La metà delle fecondazioni in vitro viene eseguita inutilmente

Coppie che hanno ripetutamente provato il trattamento di fecondazione in vitro e hanno fallito il Prof. Dott. Quando Yücel va a Karaman, ne cura più della metà senza nemmeno la necessità di fecondazione in vitro e garantisce che la gravidanza avvenga naturalmente.

Dopo aver proseguito la sua carriera accademica in Belgio per circa 30 anni e aver lavorato in Turchia in determinati periodi del mese negli ultimi anni, il Prof. Dott. Yücel Karaman è stato anche medico privato della famiglia reale del paese. Poiché la chirurgia laser laparoscopica non è quasi mai diffusa in Turchia, il trattamento di fecondazione in vitro è offerto come unica opzione per le future madri.

Lavora con il suo team nel Centro medico di Bruxelles che ha fondato dal 2008 e si concentra sui trattamenti per l'infertilità in Turchia per 3 settimane al mese. Dott. Sebbene Karaman non sia molto famoso nel nostro paese, l'Europa lo conosce molto bene. Prof. Dott. Karaman riassume la sua avventura belga con le parole "Quando ho finito Hacettepe, sono andato in Belgio per specializzarmi. Sono rimasto 30 anni anche se per 4 anni" e prosegue: Nel 1981, la tecnologia laser è stata utilizzata per la prima volta in ostetricia. Ero in una di quelle prime squadre ad usarlo. Il laser laparoscopico è vitale nella chirurgia dell'infertilità, con meno danni rispetto alla normale laparoscopia. La possibilità di gravidanza con mezzi naturali entro 1 anno nelle pazienti che usano il laser nel trattamento chirurgico laparoscopico è del 60%. Nella chirurgia laparoscopica standard, questo tasso è del 30-40%. Perché la maggior parte delle ovaie o dei dotti dei pazienti sono gravemente danneggiati durante l'intervento chirurgico.

AUMENTA LA PROBABILITÀ NATURALE DI GRAVIDANZA

Spiegando che le due cause più importanti di infertilità femminile sono "adesione" e "ostruzione (cisti di cioccolato)", il Prof. Dott. Yücel Karaman sottolinea: Nelle coppie che vengono da me, se l'uomo non ha un grave problema di sperma, per prima cosa le guardo. Invece di provare immediatamente la fecondazione in vitro, trattiamo il paziente con un intervento chirurgico laser laparoscopico per problemi legati alla cisti o al tubo. Nel primo anno dopo l'intervento, la possibilità di una gravidanza spontanea è del 50% dopo il trattamento con cisti; Aumenta al 60 per cento dopo la correzione delle patologie legate ai tubi. Non dovrebbe essere diretto immediatamente al tubo del bambino se ogni tubo è bloccato o ha una ciste. La chirurgia laser dovrebbe diventare molto diffusa tra i miei colleghi e anche ai pazienti dovrebbe essere offerta questa opzione.

QUESTO METODO DOVREBBE ESSERE L'ULTIMA OPZIONE, NON LA PRIMA

Sottolineando che se il numero di ginecologi e centri che conoscono la chirurgia laser laparoscopica aumenta, i pazienti avranno un'altra opzione. Dott. Karaman ha detto: "Ad esempio, non ho un collega in Turchia che sta eseguendo un intervento laser diverso da me adesso. Alcuni interventi ginecologici possono causare infertilità in futuro. Per questo motivo, i pazienti che non hanno problemi di infertilità in giovane età ma la necessità di sottoporsi a un intervento ginecologico per qualche motivo dovrebbe decisamente preferire il laser. "Essere in grado di concepire il paziente in modo naturale. La fecondazione in vitro dovrebbe essere l'ultima opzione", dice.

Fonte: STAR NEWSPAPER