Cos'è la scoliosi, quali sono i sintomi e perché?

Cos'è la scoliosi?

La scoliosi è una curvatura laterale della colonna vertebrale che può essere vista nel torace o nelle regioni lombari. In una colonna vertebrale normale e sana, le vertebre giacciono in linea retta se viste dalla parte posteriore, cioè nelle regioni del collo, della schiena e della vita. Nella scoliosi, le vertebre si spostano a destra oa sinistra e, allo stesso tempo, la colonna vertebrale della scoliosi ruota attorno al proprio asse.

Quali sono i segni della scoliosi? (Quali sono i sintomi)?

Quando la colonna vertebrale è vista da dietro, la curvatura può essere notata anche stando in piedi dritti, ma a volte non è così chiara e può essere compresa solo nei controlli e nei raggi X in caso di flessione in avanti.

Sintomi di scoliosi

La scoliosi è una malattia che minaccia il futuro degli adolescenti. Quando la malattia viene rilevata precocemente, si ottiene fino al 100% di successo nel suo trattamento. Tuttavia, se le curvature spinali che non possono essere diagnosticate in tempo sono progredite, il normale sviluppo dei bambini è ostacolato. In età adulta; si verificano dolore alla vita e alla schiena, disturbi della funzione cardiaca e polmonare.

A causa della scoliosi, 2-3 persone su 1000 dovrebbero ricevere un trattamento attivo e 1 persona su 1000 dovrebbe essere sottoposta a intervento chirurgico. La scoliosi viene notata da un occhio vigile. Questi sintomi includono:

* La disuguaglianza è visibile tra i fianchi e le spalle.

* L'uguaglianza della distanza tra le braccia e il corpo e l'equilibrio del corpo vengono interrotti.

* Testa di lato, quando il corpo viene spostato su un lato, i bambini hanno la sensazione che la loro gamba sia più lunga.

* Parte delle gonne delle ragazze si solleva.

* Si possono osservare asimmetria nella gabbia toracica e una protuberanza in una scapola.

Si scopre che i pazienti che presentano questo disturbo hanno la scoliosi.

Come viene diagnosticata la scoliosi?

La diagnosi di scoliosi è determinata dai reperti radiografici, compresa l'intera colonna vertebrale, presa in posizione eretta e dall'esame clinico del medico. Le pellicole dirette della colonna vertebrale sono sufficienti e la risonanza magnetica è raramente richiesta. Viene testata la flessibilità della colonna vertebrale. Le radiografie antero-posteriori e laterali dell'intera colonna vertebrale prese in posizione eretta sono sufficienti per fare la diagnosi e per determinare il grado di curvatura della scoliosi. In questi grafici, viene misurato l'angolo di deviazione tra le vertebre dove inizia e finisce la curvatura e i casi vengono seguiti in base alla progressione di questo angolo. Questo angolo è chiamato angolo di Cobb. Anche il grado di rotazione della vertebra è determinato da questi grafici. L'angolo di Cobb, il grado di rotazione vertebrale sono parametri molto importanti per valutare la progressione della scoliosi e monitorare i risultati dei trattamenti conservativi. Poiché la scoliosi progredisce con l'età, è necessario determinare anche lo sviluppo osseo del bambino, pertanto a volte viene deciso mediante radiografie della mano e dell'anca per determinare lo stato di crescita e il livello di ossificazione.