La caduta dei capelli può essere prevenuta nel trattamento del cancro

Assoc. Privato Medline Adana Hospital Medical Oncologist Specialist Assoc. Dott. Hakan Sakallı ha osservato che "PaxmanScalpCoolingSystem", che è stato utilizzato nei paesi occidentali per 40 anni nella caduta dei capelli causata dalla chemioterapia, è l'unico metodo efficace in questo senso. "Questo metodo può essere utilizzato in sicurezza", ha detto Sakallı.

Assoc. Dott. Hakan Sakallı ha affermato che la caduta dei capelli è l'effetto collaterale più comune nei pazienti sottoposti a chemioterapia, ma è l'effetto collaterale meno valutato e meno considerato poiché si ritiene che non abbia una soluzione. Affermando che la caduta dei capelli inizia 1-3 settimane dopo il trattamento e diventa visibile entro 1-2 mesi, Assoc. Dott. Sakallı ha affermato: "Sebbene la tecnologia dello 'scalpcooling', che è stata utilizzata in occidente per circa 40 anni per prevenire la caduta dei capelli dovuta alla chemioterapia, sia l'unico metodo di successo in questo senso, il suo utilizzo è rimasto molto basso".

Assoc. Dott. Hakan Sakallı ha spiegato le ragioni di ciò come "il fatto che la caduta dei capelli è vista come un destino nella chemioterapia antitumorale, che la tecnologia di raffreddamento del cuoio capelluto è molto poco conosciuta anche tra i professionisti che si occupano di chemioterapia, la necessità di attrezzature tecniche per l'applicazione del raffreddamento del paxmanscalp e il suo costo. "

SOLUZIONE NON CHIRURGICA PER LA ROTAZIONE DEI CAPELLI

PRESTARE ATTENZIONE ALLA CARENZA DI VITAMINA D.

L'IMPORTANZA DELLA CADUTA DEI CAPELLI

Assoc. Privato Medline Adana Hospital Medical Oncologist Specialist Assoc. Dott. Hakan Sakallı, spiegando l'importanza della caduta dei capelli dopo il trattamento, ha dichiarato:

"L'autovalutazione della persona è seriamente compromessa, il suo aspetto non è più lo stesso. Si sviluppano depressione e ansia. La cosa più importante è che la persona ricordi costantemente la sua malattia. In effetti, il cancro diventa visibile. Questo interrompe le attività quotidiane dell'individuo e qualità della vita. Infatti, in uno studio scientifico, l'8% dei pazienti non ha voluto ricevere una chemioterapia anticaduta e ha scelto un trattamento meno efficace che non ha perso i capelli, perché la caduta dei capelli non è solo la caduta dei capelli sul testa, la perdita di capelli simbolicamente - nelle pazienti di sesso femminile - è vista come una perdita ".

NESSUN EFFETTO COLLATERALE GRAVE

Affermando che Scalpcoolingsystem mostra il suo effetto contraendo i vasi del cuoio capelluto e riducendo il metabolismo delle cellule ciliate, ci sono circa 60 studi scientifici condotti con questo sistema e il successo di questo sistema è compreso tra il 67 e l'80 percento, Assoc. Dott. Sakallı ha detto: "Non ci sono effetti collaterali gravi della procedura, ad eccezione del mal di testa e della sensazione di freddo dovuti al freddo. Solo 4 dei 60 studi scientifici, il 10 per cento dei pazienti ha smesso di usare il sistema di raffreddamento del cuoio capelluto", ha detto.

METODO EFFICACE E SICURO

Notando che la paura del cancro che si diffonde nel cuoio capelluto non è corretta dopo l'applicazione di raffreddamento del cuoio capelluto, Medical Oncologist Specialist Assoc. Dott. Hakan Sakallı ha continuato le sue parole come segue:

"La scienza ha dato la risposta in questo. In uno studio condotto nel 2005, 2.500 pazienti sono stati valutati con 56 studi scientifici. I pazienti che sono stati applicati e non applicati 'Paxmanscalpcoolingsystem' sono stati confrontati e le metastasi (diffusione, schizzi) nel cuoio capelluto sono state valutate nel pazienti utilizzati. Di conseguenza, "PaxmanScalpCoolingSystem" è l'unico metodo efficace contro la caduta dei capelli causata dalla chemioterapia. Questo metodo può essere utilizzato in sicurezza senza causare metastasi ".