Il nocciolo di albicocca amaro uccide le cellule tumorali

Malatya İnönü University Faculty of Medicine Biochemistry Department Lecturer Prof. Dott. Assistente docente del Dipartimento di Ingegneria Chimica della Facoltà di Ingegneria di Aysun Bay Karabulut. Assoc. Dott. Nella ricerca condotta da Yunus Önal sugli animali da esperimento, nocciolo di albicocca amara e amigdalina cancroÈ stato determinato che uccideva le cellule e rigenerava le cellule sane.

Prof. Dott. Karabulut ha detto che lo studio "L'effetto del nocciolo di albicocca amara e dell'amigdalina (vitamina B17) sulle cellule cancerose", che prosegue da 2 anni, è stato completato.

Notando che la ricerca sugli animali da esperimento è stata sostenuta nell'ambito dei progetti di ricerca scientifica dell'Università di İnönü, Karabulut ha dichiarato di aver diviso gli animali da esperimento in 7 gruppi: "Abbiamo confrontato ogni gruppo con i loro controlli. Abbiamo dato il 5 e il 3% di semi di albicocca amara a gli animali da esperimento. Può corrispondere a un massimo di 5 semi di albicocca amara. A causa delle sostanze velenose nel nocciolo di albicocca amara, abbiamo mantenuto il tasso basso. La dose è letale. Studi dimostrano che se si mangia vicino a un chilogrammo di semi di albicocca amara, può solo mostrare quell'effetto, una dose letale può arrivare ", ha detto.

Affermando che causano il cancro al fegato negli animali da esperimento, Karabulut ha detto: "Abbiamo provato il nocciolo di albicocca amaro in proporzioni diverse in animali da esperimento. Come risultato di questo esperimento a velocità diverse, abbiamo visto che il nocciolo di albicocca amaro ha effetti positivi soprattutto sul cancro cellule, uccide le cellule tumorali e, d'altra parte, consente la rigenerazione di cellule sane. "Abbiamo osservato gli effetti molto positivi del nocciolo di albicocca amara, che abbiamo provato al 5% sui suoi enzimi.

Karabulut ha affermato di nutrire anche le cavie con l'amigdalina, che è il 6% di semi di albicocca amara.

"L'amigdalina ha un effetto antidolorifico. Sappiamo che è usata nei pazienti diabetici. Abbiamo pensato:" Come sarebbe efficace se la applicassimo nel cancro? "In questo senso, abbiamo visto che l'amigdala che abbiamo ottenuto ha avuto effetti positivi quando abbiamo nutrito i topi abbiamo creato questo modello di cancro. Sia il nocciolo di albicocca amara che l'amigdala erano molto gravi. Abbiamo visto che ha effetti positivi, diminuisce gli enzimi che aumentano il cancro, ma aumenta gli antiossidanti del meccanismo di autocontrollo del nostro corpo, che cerca di sopprimere il cancro.

Prof. Dott. Aysun Bay Karabulut ha detto che l'amigdala che hanno usato nella ricerca è stata ottenuta nel laboratorio dell'Università di İnönü.

RICERCA ATTRATTA AL CONGRESSO MONDIALE DI LABORATORIO

Affermando che lo studio ha attirato grande attenzione al Congresso mondiale dei laboratori tenutosi a Istanbul il mese scorso dall'Associazione turca di biochimica per conto della Federazione internazionale di chimica clinica e laboratori medici, Karabulut ha affermato: "Soprattutto, non è solo il nocciolo di albicocca amara, ma anche l'effetto dell'amigdalina sul cancro. Questo studio non è mai stato fatto prima nella letteratura mondiale. È particolarmente degno di nota che è un nocciolo di albicocca amaro perché contiene una sostanza velenosa ma ha anche proprietà antidolorifiche. Questo è il prima volta che è efficace per alleviare il dolore del cancro ed eliminare i danni causati dal cancro. Abbiamo dimostrato con questo studio ", ha detto.

"UN MATERIALE CON 1 MILIONE DI DOLLARI DI KILOGRAMMA"

Asst. Assoc. Dott. Yunus Önal ha anche affermato che l'amigdala si trova in 2mila piante diverse nel mondo: "C'è il 6% di amigdalina nel nocciolo di albicocca amara e il 2% nella mandorla. A parte questo, c'è il miglio. Quando l'amaro è il 6% nel nocciolo di albicocca, abbiamo pensato: "Come possiamo portare questo all'economia". "L'amigdala che abbiamo ottenuto da questo seme di albicocca amaro è la base di questo studio".

Esprimendo che la purezza dell'amigdala dovrebbe essere controllata durante l'estrazione dal nocciolo di albicocca amara, Önal ha detto: "La purezza di questo prodotto è del 99,9%. Elevata purezza". Önal ha detto quanto segue:

"Con questo studio, il nostro obiettivo era isolare l'amigdalina nel nocciolo di albicocca amara, che è importante per la nostra Malatya e il nostro paese, e vedere come possiamo usare sia il seme di albicocca amaro stesso che l'amigdalina che abbiamo isolato da esso nelle ricerche sul cancro . Sia quando si usano i semi di albicocca amari che quando si usa l'amigdalina. È stato dimostrato che ha un effetto positivo sulle cellule tumorali. Non puoi inviare il nocciolo di albicocca amaro a tutti, ma puoi convertire l'amigdala che hai isolato da esso in 100 milligrammi e compresse da 200 milligrammi e commercializzale a tutti nel mondo e mettile a disposizione di tutti ".

Notando che sebbene la Cina produca amigdala dai semi di albicocca amara e gli Stati Uniti e il Messico dalle mandorle amare, questa sostanza non è prodotta in Turchia, Önal ha detto: "È un materiale che raggiunge 1 milione di dollari al chilogrammo al dettaglio. servizio dell'industria ", ha detto.

Önal ha affermato che l'amigdala dovrebbe essere prodotta anche in Turchia, che esporta semi di albicocca amari in Italia e Francia.