil. "La chirurgia può essere necessaria in gozzo grande, gozzo interno, gozzo tossico, morbo di Basedow, cancro alla tiroide".

In quale tipo di malattie del gozzo è necessario un intervento chirurgico?

"Il gozzo grande può causare un brutto aspetto nella zona del collo, oltre a causare difficoltà di respirazione e deglutizione. Il gozzo grande è costituito da molti noduli tiroidei nella ghiandola tiroidea ingrossata, la chirurgia è generalmente raccomandata perché è grande. Il gozzo interno è un gozzo che cresce nella cavità toracica nel tempo. Nel gozzo tossico, i noduli tiroidei secernono un eccesso di ormone tiroideo e causano ipertiroidismo. In questo caso, si consiglia di eseguire un intervento chirurgico dopo che gli ormoni sono stati ridotti a livelli normali con i farmaci. "

È necessario un intervento chirurgico nella malattia di Basedow?

"La malattia di Basedow, d'altra parte, è la secrezione di ormoni in eccesso da parte della ghiandola tiroidea da un meccanismo correlato al sistema immunitario. Il 10% dei pazienti può avere gli occhi che spuntano. Vengono trattati i pazienti di Basedow con reperti oculari e una grande tiroide chirurgicamente."

È necessario un intervento chirurgico nel cancro alla tiroide?

"Nei noduli tiroidei," sospetto di cancro "o" cancro "accoltellato a seguito di esami ecografici e di biopsia con ago richiede un intervento chirurgico. Il tipo di cancro della tiroide è determinato dalla biopsia con ago preoperatoria, quindi la tecnica chirurgica viene pianificata in base al tipo e dimensione del cancro. "

C'è il rischio di raucedine negli interventi chirurgici alla tiroide?

"Dopo gli interventi chirurgici alla tiroide, il tasso di raucedine è inferiore all'1% nei centri esperti. Il nervo che muove le corde vocali passa molto vicino alla ghiandola tiroidea. Durante gli interventi chirurgici alla tiroide, questo nervo viene cercato con dispositivi speciali e la ghiandola tiroidea viene rimossa dopo che è stato trovato. In genere, questa raucedine è nei tessuti durante l'intervento chirurgico. Si verifica a causa del gonfiore che si sviluppa e nel 95% dei pazienti si risolve entro una settimana o un mese quando l'edema regredisce. Questi tassi di rischio sono più alti in pazienti con cancro alla tiroide, interventi chirurgici secondari, gozzo interno, ipertiroidismo (gozzo tossico), gozzo gigante.

Prof. Dott. Yeşim Erbil "Dopo l'intervento, è necessario prestare attenzione al rischio di bassi livelli di calcio. Le ghiandole paratiroidi che regolano l'equilibrio del calcio del corpo sono attaccate alla ghiandola tiroidea. L'apporto di sangue delle ghiandole paratiroidi può diminuire temporaneamente in alcuni pazienti con la connessione dei vasi durante l'operazione. Con una diminuzione della quantità di calcio nel sangue, si possono vedere intorpidimento, formicolio e talvolta spasmo sulla punta delle mani e dei piedi, e talvolta sui bordi delle labbra. In questo caso, il paziente inizia la terapia con compresse di calcio. Questa situazione è temporanea in quasi tutti i pazienti e migliora in 1-2 settimane. Le cicatrici sono molto rare, poiché l'afflusso di sangue nell'area è molto intenso ".

Il nostro chirurgo endocrino Prof. Dott. Yesim Erbil