Il reflusso può portare al cancro se non trattato

Dipartimento di Chirurgia Generale del Memorial Kayseri Hospital, op. Dott. Mustafa Gök "Il trattamento del reflusso può ora essere eseguito con una speciale tecnica chirurgica applicata interventivamente attraverso alcuni fori. Grazie all'opzione di chirurgia laparoscopica denominata 'Nissen funduplication', i pazienti possono svolgere il loro lavoro quotidiano poche ore dopo l'operazione e tornare a la loro vita attiva una settimana dopo ". parlò.

Dipartimento di Chirurgia Generale del Memorial Kayseri Hospital, op. Dott. Mustafa Gök ha fornito le seguenti informazioni sulla 'funduplicazione Nissen' applicata nel trattamento del reflusso:

PUO 'MOSTRARSI CON TOSSE E MARITO

"La malattia da reflusso gastroesofageo (GER) può manifestarsi con sintomi quali bruciore di stomaco, dolore toracico, difficoltà a deglutire o cibo bloccato, deglutizione dolorosa, raucedine, faringite in fasi avanzate, tosse persistente e risveglio improvviso dal sonno con il contenuto dello stomaco che fuoriesce nelle vie respiratorie Due pazienti su tre con tosse persistente con causa indeterminata hanno reflusso. I pazienti sono sospettati di avere malattie cardiache a causa di dolore toracico e si incontrano frequentemente esame cardiaco e angiografia. Nelle fasi successive della malattia, possono verificarsi attacchi di tosse notturna.

L'ACIDO DELLO STOMACO PU DANNEGGIARE IL CONDOTTO DELL'ALIMENTO

Il reflusso colpisce una persona su 5 nella comunità e, se non trattato, può portare a gravi problemi di salute come un'immagine in cui il contenuto dello stomaco porta gradualmente a gravi disturbi alla gola e ai polmoni. A causa del contatto a lungo termine dell'esofago con l'acido gastrico, in quest'area si possono vedere lesioni, sanguinamento e restringimento. Come risultato del reflusso non trattato, l '"esofago di Barret" può svilupparsi nella comunità fino al 3%. La "malattia di Barrett" è un problema che deve essere diagnosticato e seguito. Perché il cancro può essere visto in circa l'1% dei pazienti di Barrett.

APPROCCIO FARMACO O CHIRURGICO AL PAZIENTE IDONEO IN TRATTAMENTO

Il reflusso viene trattato con due metodi diversi, chirurgico e medico. Il metodo adatto al paziente viene determinato dopo l'esame e le prove. Il successo ottenuto nei trattamenti farmacologici è limitato. Sebbene l'uso regolare di farmaci riduca gli effetti della malattia, può anche portare a molti effetti collaterali indesiderati. Per questo motivo, il trattamento permanente del reflusso in alcuni gruppi di pazienti è la chirurgia. Se il paziente ha un'ernia gastrica estesa, infiammazione e danno dell'esofago grave e soprattutto sanguinante, restringimento dell'esofago, bronchite grave dovuta a reflusso acido, polmonite e problemi alla gola, se il paziente non risponde ai farmaci e rifiuta di usare i farmaci a causa della recidiva reclami, è richiesto un trattamento chirurgico.

DIFFERENZA DI CHIRURGIA CHIUSA

Ci sono anche diverse opzioni chirurgiche nella chirurgia del reflusso. Le operazioni eseguite con metodi laparoscopici chiusi, in particolare, consentono ai pazienti di tornare alla loro vita normale in breve tempo. La tecnica più comunemente utilizzata nella chirurgia del reflusso oggi è la "funduplicazione di Nissen". Questa tecnica chirurgica viene eseguita interventivamente attraverso alcuni fori con metodo laparoscopico, cioè chiuso. La parte superiore dello stomaco è avvolta attorno alla parte inferiore dell'esofago nell'addome.

MIGLIORAMENTO IN 1 SETTIMANA DOPO L'INTERVENTO

I pazienti possono camminare per la stanza e soddisfare le loro esigenze entro 6-8 ore dall'intervento. Può tornare al lavoro 1 settimana dopo l'operazione, a seconda del suo status professionale. Il giorno dopo l'intervento, può iniziare a mangiare cibo acquoso e consumare cibi semisolidi morbidi una settimana dopo. Dopo tre settimane, può prendere il cibo quanto vogliono. Dopo l'operazione, si possono avvertire gonfiore e dolore a causa dell'edema che di solito si sviluppa intorno all'esofago e dopo aver mangiato. Per questo motivo, potrebbe essere necessario evitare fattori che causano tensione allo stomaco come bevande gassate e gomme da masticare, soprattutto nel primo periodo dopo l'intervento chirurgico.