Il cancro è ereditario o prevenibile?

Studi su questo argomento mostrano che il 90-95% di molti tumori, inclusi i tumori del polmone, della prostata, dell'intestino e della pelle, non sono ereditari. Quando si parla di cancro, è impossibile interpretare l'argomento senza "genetica" perché la causa del cancro è la mutazione. Tuttavia, ciò che si intende per genetica del cancro è la trasformazione di cellule normali in cellule anormali e la divisione e proliferazione incontrollata di queste cellule anormali come risultato di mutazioni che sono principalmente (90-95%) causate da condizioni ambientali e / o nutrizione e è rimasto non riparato. Quindi, in questo caso, la persona non ha queste mutazioni quando nasce e queste mutazioni non vengono trasmesse ai figli. La parola genetica non significa trasferimento ai membri della famiglia.

Il cancro è molto comune nella società?

Oggi, due decessi su dieci in America sono causati dal cancro. Questo tasso è alto anche nel nostro paese. Ad esempio, se 10 dei tuoi parenti sono morti, il cancro è la causa di 2 o 3 decessi, non familiari, ma attesi. Se tutte queste persone decedute hanno fumato nella loro salute, è ancora un risultato statisticamente atteso che più di 3 persone su 10 siano morte a causa di cancro. Anche gli studi condotti con gemelli identici forniscono risultati simili, se uno dei gemelli ha il cancro, il tasso di cancro dell'altro gemello non è diverso da quello degli altri individui nella società.

Pochissimi individui con cancro hanno un fattore / i familiare / i sottostante / i. In questo raro gruppo ereditario, i geni sensibili al cancro vengono trasmessi ad altri membri della famiglia. Questi geni non causano direttamente il cancro perché una serie di mutazioni sono necessarie per lo sviluppo del cancro. Questo è il motivo per cui il cancro è più comune negli adulti che nei bambini, perché è stato fornito il tempo necessario per l'accumulo di errori. Le persone che portano tali geni sono più suscettibili ai fattori ambientali che causano il cancro rispetto a quelli che non lo fanno.

Quali geni sono noti associati al cancro?

Sono stati identificati geni sensibili a determinati tipi di cancro e si è scoperto che la maggior parte di questi geni danneggiati causa il cancro in alcuni organi. Ad esempio, i geni BRCA1 e BRCA2 sono coinvolti nel cancro al seno, alle ovaie e alla prostata, i geni APC, KRAS, MSH2 e MLH1 nel cancro dell'intestino, il gene VHL nella sindrome di von Hippel-Lindau e il gene STK11 nella sindrome di Peutz-Jeggers. TP53 e RB1 sono associati a molti tumori non familiari e spontanei. Questi tipi di cancro sono più comuni nelle persone che portano copie mutanti (anormali) di questi geni rispetto alla società. Lo stile di vita della persona (alimentazione, fumo, consumo di alcol, ambiente di lavoro) è efficace insieme a questi geni in termini di gettare le basi per il cancro. Il mancato rilevamento di mutazioni nei test genetici non significa che non vi sia alcun rischio e che il cancro non venga diagnosticato in modo definitivo, solo la possibilità di contrarre la forma ereditaria di cancro è in gran parte eliminata. Il rischio di sviluppo del cancro non ereditario continua come in altri individui nella società.

Possiamo evitare la mutazione e il cancro?

In effetti, la mutazione non è una situazione innaturale per la cellula, tutti noi sperimentiamo mutazioni ogni giorno. Queste mutazioni che si verificano nel DNA vengono rilevate dalla cellula e riparate dai prodotti dei geni di riparazione. Gli studi hanno dimostrato che quando una cellula cancerosa e una cellula sana sono fuse, le cellule che si dividono e proliferano da questa nuova cellula non sono cellule cancerose, ma cellule normali. Questo perché le proteine, prodotti dei geni di riparazione nella cellula sana, riparano i disturbi (mutazioni) nella cellula cancerosa. Prestando attenzione alla nostra alimentazione e al nostro stile di vita, è possibile mantenere intatti i nostri geni e quindi prevenire il cancro.

Prof. Assoc. Veysel Sabri HANÇER