6 cattive abitudini da togliere il fiato nel sonno

La sindrome da apnea notturna, osservata in 3 persone su 100 e il cui sintomo più tipico è il russare grave, è una malattia caratterizzata da pause respiratorie ricorrenti durante il sonno.

Sebbene sia più comune nelle persone di 40 e in sovrappeso, può colpire persone di tutte le età, anche i bambini.

Poiché interrompe la qualità del sonno, diminuisce l'efficienza sociale e lavorativa della persona. Inoltre, apre anche la strada a molti gravi problemi di salute, dal deficit di attenzione alla depressione, dal diabete all'obesità, dall'infarto all'ictus.

Fattori come congestione nasale, grande concha nasale e polineuropatica, SLA e così via. le malattie neurologiche sono tra le malattie che causano la sindrome da apnea del sonno. Allo stesso tempo, le nostre "abitudini errate", che sono effettivamente prevenibili, possono provocare la sindrome da apnea notturna.

Specialista in Otorinolaringoiatria dell'Ospedale Familiare Dr. Mustafa Bilazer ha elencato le abitudini che hanno preparato il terreno per la sindrome da apnea del sonno.

QUESTE ABITUDINI PRENDONO IL NOSTRO RESPIRO NEL SONNO!

1. Malnutrizione: all'aumentare del peso a causa della malnutrizione e dell'alimentazione eccessiva, aumenta il rischio di apnea notturna. Perché quando si aumenta di peso, la base della lingua, il palato molle e le parti della faringe diventano grasse e crescono. Di conseguenza, le vie aeree si restringono e si sviluppa la sindrome da apnea notturna.

2. Dormire in posizione supina: la posizione supina, espressa come la posizione sdraiata più pericolosa, fa ritrarre la lingua e il palato molle e restringere le vie aeree. Per questo motivo, gli esperti consigliano di dormire su un fianco o prono.

3. Consumo eccessivo di alcol: il consumo abbondante e regolare di alcol provoca il cedimento dei tessuti della gola e l'allentamento di queste aree. L'assunzione di alcol a lungo prima di andare a letto riduce la potenza delle attività cerebrali e impedisce un adeguato apporto di ossigeno.

4. Fumo: a causa del fumo, i tessuti nella zona della lingua e della faringe crescono. Di conseguenza, il paziente ha difficoltà a respirare. Inoltre, il fumo provoca la sindrome da apnea del sonno colpendo il centro del sonno nel nostro cervello. Secondo ricerche; l'apnea notturna è 3 volte più comune nei fumatori.

5.Utilizzare farmaci sedativi: provoca il rilassamento muscolare e il deterioramento della qualità del sonno influenzando il centro del sonno. Si consiglia al paziente di interrompere i farmaci sedativi e, se ci sono motivi per non smettere, viene creato un piano di trattamento in base al farmaco.

6. Affaticamento eccessivo: l'eccessivo affaticamento che può verificarsi a causa del lavoro o dell'attività durante il giorno porta allo sviluppo della sindrome da apnea notturna rilassando i muscoli. Per una migliore qualità del sonno, dormire su un fianco e a faccia in giù rilassa ulteriormente la persona e impedisce che si verifichi questa immagine.

SE DITE "SONO SEMPRE STANCO", ATTENZIONE!

Specialista in orecchie, naso e gola Dr. Mustafa Bilazer afferma che il sintomo più basilare della sindrome da apnea del sonno è il russare grave. La cessazione del russare a brevi intervalli, che a volte può essere ascoltata dai vicini, indica che l'apnea, cioè il corpo è senza fiato. "Il russare è causato dal corpo che cerca di respirare con uno sforzo eccessivo nelle vie aeree ristrette." ha detto il dott. Mustafa Bilazer ha elencato gli altri sintomi come segue:

"Dopo essersi addormentato, la persona inizia a respirare con difficoltà, come se stesse combattendo da solo, seguita da pause nella respirazione. Nel frattempo, il cuore inizia ad accelerare, la pressione sanguigna aumenta. Altri sintomi come incubi, sudorazione, il risveglio con incubi si verificano durante il sonno. Possono anche svilupparsi problemi vitali come crisi. Il paziente si sveglia stanco al mattino e generalmente si sente stanco durante il giorno perché non riesce a dormire profondamente la notte. addormentato anche in attesa del semaforo rosso. "

IL TRATTAMENTO FORNISCE UN SONNO ININTERROTTO

Specialista in orecchie, naso e gola Dr. Mustafa Bilazer afferma che il trattamento varia a seconda della causa sottostante e della gravità della malattia. "Il trattamento viene fornito eliminando il fattore che causa l'ostruzione". ha detto il dott. Mustafa Bilazer ha elencato i metodi utilizzati per un sonno ininterrotto come segue:

• Ad esempio, se il paziente è obeso, deve perdere peso. Se c'è un uso di alcol o sedativi, viene chiesto loro di smettere.

• Oggi, il metodo di trattamento più efficace sono i "dispositivi che danno una pressione positiva", utilizzati durante il sonno. In questo metodo, l'aria a pressione positiva viene somministrata con una maschera nasale per mantenere aperte le vie aeree. In questo modo, l'apnea non si verifica nel paziente e il russamento viene interrotto. Tuttavia, poiché per i pazienti non è facile dormire con un dispositivo sul viso, l'adattamento è difficile.

• Se c'è un'ostruzione anatomica o una curvatura nel naso del paziente, questo problema viene corretto con metodo chirurgico.

• Inoltre, tra i trattamenti figura l '"apparato del palato molle" appena rilasciato e non ampiamente utilizzato. Questo metodo, che viene applicato chirurgicamente alla lingua e noto anche come dispositivo di divisione dei nervi, viene attivato automaticamente durante l'apnea notturna, consentendo alla lingua di contrarsi e alle vie aeree di aprirsi.