La pulizia del naso è essenziale nei bambini

La congestione nasale e il naso che cola diventano comuni nei bambini all'inizio della stagione. La cosa peggiore è che non possono succhiare e nutrirsi adeguatamente perché non possono respirare correttamente. Se il problema della congestione nasale nei neonati e nei bambini non viene prevenuto, può causare una diminuzione della capacità respiratoria polmonare.

Specialista in salute e malattie dei bambini Uzm. Dott. Öznur Yılmaz Gondal ha informato le madri sull'importanza della pulizia nasale nei bambini.

PERCHÉ È IMPORTANTE AVERE CANALI APERTI NEI BAMBINI NEL PRIMO ANNO?

Le vie aeree intranasali sono strette nei neonati e nei bambini rispetto agli adulti. Pertanto, qualsiasi problema che si verifica qui può causare gravi disagi al bambino. La respirazione nasale, cioè la respirazione nasale, è vitale per i bambini che non hanno l'istinto di respirare dalla bocca, soprattutto nei primi mesi. Per la continuità della suzione, il bambino dovrebbe essere in grado di respirare attraverso il naso mentre il seno è in bocca. La congestione nasale impedisce anche al bambino di succhiare in larga misura. Il naso ha anche le funzioni di umidificare, riscaldare, pulire l'aria, regolarne la pressione e la portata, l'odore e la ventilazione dell'orecchio medio. Sul lato ostruito del naso, anche la capacità respiratoria polmonare è bassa.

I BAMBINI POSSONO SORPRENDERE?

I bambini non possono soffiarsi il naso o soffiarsi il naso. Soffiare è un atto che si impara in seguito. Per eseguire l'azione di soffiaggio, il bambino deve aver imparato a controllare i muscoli respiratori. Per questo motivo, la maggior parte delle azioni che i neonati e i bambini compiono sono sotto forma di riflessi. Questa coordinazione si ottiene al più presto all'età di 2 anni, per lo più tra i 2,5-3 anni. Anche i fattori familiari e ambientali influenzano la capacità di un bambino di soffiarsi il naso. I bambini spesso imparano questo comportamento imitando i loro genitori.

COME PULIRE IL NASO NEI BAMBINI?

La pulizia nasale di routine non è necessaria in un bambino sano se non ci sono problemi con la respirazione attraverso il naso. Tuttavia, se si sente un suono dal naso durante l'inspirazione e l'espirazione, se il bambino ha difficoltà ad addormentarsi, si sveglia spesso mentre dorme, smette di succhiare e piange, è necessario eseguire la pulizia intranasale. La pulizia nasale è meglio farlo dopo il bagno. L'acqua che entra nel naso durante il bagno ammorbidisce i residui di muco nel naso e aiuta ad essere rimossa. Dopo il bagno, questo sporco può essere rimosso con l'aiuto di una carta velina morbida, una lettiera per le orecchie, una garza o aspiratori nasali. A parte questo, se la congestione nasale continua, soluzioni contenenti soluzione salina fisiologica possono essere gocciolate nel naso del bambino. Se il bambino non è rilassato con questo, i tappi di muco possono essere puliti con aspiratori nasali dopo il lavaggio con soluzione salina.

Questi sono due tipi come aspiratori a pompa e aspiratori nasali respiratori. Un'estremità dell'aspiratore respiratorio è posta nel naso del bambino, l'altra è nella bocca della persona che pulisce e le secrezioni nasali del bambino vengono inalate. Questo metodo è più efficace degli aspiratori sotto forma di una pompa. Entrambi questi metodi non dovrebbero essere eseguiti frequentemente per prevenire ulteriori irritazioni del naso del bambino. Poiché la mucosa nasale dei bambini è molto sensibile, forzarli durante la pulizia può causare lievi emorragie. Nei casi in cui la fisiologia del siero non è sufficiente, possono essere utilizzate soluzioni ipertoniche con un contenuto di sale più elevato, ma il consumo di queste soluzioni in grandi quantità può causare uno squilibrio elettrolitico liquido, quindi devono essere utilizzate nelle quantità consigliate dal medico. Gli spray nasali ad alta pressione non sono raccomandati per i bambini.

RAPPORTO CON LE MALATTIE

I neonati respirano attraverso il naso. È uno strumento di nutrizione orale. Per questo motivo è molto importante che il bambino abbia il naso aperto per poter continuare ad allattare comodamente. Inoltre, respirare attraverso la bocca quando il naso, che umidifica, riscalda e filtra l'aria, fa sì che l'aria fredda e secca raggiunga facilmente i polmoni, aumentando il rischio di infezione delle basse vie respiratorie.

Neonati e bambini molto spesso soffrono di congestione nasale a causa di infezioni respiratorie stagionali. Queste infezioni causano un aumento della secrezione nasale e della congestione nasale. Se la congestione nasale persiste, possono verificarsi infezioni più gravi del tratto respiratorio superiore come otite media o sinusite e infezioni del tratto respiratorio inferiore dovute a una diminuzione della capacità polmonare. Inoltre, se la congestione nasale è cronica, a lungo termine potrebbe verificarsi un deterioramento della struttura bocca-dente, della mascella e dello sviluppo del viso. La mancanza cronica di ossigeno influisce negativamente anche sulla salute del cuore e dei polmoni nelle fasi avanzate.

RELAZIONE CON IL SONNO

Il bambino con il naso chiuso non riesce a dormire comodamente, si sveglia spesso e, cosa più importante, corre il rischio di una pausa respiratoria, cioè apnea, perché non può continuare a respirare attraverso la bocca. Se questa condizione diventa cronica, anche la crescita e lo sviluppo del bambino possono essere influenzati.

RELAZIONE CON LA NUTRIZIONE

I passaggi nasali devono essere aperti in modo che i bambini non abbiano problemi durante l'allattamento. Se il naso del bambino è bloccato, non può succhiare correttamente e la secrezione formata nel naso scorre e aderisce alla cavità nasale. Per questo motivo, il bambino non può essere nutrito abbastanza, diventa irrequieto e allegro. Possono anche verificarsi dolori gassosi dovuti all'ingestione di troppa aria durante l'alimentazione.

RAPPORTO CON IL GIOCO E L'APPRENDIMENTO

Se la congestione nasale non viene trattata, può causare alcuni problemi fisici e mentali nei bambini in età avanzata. Distrazione e difficoltà di apprendimento sono le principali. I bambini che hanno il naso chiuso e non riescono a respirare comodamente diventano irrequieti. In questo caso, crea problemi per loro nello svolgere le loro attività quotidiane. Potrebbero non voler giocare perché respirano in modo sgradevole e difficile. Potrebbero non essere interessati a una nuova situazione o gioco che impareranno. Le capacità di apprendimento devono essere sviluppate per lo sviluppo sano del bambino. Per questo motivo, il bambino dovrebbe essere in grado di respirare comodamente e dovrebbero essere utilizzati i metodi di trattamento necessari.