Quali sono le malattie delle valvole cardiache? Cos'è l'intervento chirurgico per le malattie delle valvole cardiache?

FUOCO ROMATISMO

È una malattia infiammatoria che si manifesta come complicanza tardiva di questa infezione dopo un'infezione alla gola causata da microbi di streptococco emolitico di gruppo A. Coinvolge soprattutto il cuore, le articolazioni, il sistema nervoso centrale, la pelle e il tessuto sottocutaneo. Uno o più di questi organi possono essere colpiti, a volte tutti. Se c'è un coinvolgimento cardiaco, le malattie che si verificano sono chiamate malattie cardiache reumatiche.

La febbre reumatica si verifica spesso tra i 5 ei 12 anni. Se l'infezione che inizia con sintomi come mal di gola, gonfiore delle tonsille, febbre, dolore alle orecchie e debolezza non viene trattata bene, la malattia cardiaca può svilupparsi come complicanza della febbre reumatica dopo 1-4 settimane. Il primo posto nelle malattie cardiache riscontrate nei bambini in età scolare appartiene alle cardiopatie reumatiche ed è visto a un tasso dell'1-2%. La valvola mitrale è più spesso colpita, restringendosi, indurendosi e restringendosi. Si sviluppa la stenosi e l'insufficienza mitralica, che si riscontra principalmente nelle donne. La seconda valvola più frequentemente interessata è la valvola aortica. Le valvole tricuspide e polmonare sono colpite molto meno frequentemente. A volte alcune valvole possono ammalarsi contemporaneamente.

MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE

La valvola mitrale è una struttura che ha 2 lembi situati tra l'atrio sinistro e il ventricolo del cuore e impedisce il riflusso del sangue. L'area della valvola mitrale è normalmente di 4-6 cm2. I sintomi iniziano sotto i 2,5 cm2. Ci sono strutture chiamate chorda che forniscono il movimento del coperchio e la parte chiamata anello che circonda il coperchio. Il danneggiamento di queste strutture può portare a stenosi e insufficienza della copertura. In questo caso, sintomi come mancanza di respiro, palpitazioni e affaticamento, che in precedenza apparivano con uno sforzo, iniziano a essere a riposo man mano che la malattia progredisce. Si può vedere espettorato sanguinante.

Nella stenosi mitralica, un coagulo può formarsi nell'atrio sinistro quando il flusso sanguigno rallenta e questo coagulo può bloccare i vasi sanguigni di braccia, gambe, cervello e organi simili nel corpo attraverso la circolazione. (tromboembolismo) e può portare a gravi condizioni potenzialmente letali. Inoltre, a causa dell'atrio sinistro allargato, possono svilupparsi disturbi del ritmo e ritmo irregolare, più comunemente chiamato fibrillazione atriale. Nella stenosi mitralica e nell'insufficienza, la pressione sanguigna aumenta a causa della quantità di sangue nella cavità cardiaca sinistra. Quel vuoto inizia a crescere. Nella fase avanzata, la forza di contrazione del cuore si deteriora e la pressione intrapolmonare all'indietro aumenta, si sviluppano mancanza di respiro e insufficienza cardiaca.

RESISTENZA E CARENZA AORTICA

La valvola tra il garofano sinistro e il vaso aortico, che è il vaso più grande che alimenta tutto il corpo, è la valvola aortica. Dispone di 3 volantini. A volte può avere 2 volantini dalla nascita. Normalmente, l'area della valvola aortica è di 3-4 cm2. La stenosi aortica non causa sintomi per molto tempo. Il primo sintomo è l'affaticamento dovuto allo sforzo: se l'area di copertura scende al di sotto di 1,5 cm2, iniziano i sintomi. Nella stenosi aortica avanzata si osservano sintomi come dolore toracico, vertigini e svenimenti. E se non viene trattato immediatamente dopo questa fase, il paziente può essere perso entro 1 anno.

È una condizione in cui la valvola aortica non può chiudersi a sufficienza e il sangue fuoriesce all'indietro. Quando il cuore si rilassa, una parte del sangue che il ventricolo sinistro lancia nell'aorta per contrazione ritorna al ventricolo sinistro, mentre il carico di lavoro aumenta nel ventricolo sinistro, che pompa continuamente il sangue in avanti con il sangue aggiuntivo che scorre indietro. Il cuore sinistro è ingrandito. Si sviluppa insufficienza cardiaca. La piccola pressione sanguigna che scende mentre il sangue fuoriesce influisce negativamente sulla circolazione dei vasi cardiaci (vasi coronarici) e si verifica dolore al petto. I sintomi più comuni sono mancanza di respiro da sforzo, palpitazioni, affaticamento e dolore al petto. Lo svenimento è raro.

RESISTENZA E INSUFFICIENZA DELLA COPERTURA TRICUSPITE

La valvola tricuspide si trova tra l'atrio destro e il ventricolo. Di solito si sviluppa con e secondariamente ad altri problemi valvolari. La sola malattia della valvola tricuspide è rara. Progredisce con segni di insufficienza cardiaca destra come pienezza nei vasi del collo, gonfiore dell'addome e delle gambe.

COPERCHIO PULMONER

Si trova tra il ventricolo destro e l'arteria polmonare. Previene il ritorno del sangue inviato dal ventricolo destro al polmone. Dispone di 3 volantini. La stenosi dell'arteria polmonare è molto rara per motivi reumatici. Di solito è congenito. La sua forma lieve non causa alcun sintomo. Se c'è una stenosi moderata e grave, si sviluppa affaticamento, mancanza di respiro con lo sforzo. Anche l'insufficienza della valvola polmonare è raramente di origine reumatica. Il sangue ritorna dalla vena polmonare al ventricolo destro. Ancora una volta, mostra sintomi generali come affaticamento e mancanza di respiro. Nella fase avanzata, si verificano segni di insufficienza cardiaca destra. Possono verificarsi gonfiore dei piedi, ingrossamento del fegato e prominenza dei vasi del collo.

Cosa sono le malattie delle valvole cardiache? Come vengono eseguiti gli interventi chirurgici per le malattie delle valvole cardiache?

TRATTAMENTO CHIRURGICO NELLE MALATTIE DELLA VALVOLA MITRALE

Il TD può essere monitorato fino a un certo punto somministrando diuretici. Tuttavia, nei casi più avanzati, se non c'è un rigurgito tricuspide significativo, la valvola stretta viene allargata con il palloncino, come nella stenosi mitralica. Tuttavia, se è necessario un intervento chirurgico per problemi in altre valvole, la valvola può essere ingrandita chirurgicamente.

TRICUSPITE FAILURE TRATTAMENTO CHIRURGICO

Il TR funzionale può diminuire se la causa sottostante può essere trattata. Nella TY organica, quelli lievi o moderati sono seguiti con farmaci diuretici. In TR importante, se sono presenti altre patologie valvolari e quindi è necessario un intervento chirurgico, interviene anche la valvola tricuspide. Nel trattamento chirurgico, viene eseguita la riparazione della copertura, ma se ciò non è possibile, viene sostituita. L'opzione di trattamento chirurgico è controversa nel solo TR organico significativo, in assenza di altra malattia valvolare.

TRATTAMENTO CHIRURGICO DEL CEPPO TRICUSPIT

Il TD può essere monitorato fino a un certo punto somministrando farmaci diuretici. Tuttavia, nei casi più avanzati, se non c'è un rigurgito tricuspide significativo, la valvola stretta viene ingrandita con il palloncino, come nella stenosi mitralica. Tuttavia, se è necessario un intervento chirurgico per problemi in altre valvole, la valvola può essere ingrandita chirurgicamente.