'I metodi a base di erbe sono diventati una speranza contro il coronavirus'

Centro di Medicina Tradizionale Hekimzade Presidente del Consiglio Dr. Muammer Yıldız, ricordando la dichiarazione dell'OMS che non sono contrari ai metodi erboristici nel trattamento del coronavirus, "L'accettazione dei metodi erboristici da parte dell'OMS accelererà il lavoro da fare in questo campo. Artemisa (assenzio) in America (Madagascar), lotus in Giappone e Cina in Cina. "Erano in cima ai paesi che hanno annunciato che la pianta di timochina potrebbe essere efficace contro Kovid-19. Tutti questi sviluppi mostrano che la terapia a base di erbe non è obsoleta nel 21 ° secolo, ed è ancora dei maggiori fattori contro molte malattie, incluso il coronavirus ". Mentre l'Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che iniziative innovative come il ricorso ai farmaci della medicina tradizionale sono state accolte con favore, gli studi degli scienziati sull'efficacia degli oli essenziali di erbe nel trattamento del coronavirus hanno aumentato l'interesse per gli studi di medicina tradizionale. Il Presidente dell'Associazione di Medicina Tradizionale Dr. Muammer Yıldız ha detto: "L'accettazione dei metodi erboristici da parte dell'OMS accelererà il lavoro da fare in questo settore". Nella dichiarazione rilasciata recentemente dall'OMS, è stato affermato che iniziative innovative come l'utilizzo diverso dei farmaci esistenti in possibili studi di trattamento contro Kovid-19 e l'utilizzo di farmaci della medicina tradizionale sono state accolte con favore. La dichiarazione afferma: "L'OMS sa che la medicina tradizionale, complementare e alternativa ha molti vantaggi, l'Africa ha un'antica storia di medicina tradizionale e i guaritori svolgono un ruolo importante nella salute del popolo africano".

"VACCINO ED ERBE TRATTAMENTO I DUE METODI PIU 'IMPORTANTI CHE ABBIAMO"

Dott. Muammer Yıldız ha sottolineato che la fitotorepia ha un'importanza vitale che non può essere lasciata indietro in nessuna civiltà e periodo nel corso della storia e che è impensabile essere diversa dal passato d'ora in poi. Ricordando la dichiarazione dell'OMS che non sono contrari ai metodi erboristici nel trattamento del coronavirus, il presidente del consiglio del centro di medicina tradizionale Hekimzade Dr. Yıldız ha dichiarato: "L'accettazione dei metodi a base di erbe da parte dell'OMS accelererà il lavoro da svolgere in questo campo. Erano in cima ai paesi che hanno annunciato che possono essere efficaci contro Kovid-19 in America (Madagascar) artemisa (assenzio) , lotus in Giappone e timochina in Cina. Tutti questi sviluppi dimostrano che la terapia a base di erbe non è fuori moda nel 21 ° secolo, ed è ancora uno dei maggiori fattori contro molte malattie, incluso il coronavirus. possiamo dire "Ha usato il suo frasi. Con 21 anni di esperienza in fitoterapia, il Dr. Yıldız ha fatto appello alle autorità per lo sviluppo di metodi erboristici e l'avvio di studi di fase contro il nuovo tipo di coronavirus, che ha colpito il mondo intero e non ha ancora cure.

"I FARMACI ANTIVIRALI DI ORIGINE ERBORISTICA POSSONO ESSERE SVILUPPATI"

Prof. Dott. Abdurrahim Koçyiğit ha sottolineato quanto segue nella conclusione del suo articolo intitolato Oli essenziali di erbe e ingredienti attivi con potenziale terapeutico SARS-CoV-2:

Studi basati sull'evidenza condotti fino ad oggi hanno dimostrato che gli oli essenziali vegetali e gli ingredienti attivi hanno attività antivirale su quasi tutti i tipi di virus, alcuni dei quali possono essere più efficaci dei farmaci antivirali esistenti. Con studi in vitro e in vivo, i suddetti oli essenziali e principi attivi sono stati studiati indagando le loro attività antivirali sull'infezione SARS-CoV-2 (Kovid-19), dove abbiamo sperimentato la pandemia, e sono stati determinati quelli efficaci, pianta origine, naturale, inalazione con minori effetti collaterali. Conclude con le sue parole: "Si possono sviluppare farmaci antivirali che possono essere utilizzati e sono economici.