Le donne prestano attenzione a questa malattia!

Prof.Dr. Nella sua dichiarazione, Bekir Aydın Levent ha affermato che l'attacco di panico è una malattia che sentiamo molto oggi e che è generalmente definito come uno stato di ansia intenso sperimentato dopo uno stress, e che le persone possono essere scambiate per autodiagnosi nominando ciascuna situazione di ansia che sperimentano come "attacco di panico". Spiegando che l'attacco di panico e il disturbo di panico, che sono due malattie diverse, possono spesso essere confusi tra loro, Levent ha detto: "Queste due malattie, che sono associate a molti improvvisi cambiamenti fisiologici, da qualsiasi svenimento a mancanza di respiro durante lo stress, influenzano la vita in modo estremamente negativo e possono essere croniche quando non trattate. Le cause degli attacchi di panico e del disturbo di panico possono essere fattori scatenanti, non solo psicologici, ma anche fisici. Una persona su 6-8 che consulta un medico con un improvviso e intenso sintomo di ansia viene diagnosticato con attacco di panico o disturbo di panico ".

Sottolineando che gli attacchi di panico e il disturbo di panico non sono la stessa malattia, Levent ha detto: "L'attacco di panico e il disturbo di panico sono due diversi disturbi psicologici e si manifestano in modi diversi. Un paziente in questa situazione pensa che sta ansimando, annegando, morendo o impazzire e vede se stesso o il suo ambiente come cambiato, strano e diverso. Il paziente che ha un attacco di panico può immediatamente cercare il modo di andare in ospedale. I sintomi di solito possono scomparire spontaneamente con il senso di sicurezza di arrivare in un istituto sanitario. Il disturbo di panico, invece, continua con gli attacchi di panico e continua con l'anticipazione e la paura degli attacchi in assenza di attacchi. Contro le conseguenze È un disturbo mentale che rende una persona non in grado di trascorrere la propria vita quotidiana socialmente e crea un costante stato di tristezza che durante l'attacco, tali conseguenze vitali saranno paralisi, infarto o morte ".

Levent ha affermato che le cause della malattia da attacco di panico sono molteplici: "Il primo attacco di panico di solito si verifica spontaneamente. Gli attacchi di panico non sono una singola malattia, ma un disturbo che può verificarsi nel corso di più malattie. Ci sono fattori interni ed esterni che possono innescare attacchi di panico. Questi sono fobia sociale, fobia specifica, disturbo di panico, disturbo ossessivo-compulsivo, cioè disturbo ossessivo, disturbo da stress post-traumatico, disturbo d'ansia da separazione, ipersensibilità allo stress, esercizio fisico, esperienza di una situazione eccitante, caffeina, uso di alcol o sostanze, tiroide. superlavoro della ghiandola (ipertiroidismo), ipoglicemia, malattie infettive, varie malattie cardiache e anemia ".

Sottolineando che i primi sintomi di attacco di panico raggiungono il loro picco in media in 10 minuti e scompaiono spontaneamente entro 30 minuti, Levent ha affermato che la fonte delle paure vissute durante l'attacco è spesso incerta, in questo caso i pazienti cercano di lasciare il loro posto e cercare aiuto, e la paura del ripetersi degli attacchi è accompagnata da "ansia di anticipazione". "ha detto che potrebbe far sì che si verifichi.

"GLI ATTACCHI DI PANICO DI SOLITO NON DURANO TROPPO A LUNGO"

Sottolineando che stanchezza e riluttanza sono state osservate dopo l'attacco, Levent ha continuato: "Gli attacchi di panico di solito non durano a lungo. Dopo l'attacco, il paziente sviluppa grave affaticamento e riluttanza. C'è un'intolleranza al suono, al rumore, alla folla e alla luce. chiedere a qualcuno di cui si fida, ma non fargli troppe domande e non parlare. Dopo l'attacco, si raccomanda ai pazienti di sdraiarsi in un ambiente tranquillo ".

Levent ha elencato i sintomi fisici che accompagnano l'attacco di panico come segue: "Sensazione di pressione, dolore e oppressione al petto, palpitazioni, mancanza di respiro, soffocamento, mancanza di respiro, respiro accelerato, bocca secca, vertigini, vertigini, oscuramento, cadranno . "o non si sente svenire. Intorpidimento e formicolio alle mani, braccia, tremori, brividi, brividi o viceversa, sensazione di caldo, vampate di calore, sudorazione. Nausea e vomito, dolore addominale. I pazienti non devono autodiagnosi."

Spiegando che l'errore più importante commesso nei disturbi psicologici è l'autodiagnosi dei pazienti, Levent ha affermato che molti pazienti che consultano un medico assicurandosi di avere attacchi di panico in realtà non hanno attacchi di panico e disturbi di panico. Spiegando che questi sintomi possono essere osservati anche in diversi disturbi d'ansia, Levent ha continuato le sue parole come segue: "Prima di formulare la diagnosi di attacco di panico, un esame fisico e un esame dovrebbero essere effettuati sotto la supervisione di un medico. L'esame di solito dà il fiducia del paziente, in modo che i sintomi possano scomparire spontaneamente. Potrebbe essere necessario un trattamento completo ".

Sottolineando che la vita sociale e professionale è pericolosa per la vita, Levent ha affermato: "L'aspetto più impegnativo degli attacchi di panico per i pazienti è che possono verificarsi in ambienti in cui è difficile ottenere aiuto. In un tale ambiente, gli attacchi possono trasformarsi in 'agorafobia 'disturbo di panico nel tempo. o in ambienti chiusi, il paziente può iniziare a farsi prendere dal panico. Questi possono di solito verificarsi quando è a casa o fuori, da solo, in un ambiente affollato, quando si viaggia in veicoli come autobus, treni, su un ponte o in un ascensore. "

Spiegando che i pazienti generalmente hanno poca tolleranza a tali ambienti, il prof. Levent ha continuato le sue parole come segue: "I pazienti con disturbo di panico spesso non possono essere in ambienti chiusi e affollati come cinema e moschee, o cercano di superare i loro problemi sedendosi vicino alla porta. Tuttavia, questi comportamenti di evitamento influenzano negativamente il sociale e vita professionale della persona Anche se la persona non ha un disturbo di panico, può verificarsi agorafobia.

Sottolineando che il disturbo di panico è comune tra le donne, Levent ha detto: "Il disturbo di panico è accompagnato da sintomi depressivi a un tasso del 20-80%. La prevalenza del disturbo di panico è compresa tra l'1 e il 3% durante la vita di una persona. Il 6% dei motivi per rivolgersi alle istituzioni di assistenza sanitaria di base per vari motivi. Il disturbo di panico ne costituisce -8. Questo tasso può aumentare fino al 60% nei pazienti ospedalizzati nei reparti di cardiologia. Più del 50% di questi pazienti può avere agorafobia con disturbo di panico. Disturbo di panico. nelle donne è tre volte di più rispetto agli uomini ".

Avvertito che il trattamento non deve essere interrotto se i sintomi della malattia scompaiono, Levent ha concluso: "In caso di attacchi di panico e disturbi, la diagnosi deve essere fatta da un medico. L'esame medico e la diagnosi sono importanti dopo l'attacco di panico. Tuttavia, soprattutto il disturbo di panico richiede un trattamento completo. I pazienti diagnosticati vengono indirizzati a uno psichiatra. In questo caso, i farmaci per alleviare l'ansia e la psicoterapia possono essere applicati insieme. Il trattamento dei pazienti deve essere continuato per 8-12 mesi. È importante non interrompere il trattamento anche quando i sintomi scompaiono in breve tempo. La recidiva della malattia è comune a causa del trattamento precoce. "