Quali sono i vantaggi della paprika? Benefici per la salute della paprika

La paprika è diventata di recente un alimento molto popolare nel campo della salute. Oltre al gusto che la paprika aggiunge ai pasti, anche i suoi benefici per la salute sono notevoli. Allora quali sono i vantaggi della paprika? Non è solo ricco di antiossidanti ma anche ricco di vitamine e minerali. Ecco gli incredibili benefici per la salute della paprika chiamata peperone rosso!

La paprika è ricca di micronutrienti e composti benefici, 1 cucchiaio (6,8 grammi) di paprika contiene le seguenti proporzioni di nutrienti.

  • Calorie: 19
  • Proteine: meno di 1 grammo
  • Grassi: meno di 1 grammo
  • Carboidrati: 4 grammi
  • Fibra: 2 grammi
  • Vitamina A: 19% del valore giornaliero (DV)
  • Vitamina E: 13% del DV
  • Vitamina B6: 9% del DV
  • Ferro: 8% del DV

In particolare, questa piccola quantità ha quasi il 20% del fabbisogno giornaliero di vitamina A.

Questa spezia contiene anche una varietà di antiossidanti che combattono il danno cellulare causato da molecole reattive chiamate radicali liberi.

Il danno dei radicali liberi è collegato a malattie croniche, comprese le malattie cardiache e il cancro. Pertanto, mangiare cibi ricchi di antiossidanti può aiutare a prevenire queste condizioni.

I principali antiossidanti della paprika appartengono alla famiglia dei carotenoidi e includono beta carotene, capsantina, zeaxantina e luteina. Alcuni tipi di peperoncino, specialmente quelli piccanti, contengono il composto capsaicina. Si pensa che la capsaicina si leghi ai recettori nelle cellule nervose per ridurre l'infiammazione e il dolore.

Pertanto, può proteggere da una varietà di condizioni infiammatorie e autoimmuni, tra cui artrite, danni ai nervi e problemi digestivi.

Alcuni studi dimostrano che le creme topiche contenenti capsaicina aiutano a ridurre il dolore causato da artrite e danni ai nervi, ma la ricerca sulle compresse di capsaicina è più limitata.

La paprika può regolare i livelli di colesterolo. In particolare, la kapsantina, un carotenoide di questa popolare spezia, può aumentare i livelli di colesterolo HDL (buono), che è associato a un minor rischio di malattie cardiache.

Uno studio di due settimane ha rilevato che i ratti alimentati con diete contenenti peperone e capsantina hanno sperimentato aumenti significativi dei livelli di HDL rispetto ai ratti della dieta di controllo. I carotenoidi nella paprika possono anche aiutare a ridurre i livelli di colesterolo totale e LDL (cattivo), che sono collegati a un aumento del rischio di malattie cardiache.