Cos'è la malaria e quali sono i sintomi?

Cos'è la malaria (malaria)?

È una malattia comune che si verifica quando i parassiti presenti nelle femmine di zanzara anofele mordono gli esseri umani, causando febbre e brividi nelle convulsioni. Un altro nome per la malaria è la malaria. La diagnosi e il trattamento sono possibili e facilmente eseguibili. Se non trattata, provoca seri problemi e può anche essere fatale.

È una malattia nota da molto tempo. Si stima che oltre 200 milioni di persone in tutto il mondo siano infette da questa malattia. Questa malattia, che è per lo più osservata in Asia e Africa, si sta ora diffondendo in tutto il mondo attraverso il trasporto aereo. È una delle malattie più comuni affrontate dall'uomo.

È visto principalmente nelle regioni del Mediterraneo e dell'Anatolia sud-orientale nel nostro paese. Adana, Mersin, Gaziantep sono i luoghi più comuni.

Sintomi della malaria:

I sintomi della malaria si verificano nelle convulsioni. A seconda del tipo di plasmodio che causa l'infezione, la gravità dei sintomi, le convulsioni e il tempo di insorgenza variano.

Alcuni sintomi si verificano nel paziente 2-3 giorni prima dell'inizio del sequestro. La persona è stanca e infelice. Il suo appetito è ridotto. Oltre a questo, si possono vedere dolore alla testa, alle gambe e alla schiena. La prima situazione vista in un attacco di malaria è tremante. Possono essere necessarie fino a 2 ore. L'intero corpo è scosso. Durante i brividi, la febbre aumenta. La gravità di questa febbre dipende dal microbo che causa la malaria. La pelle è secca e la sensazione di calore è elevata.

Inoltre, il mal di testa visto prima della malaria continua per tutto il sequestro. L'impulso aumenta e il paziente è irritato. Il dolore alla schiena e alle gambe continua. Nei casi in cui la febbre progredisce, si osserva ingrossamento del fegato e della milza. Se la milza è rotta, si verifica un'emorragia interna. L'anemia può essere vista. Inoltre, il paziente può avere difficoltà respiratorie.

Trattamento della malaria:

La malaria, che in precedenza aveva ucciso molte persone, incluso Alessandro Magno, ora è facile da curare. La medicina per la malaria varia a seconda dell'area geografica. Perché alcuni tipi di plasmodio che causano la malaria hanno acquisito resistenza ad alcuni farmaci. Tuttavia, il farmaco generalmente utilizzato nel trattamento della malaria è la "clorochina". In particolare, i dispensari di controllo della malaria, i centri sanitari, il personale della malaria curano questa malattia gratuitamente. I farmaci per la malaria sono disponibili solo nel dispensario di lotta contro la malaria e sono gratuiti. Questi farmaci sono protettivi o curativi. Se devi recarti in un'area in cui la malaria è comune, dovresti prendere questi farmaci preventivi. I farmaci terapeutici, invece, impediscono la crescita del microbo.