Attenzione ai segni di cheratocono negli occhi!

"Il cheratocono è uno dei disturbi oculari più comuni nel nostro paese. Solitamente causato da motivi ereditari, questo disturbo provoca assottigliamento e rigonfiamento verso l'esterno nello strato trasparente chiamato cornea nella parte più esterna dell'occhio. Questa deformità nello strato corneale è visibile nei disturbi visivi come la miopia e l'astigmatismo così come la vista nel tempo. porta anche alla perdita ".

Il cheratocono danneggia lo strato corneale

"Sebbene il cheratocono colpisca entrambi gli occhi, provoca più perdita della vista in un occhio rispetto all'altro nella maggior parte dei pazienti. I sintomi del cheratocono possono iniziare tra gli 8 ei 18 anni. L'insorgenza della malattia accelera il decorso della malattia e lo rende più pericoloso. Viene trattato solo con occhiali o lenti a contatto. È molto utile per la diagnosi precoce, soprattutto per le persone con una storia familiare di cheratocono, sottoporsi a scansioni oculari a intervalli regolari.

Quali sono i rischi del cheratocono?

"Il cheratocono è una malattia degenerativa che danneggia la salute degli occhi. Provoca cambiamenti strutturali nella cornea. Fa sì che la cornea si assottigli e cambi la sua forma nel tempo e assume una forma conica. Il cheratocono causa gravi danni alle funzioni visive, visione doppia, linee nell'immagine e sensibilità alla luce. "Il disagio di solito si manifesta maggiormente nell'adolescenza. Se si manifesta in entrambi gli occhi, la disabilità visiva fa sì che il paziente abbia problemi di lettura. Diventa anche pericoloso guidare per le persone con questa condizione. La visione offuscata inizia nelle prime fasi della malattia. La capacità di vedere di notte diminuisce bene. Di solito colpisce entrambi gli occhi, ma progredisce a diversi livelli in entrambi.

Specialista in malattie degli occhi Assoc. Dott. Volkan Hürmeriç "Il trattamento più importante per il cheratocono è il trattamento di reticolazione. Questo trattamento, noto anche come radioterapia tra gli anelli, può fermare la progressione del cheratocono. Dopo il trattamento di reticolazione, è necessario riposare per 3-4 giorni. Reticolazione viene applicato insieme al laser ad eccimeri in alcuni casi. Un altro metodo che aumenta il livello di visione è una tecnica assistita dal laser chiamata terapia ad anello. Dopo il trattamento completato in una media di 6-7 minuti, il paziente può continuare la sua vita normale il giorno successivo Con la terapia ad anello, il livello di visione può essere raddoppiato. In questa operazione, nota come trattamento di cheratoplastica, viene trapiantato uno strato di cornea sano prelevato dal donatore al posto della cornea distorta. La tecnica di trapianto di cornea chiamata DALK viene utilizzata nel cheratocono. Viene modificata solo la superficie anteriore e si possono prevenire complicazioni come il rigetto corneale che potrebbero verificarsi in futuro ".

Specialista in malattie degli occhi Assoc. Dott. Volkan Hürmeriç