Il miracoloso beneficio del consumo di pesce è stato rivelato!

Il pesce è tra gli alimenti che dovrebbero essere consumati come parte di una dieta sufficiente ed equilibrata. Il fatto che contenga acidi grassi omega-3, vitamina D e selenio, ricchi di proteine ​​e povero di grassi saturi, rende pesce e frutti di mare molto più preziosi. Si è scoperto che il pesce (soprattutto salmone, sgombro, acciughe e sardine) consumato in porzioni da 85 grammi una o due volte alla settimana riduceva del 36% il rischio di morte per malattie cardiache.

CI SONO COMPONENTI PERICOLOSI NEL PESCE?

Oggi, molti composti dannosi per l'ambiente come il mercurio e i policlorodifenili (PCB) influiscono anche sugli alimenti. Questi composti possono essere trovati in verdura, frutta, uova e carne rossa e pesce. Dosi molto elevate di mercurio possono influenzare il sistema nervoso centrale negli adulti, causando alcuni danni. Evitare il consumo di pesce può ridurre il consumo di questi composti nocivi, ma in questo caso, come possiamo beneficiare dei numerosi benefici del pesce? Studi condotti negli ultimi anni mostrano che la quantità di PCB e mercurio nel pesce è molto bassa e questa quantità è quasi la stessa della carne rossa, dei latticini e delle uova. Il nostro corpo può tollerare in una certa misura molti componenti dannosi che incontriamo nella vita quotidiana. A questo punto, quanto e quanto spesso sei esposto a questi composti è di grande importanza. Come per tutti gli alimenti, se si consuma pesce in modo sufficiente ed equilibrato, non ci sono rischi per la salute.

Le donne incinte dovrebbero consumare pesce almeno due volte a settimana

Le donne incinte dovrebbero anche prestare attenzione al consumo di pesce. Un'elevata assunzione di mercurio può influire negativamente sullo sviluppo del cervello del bambino, ma un consumo insufficiente di omega-3 può essere piuttosto pericoloso per il bambino. In uno studio condotto su 12.000 donne incinte, è emerso che i punteggi dei test di intelligenza, comportamento e sviluppo dei figli di madri che consumano pesce meno di due volte a settimana erano inferiori rispetto ai figli di madri che consumavano pesce almeno due giorni a settimana. Un altro studio dei ricercatori di Harvard ha scoperto che i bambini di madri che hanno consumato pesce almeno due volte a settimana durante la gravidanza e avevano anche una minore assunzione di mercurio avevano punteggi di riconoscimento visivo più elevati a 6 mesi di età.

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) afferma che il consumo di pesce azzurro, che è la fonte degli acidi grassi omega-3, deve assumere 2-4 grammi di EPA e DHA al giorno per ottenere gli effetti benefici attesi sulla pressione sanguigna e livelli di trigliceridi. Si sottolinea che l'assunzione di 250 milligrammi al giorno sia di EPA che di DHA sarà sufficiente per mantenere la salute del cuore. Inoltre, l'EFSA afferma che 5 grammi di integratori di omega-3 al giorno non causeranno problemi di sicurezza per gli adulti.

ZUPPA DI PESCE

Materiali

1 branzino medio (circa 1200 g)

Mezzo mazzetto di prezzemolo

1 foglia di alloro

5-6 grani di pepe nero

1 gambo di foglie di sedano

1,5 carote medie (75 grammi)

Mezza patata grande (100 grammi)

1 sedano piccolo (75 grammi)

1 uovo

1 limone

1 cucchiaino di farina di frumento

Pepe nero, sale

Preparazione di:

In una pentola mettete la cipolla, mezzo mazzetto di gambi di prezzemolo, l'alloro, le foglie di sedano, i grani di pepe. Aggiungere 8 bicchieri d'acqua e far bollire. Quindi aggiungere il pesce pulito e cuocere a fuoco lento (10-15 minuti a seconda delle dimensioni del pesce), senza che il pesce si disperda. Quando il pesce è cotto, toglierlo dall'acqua e scolare il brodo di pesce. Separare il pesce dalle sue ossa e prepararlo a pezzi grossi. Tritate le carote, il sedano e le patate a cubetti. Versare il brodo di pesce filtrato in una casseruola pulita, aggiungere le verdure e cuocere fino a quando le verdure saranno morbide. Per il condimento sbattere l'uovo e il succo di limone con un cucchiaino di farina. Regolate la temperatura della zuppa con il brodo e aggiungetela lentamente alla zuppa, mescolando lentamente. Aggiungi il pesce che hai estratto alla zuppa e togli la zuppa dal fuoco. Aggiungere il prezzemolo tritato finemente, coprire la pentola e lasciar riposare per 10 minuti. Quindi servire. Buon appetito.