Un'illuminazione errata può danneggiare la salute degli occhi

Acıbadem Ankara Hospital Ophthalmology Specialist Assoc. Dott. U. Emrah Altıparmak ha avvertito che l'illuminazione sbagliata degli spazi abitativi può influire negativamente sulla salute degli occhi.

Assoc. Dott. Altıparmak ha fornito alcuni suggerimenti su come progettare gli spazi in cui viviamo senza danneggiare la salute degli occhi. Affermando che una buona illuminazione significa il livello di luce al quale un individuo può leggere documenti scritti o stampati senza disturbare, Assoc. Dott. Altıparmak ha detto: "I livelli di luce inferiori a questo creano difficoltà rendendo difficile il lavoro. Può causare problemi come dolore alla testa e al collo, bruciore e bruciore agli occhi. Un livello di luce più brillante di questo causa problemi come abbagliamento, abbagliamento, difficoltà di contrasto e affaticamento ", ha affermato. Su cosa dovrebbe essere considerato quando si progetta l'illuminazione ambientale, Altıparmak ha detto:

BENEFICIO DALLA LUCE DEL GIORNO

'Durante l'illuminazione ambientale, prima di tutto, se c'è luce diurna, dovrebbe essere provato ad essere utilizzato. La luce diurna rende i colori più naturali e crea una sensazione di felicità. Tuttavia, la luce solare diretta ed eccessiva può essere fastidiosa. Per evitare questo tipo di luce diurna in entrata, le finestre possono essere coperte con un filtro o possono essere utilizzati strumenti come tende di tulle. Anche la luce solare diretta estremamente intensa può essere fastidiosa.

MISURE PER MINIMIZZARE IL RISCHIO DI AUTISMO

RISCHIO DA 40 ANNI NELLA COPD

SALE VIETATO PRIMA DI 1 ANNO!

I dispositivi di illuminazione elettrica vengono utilizzati in luoghi con luce diurna insufficiente o quando le giornate si accorciano, come in inverno. Questi includono lampadine, luci fluorescenti, led o alogene. Nel lavoro affollato o in ambienti di lavoro simili a uffici, dovrebbero essere preferite plafoniere che illuminano ovunque allo stesso modo. L'obiettivo qui è illuminare ogni punto del luogo di lavoro con una temperatura e una luminosità della luce simili. A questo proposito, una forma preferibile di illuminazione è l '"illuminazione indiretta (indiretta)" in cui la luce si riflette sul soffitto o sulla parete e illumina l'ambiente. Con questo tipo di illuminazione è possibile ridurre al minimo gli effetti indesiderati come abbagliamento e ombreggiamento. Perché il bagliore e l'ombra stancano gli occhi.

È possibile utilizzare altri metodi per ridurre l'abbagliamento, specialmente in ambienti in cui vengono utilizzati toni di luce freddi, come i fluorescenti. Tra questi strumenti figurano gabbie o filtri che possono essere posizionati davanti alla luce.

Assoc. Dott. Altıparmak ha fornito le seguenti informazioni sulla direzione della luce:

'Non è preferibile nelle aree di lavoro e abitative generiche poiché la luce diretta è oscurata. Per questo motivo, la forma ideale di illuminazione è l'illuminazione indiretta. In questo tipo di illuminazione, la direzione della luce è solitamente diretta completamente o in gran parte verso il soffitto e l'illuminazione è fornita dalla luce riflessa dal soffitto. Tuttavia, in casi speciali, può essere necessaria la luce diretta durante il lavoro (riparatore, orologiaio, ecc.). '

Attirando l'attenzione sul fatto che notare naturalmente un colore è possibile solo alla luce del giorno, Assoc. Dott. Altıparmak ha affermato: "Nei dispositivi di illuminazione, in genere si preferiscono i toni più vicini alla luce del giorno. L'unità Kelvin (K) viene utilizzata per esprimere il tono (temperatura) della luce. Corrisponde a una luce di mezzogiorno di 5000 K. I toni chiari superiori a 5000 K sono osservati come luci fredde (bianco bluastro), i toni tra 3300-5000 K come valori intermedi (bianco) e i toni chiari inferiori a 3300 K come caldi (bianco rosato). Man mano che il numero in Kelvin diminuisce, il colore si avvicina al rosso (colori caldi) e man mano che aumenta si avvicina al blu (colori freddi). I colori caldi dovrebbero essere preferiti negli ambienti domestici e ricreativi piuttosto che dare alle persone comfort e piacere. Le luci fredde, d'altra parte, dovrebbero essere preferite nell'ambiente aziendale, poiché forniscono maggiore vigilanza e attenzione.

Oggi si possono produrre lampade fluorescenti, al tungsteno o led a diverse temperature. Le lampade e le lampadine sono anche chiamate bianco freddo-bianco caldo o luce diurna in modo che la loro temperatura possa essere più facilmente compresa dai consumatori.

Attirando l'attenzione sull'importanza dell'illuminazione durante il sonno, Assoc. Dott. Altıparmak ha detto:

'La ghiandola pineale nel cervello umano secerne un ormone chiamato melatonina quando è completamente buio. Questo ormone regola il ciclo giorno-notte del corpo. Ha anche un effetto regolatore sul sistema immunitario del corpo. Il rilascio regolare di melatonina riduce lo stress e crea una sensazione di felicità. Affinché l'ormone della melatonina possa essere rilasciato, il sonno deve avvenire al buio. Per questo motivo, sia le luci che gli apparecchi elettrici che emettono luce come i televisori dovrebbero essere tenuti spenti durante il sonno ".