Cos'è la malattia coronarica, quali sono i sintomi?

Per motivi quali malnutrizione, eccesso di cibo, dieta grassa e vita sedentaria, le sostanze collaterali del cibo che mangiamo si accumulano nelle vene. La parete vascolare è elastica, cioè può espandersi. A volte la quantità di sangue nella vena aumenta, ma questo non ci ritorna come un aumento della pressione. Ad esempio, quando mangiamo qualcosa di salato, il nostro corpo trattiene l'acqua per mantenere l'equilibrio. Tuttavia, la pressione sanguigna (pressione sanguigna) non aumenta immediatamente. Perché la vena ha allungato e bilanciato l'aumento della quantità di sangue.

Allora qual è il problema e dove si trova? Il problema è che la struttura di questi vasi è degradata. In altre parole, le abitudini alimentari sono cattive. A una certa età, i muscoli della parete vascolare non possono svolgere i loro compiti a causa di queste sostanze collaterali accumulate. Quindi non può allungarsi. Nel tempo, la vena si ostruisce o si restringe. Il cuore non riceve abbastanza sangue e ossigeno. In questo caso, si verifica il problema che chiamiamo malattia coronarica.

SINTOMI DELLA MALATTIA DELL'ARTERIA CORONARIA

La malattia coronarica può non causare alcun sintomo. La gravità e i sintomi della malattia variano. Con il progredire della malattia, il nutrimento del cuore diventa insufficiente. Il cuore non riceve abbastanza sangue e si verifica dolore al petto. Questo dolore si irradia al braccio sinistro e alla mascella. A volte c'è una sensazione di intorpidimento al braccio. Una delle lamentele di coloro che soffrono di malattia coronarica è che hanno difficoltà a muoversi, specialmente durante l'esercizio. Dicono che è un dolore urgente e non possono completare il movimento. Sentono il bisogno di riposare. Dopo il riposo, questo dolore può passare. Oltre a questi, difficoltà a respirare, sensazione di pressione e bruciore al petto, stanchezza possono essere segni di malattie cardiache.

Si può osservare che questi disturbi aumentano in caso di stress. Perché i vasi sono ristretti e la necessità di sangue non può essere soddisfatta. Il primo segno di malattia coronarica può essere un attacco di cuore. Se la vena è ostruita, il tessuto non può essere alimentato. La morte si verifica nel tessuto cardiaco dove quella vena è bloccata. Questa situazione è un attacco di cuore. Non va via da solo. Il dolore è lungo e grave. È una situazione che mette in pericolo la vita del paziente. È necessario rivolgersi al pronto soccorso.