Come viene eseguita la cura orale e dentale?

Quando si sceglie il dentifricio, dovremmo scegliere quello contenente fluoro. Dobbiamo acquistare ogni volta una marca diversa. Pertanto, gli abrasivi in ​​esso cambiano di forma e dimensione ogni volta e non creano abrasioni nella stessa direzione. Ciò impedisce ai nostri denti di essere danneggiato.

Come dovrebbe essere eseguita l'igiene orale generale?

Oltre al dentifricio, ci sono anche dentifrici sul mercato. Poiché i loro abrasivi sono molto grandi, non sono raccomandati per l'uso quotidiano. Può essere utilizzato una o due volte al mese. Inoltre, può essere preferito dal pubblico in carbonato. Nel bicarbonato di sodio, anche gli abrasivi sono grandi e possono graffiare lo smalto dei denti. Per questo motivo, non è preferibile per l'uso quotidiano.

Come dovrebbero essere spazzolati i denti?

Senza bagnare lo spazzolino da denti, una pasta delle dimensioni di una lenticchia viene spremuta, facendo movimenti circolari dalla gengiva al dente con un angolo di 45 gradi, ei denti vengono spazzolati dalle facce anteriori. Tutti i denti vengono spazzolati dai denti anteriori ai denti posteriori. Allo stesso modo, anche i lati posteriori dei denti vengono spazzolati. Le facce posteriori dei denti anteriori vengono pulite tenendo lo spazzolino verticalmente, infine le superfici masticatorie dei denti vengono pulite con movimenti avanti e indietro.

Affinché possiamo spazzolare in modo efficace, le setole del pennello devono essere dure. Per questo, dobbiamo usare il pennello senza bagnarlo. La quantità di saliva in bocca è sufficiente per far schiumare la pasta. Non dovremmo neppure spruzzare la pasta sul pennello. È sufficiente che abbia al massimo le dimensioni dei ceci. Usare troppa pasta aumenterà la freschezza in bocca e ci farà finire il processo di spazzolatura prima che i denti siano completamente puliti. Questo ci impedisce di fornire una pulizia efficace. La spazzolatura non deve essere eseguita in direzione orizzontale da destra a sinistra. Lo spazzolamento orizzontale erode lo smalto dei denti, aumenta la sensibilità, provoca lo scolorimento dei denti e fa retrocedere le gengive. Nei casi avanzati si verificano difetti a forma di cuneo. Possiamo paragonarlo alle onde del mare che erodono la roccia nel tempo. In altre parole, se usiamo lo spazzolino in modo errato, possiamo erodere lo smalto del dente, che è il tessuto più duro del nostro corpo, nel tempo.

Dopo la spazzolatura, le interfacce che lo spazzolino non può raggiungere vengono pulite una ad una con il filo interdentale. Quando si utilizza il filo interdentale, il filo viene posizionato tra le gengive e i denti disegnando una "C" senza tagliare il contatto con i denti. Durante questa procedura, è necessario prestare attenzione a non danneggiare le gengive.

L'ultima fase dell'igiene orale è spazzolare la lingua. Recenti ricerche hanno scoperto che i batteri che causano l'alitosi sono presenti nella lingua. Per questo, la lingua deve essere spazzolata. Possiamo pulire la nostra lingua con il nostro spazzolino da denti e con speciali spazzolini per la lingua. Dobbiamo pulire il pennello dalla parte posteriore della lingua spazzando senza premerlo in avanti. Dobbiamo pulire le nostre lingue delicatamente, senza sanguinarle o ferirle.

Ci sono anche altre apparecchiature che possiamo utilizzare nella cura orale e dentale. Questi; spazzolini da denti elettrici e filo interdentale, spazzolini per interfacce, collutori, collutori e spray.

Un altro problema è quando cambiare lo spazzolino da denti. Dopo una media di 3 mesi, lo spazzolino si consuma e inizia a contenere batteri, dovremmo rinnovarlo tra 3-6 mesi.