"Potrei essere paralizzato al midollo spinale, ma ho un sogno"

Zehra Başar (25) era la figlia più piccola di un padre accademico e una madre insegnante ... Zehra, che ha deciso di diventare un medico quando sua nonna si è ammalata, ha sempre sognato la medicina prima di entrare negli esami universitari. Sostenendo gli esami, la ragazza ha vinto la facoltà di medicina. Si è iscritto alla Facoltà di Medicina dell'Università Medeniyet nel 2012. Nelle sue stesse parole, il suo amore per la medicina è cresciuto in modo esponenziale quando ha iniziato a vedere i pazienti in stage nella quarta elementare della sua scuola, che amava studiare. L'incidente che ha avuto mentre si recava dalla facoltà all'ospedale per vedere un paziente nella sua scuola, che frequentava con grande entusiasmo, ha trasformato la sua vita in un incubo.

Il 27 dicembre 2016, mentre stava andando a trovare il paziente, un'auto ha investito Zehra mentre stava attraversando. Sfortunatamente, è stato un insegnante che ha oscurato la vita di Zehra. Dopo aver colpito Zehra, è scesa inconsciamente dalla macchina, ha sollevato il collo rotto e l'ha messo in ginocchio. La giovane, che aveva spostato molte volte, è stata ricoverata in ospedale per paralisi del midollo spinale.

Derya, che era stata curata negli ospedali per circa 4 anni, voleva finire la sua scuola e ottenere una prima volta. Derya, che non riusciva a stare seduto in posizione eretta su una sedia a rotelle a causa della pressione sanguigna bassa, ha iniziato a stare seduto in posizione eretta per la prima volta in 4 anni. Intraprendendo il trattamento di Zehra, il Prof. Dott. Belgin Erhan ha detto: "Zehra è una persona molto potente. Avrà successo".

Zehra ha incontrato l'amministrazione scolastica per iscriversi nuovamente all'università che aveva lasciato a metà. Zehra, che era deliziata dall'atteggiamento dell'amministrazione scolastica, ha dichiarato: "Voglio diplomarmi alla facoltà di medicina e ottenere un primo in Turchia. Come medico con paralisi del midollo spinale, realizzerò il mio sogno di servire sia il paraplegici e altri pazienti. Mi sono nuovamente arruolato. Lo farò prima ", ha detto.

IL MIO CUORE SI È FERMATO, SONO STATO DORMITO PER UN PO '

Indicando che ha vissuto a lungo con un apparato respiratorio dopo l'incidente, Zehra Başar ha detto: "L'autista che mi ha colpito era un'insegnante. L'ha spostata molte volte dopo l'incidente. Questo movimento inconscio ha causato la rottura del midollo spinale e gravi danni. Ho soggiornato per mesi nell'unità di terapia intensiva dell'Ümraniye Training and Research Hospital. Il mio cuore si è fermato in ospedale. Sono stato addormentato per un po '. Non avevo disperazione nella mia mente. Dal primo giorno ne ero sicuro che sarei guarito, tornare alla mia scuola e ai miei pazienti. Oltre a questa convinzione, il mio interlocutore e psicologo Gökçen Bayır è fantastico. "Avevo ferite alla schiena andando a letto. Le infermiere Eve ed Emine si sono prese cura delle mie ferite e hanno guarito le mie ferite. Non riuscivo a respirare. La mia famiglia era sempre con me. Mi tenevo alla vita con le loro preghiere ".

GRAZIE AI MEDICI CHE HO RIUSCITO

Dicendo che aveva grossi problemi perché non riusciva a respirare, Başar ha continuato le sue parole come segue: "Dr. İhsan Alaca, sono stato un po 'sollevato dagli interventi del dottor ORL Prof. Dr. Tolga Kandoğan. Mi sono ripreso con la riabilitazione respiratoria. Uno degli sforzi più grandi qui provenivano da mia madre e mio padre. Sono stati accanto a me senza stancarsi affatto. Non riuscivo a muovere il collo in basso. Sono stato in grado di muovere le spalle e le braccia con il sostegno della mia famiglia e del fisico. processo terapeutico. Sono grato al team di fisioterapisti del Gaziosmanpaşa Training and Research Hospital e al mio insegnante, il professore associato Ebru Yalçınkaya ... "

NON POSSO USARE LE MIE DITA, POSSO DISEGNARE UN'IMMAGINE

Sottolineando che non poteva ancora usare le dita, ma sapeva disegnare e scrivere, Zehra Başar ha detto: "Dopo l'incidente, non potevo stare seduto in posizione verticale a causa della tensione. Grazie al Prof. Dr. Belgin Erhan, sono stato in grado di stare seduto in posizione verticale su una sedia a rotelle dopo 3,5 anni. Ora il mio obiettivo è tornare alla mia scuola. C'era una domanda: "Posso tornare a scuola un giorno?" Con il supporto e l'incoraggiamento di Belgin, continuerò la mia istruzione da dove avevo lasciato spento. "

ZEHRA OTTERRÀ UN PRIMO

Affermando che segue Zehra da un anno, il Prof. Dott. Belgin Erhan ha detto: "Non poteva stare seduto in posizione verticale, era legato al letto. Ha iniziato a sedersi in posizione verticale con il trattamento che abbiamo applicato. Aveva guadagni motori nel polso. La sua pressione sanguigna era sotto controllo. L'ho aiutato a tornare. alla facoltà di medicina. Anche l'università ha rinnovato la sua iscrizione. Nessuna motivazione per l'Egitto è anche il doping nei confronti di Zehra. Zehra ha tenuto un discorso in occasione della Giornata mondiale delle lesioni al midollo spinale. Il momento in cui Zehra ha iniziato a stare seduto in posizione verticale dopo 3,5 anni, è stata una grande felicità per l'intera famiglia ", ha detto.