Cos'è il reflusso, quali sono i sintomi?

Reflusso significa letteralmente volo all'indietro.

Reflusso gastroesofageo; Indica una fuga dallo stomaco (gastro) esofago (esofago).

Sebbene sia un problema comune nei bambini, le informazioni sui pazienti adulti verranno fornite sul nostro sito web.

Sebbene la malattia da reflusso sia accettata come la malattia più comune della medicina nell'Europa occidentale e negli Stati Uniti, il suo tasso di riconoscimento nel nostro paese è molto basso.

In uno studio che abbiamo condotto, abbiamo dimostrato che il tasso di sentire la parola "reflusso" è dello 0,2%.

La prevalenza della malattia è del 20% tra gli adulti nel nostro paese, uguale ad altri paesi; cioè, un adulto su cinque ha una malattia da reflusso.

Negli ultimi anni è stato sempre più ascoltato con l'intenso interesse dei mass media.

Ogni malattia appena ascoltata ha un flusso di tre volte; prima nessuno lo sapeva. Nel tempo, il nome della malattia inizia a diffondersi e la sua prevalenza aumenta parallelamente alla diagnosi corretta / errata.

Infine, con la presentazione dei dati scientifici del nostro Paese, vengono stabiliti i reali approcci di frequenza, diagnosi e cura.

Il reflusso sta ora entrando gradualmente nella seconda fase, nella fase di riconoscimento e comprensione della sua importanza.

Coloro a cui è già stato diagnosticato il reflusso nel posto sbagliato o che cercano aiuto in preda al panico con false informazioni, in particolare il cancro, hanno iniziato ad aumentare. Cercheremo di esaminare questo problema in dettaglio sul nostro sito.

Non ci sono dati sufficienti sulle condizioni della malattia nel nostro paese.

In uno studio, solo l'1,8% di un totale di 3,5 milioni di prescrizioni di malattie esofago-stomaco (esofagogastroduodenali) sono state incluse nel gruppo delle malattie dell'esofago (esofago).

In breve, per i pazienti che si rivolgono con disturbi di stomaco da parte dei medici ad ogni passaggio:

"Senti bruciore o fastidio dietro lo sterno?"

"Hai acqua acida o quello che mangi?" Fare domande farà la diagnosi. L'aumento della diagnosi di GERD da parte di un medico che pone regolarmente queste domande raggiungerà tassi sorprendenti.

Cos'è il reflusso gastroesofageo?

Il reflusso, per definizione, è il passaggio del contenuto dello stomaco nell'esofago senza alcuna forza e provocando disturbi o lesioni, danni (come ulcera, ecc.) All'estremità inferiore dell'esofago.

Possiamo separare i sintomi della malattia da reflusso in reperti classici e problemi causati al di fuori dell'esofago.

Risultati classici:

1) Bruciore al petto (bruciore di stomaco, bruciore di stomaco): Sfortunatamente, questo disturbo, che non ha un equivalente turco definito, è definito come una sensazione di bruciore, a volte direttamente dietro lo sterno, e talvolta si irradia dallo stomaco al petto.

Il problema è che il bruciore esofageo è diverso dal bruciore di stomaco. Si verifica soprattutto poche ore dopo i pasti e talvolta di notte con una gravità da svegliarsi dal sonno.

2) Acqua agrodolce, venuta di cibo (rigurgito): Di solito si verifica dopo un pasto pesante. A volte può verificarsi con bruciore al petto e talvolta da solo. È particolarmente importante nei pazienti con soffocamento notturno.