Lo stress sta rompendo le ossa

Conosciute anche come "fratture da fatica", queste fratture si verificano soprattutto nella tibia e nelle ossa del pettine dei piedi. Coloro che soffrono di più di fratture sono quelli che hanno lavori che richiedono una condizione prolungata più spesso.

Centro di medicina sportiva dell'Acıbadem Fulya Hospital, specialista in ortopedia e traumatologia Dr. Sarper Çetinkaya ha fornito informazioni sulle cause e sui metodi di trattamento delle fratture da stress.

LE FRATTURE DA STRESS SI VERIFICANO CON IL TEMPO

Nelle fratture da stress, la rottura si verifica a livello micro nel tempo, non come la rottura di un ramo secco di un albero e la divisione in due. Le fratture microscopiche causano dolore e gonfiore. Se è al livello iniziale, può essere visto solo negli esami MRI o tomografici. Tuttavia, la maggior parte delle volte, non può essere visto nella normale radiografia e quindi il suo rilevamento può essere perso.

LE FRATTURE DA STRESS SONO PIÙ COMUNI NELLE DONNE

Le fratture da stress sono generalmente osservate nella fascia di età 20-35 anni. È più comune negli atleti professionisti. Nelle donne di età compresa tra i 45 ei 55 anni, possono verificarsi fratture da stress nell'osso del pettine del piede a causa della differenziazione del peso e dell'equilibrio estrogeno-progesterone. Inoltre, mentre il tempo di recupero di una normale frattura ossea è di 1-1,5 mesi, questo processo può essere raddoppiato in una frattura da stress.

SPORT ESTREMI POSSONO CAUSARE FRATTURA DA STRESS

In caso di sport estremi, il corpo segnala. Vari dolori si verificano in coloro che sono pesantemente caricati sul proprio corpo. In altre parole, il corpo in qualche modo avverte la persona di smetterla con il dolore. Pertanto, anche se c'è un semplice infortunio, è necessario riposare. Tuttavia, se il dolore persiste mentre si fa sport, significa che il grado dello sport o il numero di giorni o ore lavorate sono maggiori. In questo caso, è necessario agire immediatamente. Prima di tutto, tutti hanno bisogno di ascoltare e conoscere il proprio corpo. Conoscere l'equilibrio che il corpo tollera; Ad esempio, è di grande importanza ridurlo a cinque chili se si lavora con 10 chili ea 30 se si fanno 50 ripetizioni. Tuttavia, prima di prendere questa decisione, è importante rivolgersi a un esperto e applicare le sue raccomandazioni.

ECCEZIONALE PROVOCA FRATTURE DA STRESS

Se la persona è costantemente in piedi a causa del suo lavoro, dovrebbe scegliere scarpe adatte alla sua situazione e che distribuiscano il carico in modo omogeneo. Indossare scarpe col tacco alto, soprattutto per le donne il cui lavoro richiede la posizione eretta, fa sì che il peso del corpo ricada sulle ossa del pettine. Se gli atleti hanno un disturbo della pressione o dell'andatura, le scarpe dovrebbero essere adatte a questa situazione. Inoltre, con l'analisi della camminata e della corsa, è possibile rilevare eventuali anomalie o disturbi nella distribuzione del carico durante il piede, la corsa e la camminata dell'atleta. In questo modo, vengono realizzate delle solette speciali nelle scarpe o nei ramponi.

LA BASE DEL RESTO IN TRATTAMENTO

Uno dei fattori che determinano la formazione di una frattura da stress è la ripetizione di microtraumi e fardelli: nel processo di guarigione, come nelle fratture normali, quel tessuto dovrebbe essere portato a riposo. Se necessario, il paziente utilizza le stampelle per liberarsi del carico in quella zona. Se vengono tagliati carichi eccessivi e microtraumi, il corpo fa l'unione dell'osso stesso. Se ci sono fratture da stress che non si uniscono o bollono in ritardo nonostante il trattamento, vengono utilizzati altri metodi per accelerare l'unione.

Si cerca di innescare meccanicamente l'evento biologico nell'osso con ultrasuoni sonori esterni. Se è molto vicino sotto la pelle, le piastrine e le cellule derivate vengono iniettate dal sangue della persona chiamato PRP. Questi agenti biologici sono anche usati per innescare la guarigione in quella zona. Se la frattura da stress è nell'osso del pettine del piede, si consigliano solette speciali per eliminare la distribuzione del carico nella scarpa. La chirurgia è raramente all'ordine del giorno. In generale, l'80-90 percento di esso bolle spontaneamente con misure protettive.