Com'è il trattamento dell'ernia del disco? Qual è il metodo seguito nel trattamento dell'ernia lombare?

Qual è il metodo seguito nel trattamento dell'ernia lombare? Come viene trattata l'ernia del disco?

a) Fase iniziale:

Il trattamento dell'ernia lombare dipende dal grado di ernia, cioè dal materiale elastico che chiamiamo disco, dalla pressione esercitata sui nervi che portano alla gamba. Se c'è solo dolore alla schiena e alle gambe, non c'è intorpidimento, perdita di forza, limitazione del movimento, l'ernia lombare è nella fase iniziale. In questo caso, si raccomanda di somministrare al paziente miorilassanti, riposo a letto ed evitare movimenti che forzeranno la vita.

Le raccomandazioni al paziente sono le seguenti:

Il paziente non deve mai sollevare pesi che superano uno o due chili.

È vietato piegarsi in avanti e di lato, piegare la vita. Se qualcosa deve essere preso da terra, al paziente viene detto di accovacciarsi.

Si consiglia ai pazienti di mettere un cuscino dietro la vita in modo da eliminare il divario lombare da seduti e di non sedersi per più di venti minuti. Se il paziente ha bisogno di stare seduto a lungo a causa della sua professione, si consiglia di camminare ogni venti minuti.

Al paziente è vietato allungare la mano. Se riceve qualcosa dall'alto, gli viene detto di salire su una sedia o una scala e prenderla.

Si ricorda al paziente di tenere sempre la vita calda e di non stare davanti a una finestra aperta o alla ventilazione.

I pazienti con dolore lombare e alle gambe dovrebbero assolutamente evitare lo stress. Oltre ad aumentare il dolore, lo stress può anche portare alla progressione dell'ernia del disco.

Si raccomanda che il paziente riposi a letto durante la sua permanenza a casa. Contrariamente alla credenza popolare, i pavimenti molto duri hanno più danni. È più appropriato dormire in un materasso a molle di qualità e nella posizione in cui il paziente può essere più comodo.

b) Se l'ernia lombare progredisce:

Se i reclami del paziente persistono nonostante le raccomandazioni di cui sopra, riposo e miorilassanti, può essere applicata la terapia fisica. La terapia fisica deve essere sotto la supervisione di uno specialista. Durante la terapia fisica il dolore può aumentare nei primi giorni, ma il paziente deve continuare il trattamento per tutto il tempo consigliato dal fisioterapista.Se il dolore del paziente non è scomparso nonostante tutti i trattamenti eseguiti, può essere applicato il metodo della nucleoplastica. La nucleoplastica si basa sul principio di entrare nell'ernia del disco con un ago sotto i raggi X e riscaldare il disco con onde a radiofrequenza, distruggendo i nervi del disco e facendo collassare l'ernia aprendo spazi vuoti nel disco. La nucleoplastica viene eseguita in un'unica seduta, in anestesia locale, in condizioni di sala operatoria ed è una metodica applicata senza necessità di ricovero. Non vi è alcun rischio, ma non vi è alcuna garanzia che sradichi completamente l'ernia e la percentuale di successo non è molto alta. La discectomia laser è un metodo simile alla nucleoplastica.

c) Situazioni che richiedono un intervento chirurgico:

Se il dolore del paziente continua nonostante la terapia fisica, o se c'è una perdita irreversibile di forza, assottigliamento della gamba, incontinenza urinaria, dolore insopportabile o se un pezzo di disco viene rilevato su pellicole RM, la soluzione è l'intervento chirurgico. la pressione meccanica sui nervi provenienti dal midollo spinale deve essere rimossa chirurgicamente. Se l'intervento chirurgico non viene eseguito e la pressione sul nervo continua, il paziente può sviluppare problemi come incontinenza, perdita di potenza sessuale, debolezza ai piedi. Sfortunatamente, ci sono convinzioni tra il pubblico che se vengo operato, sarò disabile, non potrò alzarmi dal letto per molto tempo, devo indossare un corsetto, o la mia ernia si ripresenterà, sarò di nuovo operato. Ma grazie alla microchirurgia, tali paure non sono più necessarie.

9. Com'è il trattamento chirurgico?

Lo scopo della chirurgia dell'ernia del disco è pulire l'ernia del disco e rimuovere la pressione sul nervo.

Discectomia aperta:

Di solito viene eseguita in anestesia generale. Viene eseguito con il paziente in posizione prona. L'applicazione si effettua tramite un'incisione di circa 3-5 cm praticata sulla cute al di sopra della zona erniaria. Il tessuto muscolare viene rimosso dalle ossa del disco interessato, utilizzando uno strumento chirurgico chiamato divaricatore per rimuovere il muscolo e la pelle dal sito chirurgico, in modo che il chirurgo possa vedere la colonna vertebrale e il disco. Per avere una prospettiva migliore, è possibile rimuovere ossa e legamenti in modo da fornire l'accesso al disco curvo e distorto senza danneggiare la radice del nervo. Il chirurgo elimina il disco e altre strutture circostanti, parti del disco che sporgono dalla parete del disco. Oggi non è un metodo altamente preferito.

Microdiscectomia:

Questa procedura viene spesso eseguita con l'anestesia epidurale, una forma di anestesia regionale sotto la vita, o l'anestesia generale al microscopio operatorio a 20-40 ingrandimenti dell'area chirurgica. Viene praticata un'incisione più piccola (circa 1-1,5 cm), viene spogliato meno tessuto muscolare e viene fornita una migliore visione. Ciò fa sì che il periodo postoperatorio del paziente sia più confortevole e indolore. Eseguire un intervento chirurgico eliminando meno tessuto muscolare assicura meno spasmi muscolari postoperatori e dolore Il microscopio utilizzato in chirurgia riduce la possibilità di complicanze fornendo un riconoscimento dei tessuti più ampio, tridimensionale e molto dettagliato. Vene, nervi e disco sono visti molto più chiaramente, La possibilità di danneggiare i tessuti come vene e nervi è molto bassa, È più sicuro pulire il disco con effetto di compressione al microscopio.È considerato un metodo efficace.

Chirurgia endoscopica dell'ernia lombare:

Si effettua entrando dalla linea mediana o di lato nella zona della vita. Nella procedura endoscopica, viene utilizzata un'incisione cutanea più piccola rispetto ad altri metodi. La chirurgia endoscopica dell'ernia lombare viene eseguita vedendo il campo operatorio sullo schermo con l'ausilio di un endoscopio da 4 mm inserito attraverso un'incisione di 1 cm nell'area dell'ernia del disco. Le operazioni possono essere eseguite in anestesia locale ed epidurale. Tuttavia, non è possibile operare ogni ernia con questo metodo.