Cosa sono i calcoli renali? Come viene trattata?

Cosa sono i calcoli renali?

I calcoli renali sono formati da calcio e piccoli frammenti minerali simili che sono troppo grandi per passare dall'uretere alla vescica. I principali sintomi della formazione di calcoli renali sono forti dolori regionali e intenso sudore e malattie correlate.

Quali sono i sintomi dei calcoli renali?

Il sintomo più comune della formazione di calcoli renali è improvvisamente debilitante e un improvviso dolore all'addome. Di solito, il primo sintomo di calcoli renali è un forte dolore. Il dolore si sviluppa quando la pietra irrita o spesso ostruisce le vie urinarie e inizia all'improvviso. I pazienti in genere avvertono un dolore acuto e crampi alla schiena o all'addome inferiore sul lato della pietra.

A volte questi disturbi sono accompagnati da nausea e vomito. Il dolore si diffonde quindi alla zona inguinale. Se la pietra è troppo grande per cadere, si blocca in qualsiasi parte del tratto urinario e provoca disturbi diversi a seconda della posizione.

Nelle pietre molto vicine alla vescica, i pazienti avvertono minzione frequente e sensazione di bruciore nelle urine. Poiché ciò è dovuto principalmente all'irritazione, non possono urinare quanto si aspettano. Sentono molto dolore e bruciore durante la minzione.

La sabbia renale causa calcoli renali? Chi è apparso?

Fattori come la nutrizione e la genetica giocano un ruolo nella formazione dei calcoli renali.

- La formazione di calcoli diventa più facile nelle persone che bevono meno acqua. Perché l'urina diventa molto concentrata. È uno dei rischi maggiori. Perché bere abbondantemente assicura che i cristalli vengano lavati via mentre l'urina è in forma cristallina.

Come viene utilizzato il trattamento dei calcoli renali con sabbia renale?

Molte pietre cadono da sole. Alla maggior parte delle pietre piccole dovrebbe essere data la possibilità necessaria per poter cadere da sole. Generalmente, il trattamento delle pietre varia a seconda della posizione e delle dimensioni della pietra interessata, per poter vedere esattamente la tua pietra, il tuo medico chiederà in primo luogo un film chiamato IVP. Se la tua pietra è tale da non cadere da sola, sono disponibili molte opzioni di trattamento. Fino a pochi anni fa, il miglior trattamento per i calcoli renali era considerato la chirurgia a cielo aperto. Oggi, i progressi tecnologici hanno reso la chirurgia della pietra meno comune.

Macchina per frantumazione di pietre ESWL:

In questo metodo di trattamento, le onde d'urto vengono fatte passare attraverso un ambiente liquido all'esterno del corpo e applicate alla pietra per rompere la pietra. La pietra viene trasformata in briciole senza danneggiare il corpo, consentendo al corpo di rimuovere queste piccole particelle.

Ureteroscopia:

Questa tecnica è il processo di entrare nella vescica nel tubo urinario e negli ureteri che sono stretti da qui con un telescopio e rompere la pietra qui sotto visione diretta o rimuoverla direttamente.

Frantumazione percutanea di pietre:

Prevede la procedura di entrare nel rene attraverso la pelle con un telescopio dalla parte posteriore e intervenire sul calcolo in visione. Questa tecnica è spesso utilizzata per pietre di grandi dimensioni.

Chirurgia renale:

Al giorno d'oggi, a causa delle nuove tecniche utilizzate sopra, la chirurgia a cielo aperto viene eseguita a tassi inferiori. Se fai parte di questo gruppo, il tuo medico ti spiegherà le ragioni.