Come passano le palpitazioni cardiache?

Le palpitazioni cardiache possono anche essere un sintomo di alcune malattie organiche di altri organi come il cuore e la ghiandola tiroidea. La tachicardia sinusale è una malattia caratterizzata dal cuore che batte più di 100 al minuto.

Di solito si verifica gradualmente. La contrazione ventricolare prematura crea una sensazione infondata di rimbalzo cardiaco; Questo perché quando i ventricoli si contraggono prematuramente a seguito della contrazione precedente, c'è una lunga pausa compensatoria prima di una seconda contrazione. La fibrillazione parossistica dell'atrio è rappresentata dalle palpitazioni rapide e irregolari che si verificano a causa della temporanea perdita del ritmo negli atri.

Come vanno le palpitazioni cardiache?

Rosmarino, menta mentolo, melissa, olivello spinoso, vischio, achillea, asparago, olivello spinoso, prezzemolo, fiori di lavanda, basilico, fiori di sambuco, verbena, menta piperita, timo, salvia, foglia di rosa, fiore di centaurea, fiore d'arancio, camomilla, fiore di biancospino.

Preparazione: Lessare separatamente o mescolando e bere 1-2 bicchieri caldi a stomaco vuoto o pieno.

50 gr. gomma da masticare giornaliera 50 gr. cannella 50 gr. semi di sedano 50 gr. semi di cardamomo, 1 kg. Si mescola con il miele e si mangia 1 cucchiaio a stomaco vuoto per 3 pasti.

Piante che fanno bene alle palpitazioni cardiache

- Le foglie della pianta chiamata chiosco di corallo vengono bollite e l'acqua viene bevuta.

- Va bene se le foglie del fiore di lavanda sono bollite e bevute.

- Se la voce del fiume è in pausa, la palpitazione passa.

- Un po 'd'acqua fredda viene versata sulla testa o lavata con acqua fredda.

- Si mangia un cucchiaio (cucchiaio) dei semi del doppio seme.

- Se applicato mescolando quotidianamente e aceto agli alveari, dà guarigione.