Quali sono i sintomi dell'insufficienza renale?

Quando i reni non funzionano, elettroliti e liquidi di scarto iniziano ad accumularsi nel corpo e, con l'aumentare del livello di questi rifiuti, possono causare complicazioni che possono essere fatali.

Tra i sintomi dell'insufficienza renale, quando si va in bagno, c'è pochissima urina, niente urina ed edema alle gambe e ai piedi.

SINTOMI DI INSUFFICIENZA RENALE

Nelle prime fasi dell'insufficienza renale, potrebbero non esserci sintomi (asintomatici).

Tuttavia, quando la capacità lavorativa dei reni diminuisce, l'equilibrio idrico ed elettrolitico nel corpo inizia a deteriorarsi.

Quando l'insufficienza renale passa alla fase successiva, si osservano debolezza e mancanza di respiro. A questo punto, il gonfiore può verificarsi in tutto il corpo, in particolare i piedi e le gambe.

Poiché i reni non funzionano a pieno regime, dal gabinetto potrebbe fuoriuscire poca o nessuna urina.

Altri sintomi sono perdita di appetito, nausea e vomito. Con tutto ciò, possono verificarsi confusione, ansia, irritabilità e problemi di sonno.

Altri sintomi di insufficienza renale oltre ai sintomi di cui sopra possono essere elencati come singhiozzo, crampi muscolari, contrazioni muscolari, prurito, dolore toracico e ipertensione incontrollabile.

I sintomi dell'insufficienza renale possono differire da persona a persona o possono assomigliare ai sintomi di un'altra condizione.

Inoltre, poiché i reni possono adattarsi abbastanza facilmente a qualsiasi situazione, i sintomi gravi di insufficienza renale possono non verificarsi fino a quando i reni non sono irreversibilmente danneggiati.

Per evitare ciò, anche se i sintomi sono lievi, quando si nota una situazione anormale, si consiglia di recarsi dal medico e di sottoporsi agli esami necessari.

VARIETÀ DI INSUFFICIENZA RENALE

1) Insufficienza renale prerenale acuta: l'insufficienza renale prerenale acuta si verifica quando il flusso sanguigno ai reni è ridotto. Poiché il flusso sanguigno è insufficiente, i reni non possono filtrare completamente il sangue. Questo tipo di insufficienza renale di solito può essere trattata con la correzione della condizione che influisce sul flusso sanguigno.

2) Insufficienza renale intrinseca acuta: l'insufficienza renale endogena acuta è vista come risultato di traumi che colpiscono direttamente i reni. Incidenti, colpi ai reni, sovraccarico di tossine, insufficiente apporto di ossigeno ai reni, eccessiva perdita di sangue, infezioni renali sono tra le cause dell'insufficienza renale interna.

3) Insufficienza renale prerenale cronica: quando l'insufficienza renale prerenale acuta non viene trattata ei reni non sono in grado di eliminare il sangue, la condizione si trasforma in insufficienza renale endogena acuta. In questo caso, i reni iniziano a ridursi e gradualmente perdono la loro funzione.

4) Insufficienza renale interna cronica: lesioni ai reni, traumi e infezioni renali non trattate causano la trasformazione dell'insufficienza renale interna acuta in insufficienza renale interna cronica.

5) Insufficienza renale posttrenale cronica: questo tipo di insufficienza renale si verifica a causa del blocco delle vie urinarie per lungo tempo e dell'incapacità di urina di essere escreta completamente dal corpo.

FATTORI CHE AUMENTANO IL RISCHIO DI INSUFFICIENZA RENALE

Oltre alle condizioni di cui sopra, eccessiva perdita di liquidi in breve tempo, farmaci per l'ipertensione, infarto, malattie cardiache, infezioni, insufficienza epatica, uso frequente di alcuni farmaci (aspirina, ibuprofene, advil ...), malattia del lupus, cancro del midollo osseo, accumulo di colesterolo vene, consumo eccessivo di alcol, uso di farmaci stimolanti, infiammazione dei vasi sanguigni, gravi ustioni e disidratazione del corpo sono tra le cause dell'insufficienza renale.

COME VIENE DIAGNOSTICATA LA MALATTIA RENALE?

Vari test e procedure vengono utilizzati per fare una diagnosi completa di insufficienza renale. Le analisi delle urine e del sangue aiuteranno il medico a determinare se i reni funzionano correttamente.

Metodi di imaging come l'ecografia e / o la TC possono essere utilizzati per vedere se c'è qualche cambiamento nelle dimensioni dei reni.

In alcuni casi, potrebbe essere necessaria una biopsia renale.

METODI DI TRATTAMENTO

Ad esempio, se l'insufficienza renale si verifica a causa della mancanza di liquidi nel sangue, il medico può raccomandare un'integrazione di liquidi per via endovenosa (endovenosa).

Al contrario, se l'insufficienza renale si sviluppa a causa di un eccessivo accumulo di liquidi, possono essere prescritti farmaci diuretici.

Inoltre, può essere consigliato il supporto farmacologico per portare i livelli di minerali (calcio, potassio ...) nel sangue del paziente a livelli normali.

Le tossine nel sangue aumentate a causa di insufficienza renale possono essere rimosse con il trattamento dialitico. Agendo come un rene artificiale, la macchina per dialisi filtra il sangue e rimuove le tossine.

RACCOMANDAZIONI NUTRIZIONALI

Il tuo medico potrebbe indirizzarti a un nutrizionista per creare un programma nutrizionale adatto alla tua situazione.

I pazienti con insufficienza renale dovrebbero generalmente consumare meno potassio (banane, arance, patate, spinaci, pomodori sono alcuni degli alimenti che contengono alto contenuto di potassio), tenere sotto controllo il sodio (cibi in scatola, cibi congelati, cibi pronti, fast food) in per alleviare il carico sui reni (gli alimenti contengono alti livelli di sodio), limitare il fosforo che consumano (latte, arachidi, frutta a guscio sono tra gli alimenti ad alto contenuto di fosforo).

È POSSIBILE ESSERE PROTETTO DALL'INSUFFICIENZA RENALE?

Se consumi troppo sale, mangi cibi eccessivamente grassi, bevi alcolici regolarmente, fumi, aumenti il ​​rischio di insufficienza renale. Perché i tuoi reni faranno gli straordinari per pulire tutto questo.

I reni che lavorano più del normale per molti anni possono stancarsi un giorno.

Inoltre, i pazienti con ipertensione e diabete dovrebbero utilizzare regolarmente i farmaci forniti dal medico al fine di evitare l'insufficienza renale negli anni successivi e tenere sotto controllo il diabete e la pressione sanguigna.