Articolazioni colpite dalla gotta ...

La gotta di solito si sviluppa all'improvviso, senza molto preavviso. Colpisce principalmente l'articolazione dell'alluce, i piedi e i polsi. I cristalli di acido urico tendono a depositarsi e ad accumularsi nelle zone fredde del corpo. Poiché i piedi e le dita dei piedi sono anche i luoghi con la temperatura corporea più bassa, queste aree sono spesso colpite per prime dalla gotta. Anche altre articolazioni possono essere colpite dalla malattia. Le articolazioni colpite dalla malattia si gonfiano, si irrigidiscono e il dolore a volte è così forte che anche il peso della trapunta che copri può far male.

I sintomi della gotta si verificano principalmente all'improvviso e di notte. Le articolazioni colpite si gonfiano, si irrigidiscono, il movimento articolare è limitato e la pelle intorno all'articolazione diventa rossa, anche di colore violaceo. Questi sintomi sono accompagnati da dolore che può essere grave.

Ci sono anche pazienti in cui gli attacchi non danno alcun preavviso e si svegliano di notte con forti dolori.

I sintomi causati dalla gotta possono regredire spontaneamente entro una o due settimane. Dopo l'attacco, non c'è dolore alle articolazioni problematiche. Tuttavia, se il paziente non viene trattato, si verificherà un altro attacco, in cui i sintomi e i dolori sopra menzionati peggioreranno e si ripeteranno. Inoltre, finché non c'è trattamento, questi attacchi diventano frequenti e durano più a lungo, interessando ogni volta più articolazioni.

Ci sono quattro fasi della gotta a seconda della gravità dei sintomi:

FASE 1 - IPERURICEMIA ASINTOMATICA: In questa fase, il livello di acido urico nel sangue inizia a salire, ma non ci sono altri sintomi.

FASE 2 - ARTRITE INTESTINALE ACUTA: È la fase in cui iniziano a manifestarsi i sintomi fisici e si vede il primo attacco.

FASE 3 - GOUT INTERCRITICO: Questa fase descrive il periodo asintomatico tra gli attacchi.

FASE 4 - INTESTINO CRONICO: Gli attacchi diventano frequenti durante questo periodo e sono la fase più grave della malattia. I cristalli di acido urico iniziano ad accumularsi sotto la pelle.

CAUSE DELLA MALATTIA INTESTINALE E FATTORI DI RISCHIO

La gotta è principalmente causata da livelli eccessivi di acido urico nel sangue. Il tuo corpo potrebbe produrre troppo acido urico oi tuoi reni potrebbero non essere in grado di eliminare adeguatamente l'acido urico. Un eccesso di acido urico spesso cristallizza in un'articolazione, portando a reumatismi articolari. Di seguito puoi trovare alcuni fattori di rischio che possono accompagnare un aumento del rapporto di acido urico nel corpo. Una combinazione di questi fattori può causare la gotta.

ALCOOL

Il consumo di bevande alcoliche, soprattutto birra, aumenta il rischio di gotta. Soprattutto sottolineando la birra è che è ricca di sostanza purina, che svolge un ruolo nella formazione di acido urico. Inoltre, l'alcol può causare frequenti attacchi di gotta.

GENERE

La gotta è più comune negli uomini rispetto alle donne. Questo perché gli uomini hanno livelli di acido urico più elevati. Questa situazione cambia durante la menopausa nelle donne. Per questo motivo, mentre gli uomini hanno maggiori probabilità di contrarre la gotta tra i 30 ei 50 anni, le donne hanno maggiori probabilità di avere la gotta dopo i 50 anni.

GENETICO

La probabilità di sperimentare lo stesso disturbo nei figli di genitori con gotta è stata determinata intorno al 20%. Si pensa che i geni abbiano un effetto sulla gotta.

CAMBIAMENTI ORMONALI

C'è un aumento dei livelli di acido urico nel corpo durante la pubertà negli uomini e durante la menopausa nelle donne. Secondo questo, la gotta è più comune negli uomini di età compresa tra i 30 e i 50 anni, mentre si osserva nelle donne di età compresa tra i 50 e i 70 anni. La gotta può essere riscontrata molto raramente nelle donne nel periodo pre-menopausa.

CIBO RICCO DI PURINA

Le purine sono sostanze presenti sia nelle nostre cellule che in tutti gli alimenti e, quando si decompongono, formano acido urico. Normalmente, l'acido urico nel sangue protegge i vasi sanguigni agendo come antiossidante. Tuttavia, quando il livello di acido urico aumenta troppo, l'acido urico inizia ad accumularsi in varie parti del corpo e si verifica la gotta.

Gli alimenti ricchi di purine non sono raccomandati per malattie simili alla gotta, poiché la scomposizione delle purine porta alla formazione di acido urico.

Alimenti a base di proteine, carne rossa, frattaglie (fegato, reni, sonnolenza, ecc.) E pesce grasso come il salmone e vari frutti di mare come le cozze sono alimenti ricchi di purine. Ci sono anche verdure ricche di purine come funghi, spinaci, cavolfiori e asparagi, ma studi recenti hanno dimostrato che le verdure non rappresentano un rischio di attacchi di purine, sebbene contengano una quantità elevata di purine.

FUNZIONE DI DIMAGRIMENTO DEL RENO

Con l'avanzare dell'età, la funzione renale può deteriorarsi, il che aumenta il rischio di gotta. Gli attacchi possono diventare più frequenti ei sintomi possono peggiorare nelle persone che hanno avuto attacchi per lunghi periodi prima.

DIETA DI GOUT

Le raccomandazioni nella dieta per la gotta in realtà includono i principi di una dieta sana ed equilibrata in generale.

L'eccesso di peso è tra i fattori che aumentano il rischio di gotta. Ridurre le calorie giornaliere e perdere peso abbassa sia i livelli di acido urico che il numero di attacchi di gotta.

La nutrizione dovrebbe concentrarsi su frutta e verdura e dovrebbero essere preferiti i cereali integrali. Farina bianca, torta, zucchero e bevande zuccherate sono sfavorevoli.

È importante bere abbastanza acqua. Almeno la metà dell'assunzione di liquidi da 8 a 16 bicchieri al giorno dovrebbe essere acqua. Puoi anche consultare il tuo medico per sapere quanto fluido devi bere ogni giorno.

I grassi saturi della carne rossa, del pollame grasso e dei latticini grassi dovrebbero essere evitati.

Quando si tratta di proteine, limitare l'assunzione giornaliera di proteine ​​da carne magra, pesce e pollame tra i 113-170 grammi. Includere proteine ​​nella dieta con latticini scremati o magri (yogurt magro, latte scremato, ecc.).

Tè o caffè non presentano alcun rischio di gotta o attacchi di gotta. È stato persino stabilito che il consumo regolare di caffè, con moderazione, riduce il rischio di gotta. Tuttavia, tieni presente che potrebbero esserci altri disturbi in cui la caffeina può essere discutibile.

Alimenti scomodi con un alto contenuto di purine: poiché l'acido urico è formato dalla degradazione delle purine, è necessario evitare vari alimenti contenenti purine elevate. Carne rossa, frattaglie, cozze, gamberetti, aragoste, ecc. Frutti di mare sono tra questi alimenti.

TRATTAMENTO GOUT

La gotta non colpisce tutti i pazienti allo stesso modo. Ci sono persone che hanno avuto un attacco di gotta solo una volta nella vita e che non hanno altri problemi con questa malattia. D'altra parte, la gotta diventa cronica in alcuni pazienti. Gli attacchi sono dolorosi e frequenti. La malattia danneggia le articolazioni nel tempo.

Il trattamento farmacologico e l'attenzione alla nutrizione sono essenziali nel trattamento della gotta. Con il giusto trattamento è possibile fermare completamente gli attacchi di gotta e prevenire danni alle articolazioni. Sfortunatamente, non è possibile ripristinare le articolazioni danneggiate.

Nel trattamento farmacologico dei pazienti con gotta vengono utilizzati farmaci che alleviano il dolore, il gonfiore e l'infiammazione e farmaci che regolano il livello di acido urico nel sangue. Si raccomanda ai pazienti di stare lontani da cibi noti per aumentare i livelli di acido urico nella dieta e di seguire un programma dietetico sano ed equilibrato. Evitare l'alcol e bere molta acqua e liquidi è un'altra parte del trattamento.

Anche riposare l'articolazione del piede evitando di stare in piedi o camminare durante un attacco e cercando di ridurre al minimo il gonfiore mantenendo il piede al livello del cuore o al di sopra di esso può fornire meno problemi durante l'attacco.