"L'epatite B può essere trasmessa anche dalla saliva"

IL TRATTAMENTO DELLA SIROSI È NEL GRUPPO DELLE MALATTIE

Affermando che l'epatite B è una malattia virale che causa infiammazione al fegato e causata dal virus dell'epatite B (HBV), il dott. Karabay ha detto quanto segue sulla malattia:

"Il trasporto dell'epatite B è una malattia non innocente. Come risultato del trasporto, la persona avrà cirrosi o poiché il virus dell'epatite B è un virus cancerogeno, i pazienti si ammalano di cancro senza cirrosi. Anche il 25% dei pazienti con cirrosi progresso verso il cancro. Questo virus si trasmette anche attraverso la saliva, i rapporti sessuali, le secrezioni cervicali e i leucociti. Soprattutto nella fase acuta della malattia, se la mucosa è esposta al sangue parenterale o infetto, l'infettività aumenta ".

"L'EPATITE B VIENE SOLO DALL'UOMO ALL'UOMO ATTRAVERSO IL CONTATTO CON LIQUIDI CORPOREI INFETTI"

Affermando che l'HBV viene trasmesso in tre modi fondamentali, il Dr. Karabay ha spiegato questi modi come segue:

"Durante il parto, sessualmente e per sangue. Tra questi, la via di trasmissione durante il parto si incontra nelle regioni epidemiche dove il tasso di trasmissione è alto. Inoltre, la" trasmissione orizzontale "è un altro metodo responsabile della trasmissione dell'HBV. È definito come vicino contatto. Negli ultimi anni, il recupero dell'HBV attraverso applicazioni sanitarie è stato riscontrato molto frequentemente. Questa via, nota come trasmissione nosocomiale, è un rischio significativo sia per i pazienti che per il personale ospedaliero ".

Specialista in malattie infettive Uzm. Dott. Karabay ha affermato che oltre ad essere trasmessa sessualmente, può anche essere trasmessa attraverso il contatto con fluidi corporei come la saliva e lo sperma e ha detto:

"Le secrezioni genitali causano contaminazione anche se contengono concentrazioni minori di virus rispetto al sangue. La trasmissione in questo modo è più comune nelle regioni in cui l'HBV è basso o moderatamente endemico. Il rapporto omosessuale è la via di trasmissione più rischiosa per l'HBV. Soprattutto con sangue e sperma infetti a causa di traumi alla mucosa rettale. Al fine di prevenire la trasmissione sessuale dell'HBV, si raccomandano pratiche come la vaccinazione di coppia in monogamia e l'uso del preservativo in caso di poligamia. "

NON ALLEVARE LE SCELTE DEL PARRUCCHIERE

Dicendo che quando si parla di trasmissione parenterale dell'HBV, si parla della contaminazione che si verifica durante procedure come tossicodipendenti per via endovenosa, trasfusioni e dialisi, agopuntura, applicazioni sanitarie, tatuaggi, manicure / pedicure. Karabay ha anche attirato l'attenzione sul pericolo di un parrucchiere e ha detto: "Dovrebbe essere noto che l'HBV può essere trasmesso durante i viaggi, i tatuaggi, i piercing, la manicure / pedicure e la rasatura (in barbieri antigienici), e si dovrebbe tener conto che esso può essere trasmesso dai comuni materiali di pulizia (asciugamani, forbicine per unghie, ecc.). È molto difficile prevedere se viene trasmesso con alimenti comuni o meno. "

CHI DOVREBBE ESSERE RICERCATO PER UNA POSSIBILE INFEZIONE DA EPATITE B.

Parenti di primo grado di persone con epatite (anche se non vivono nella stessa casa)

Persone che vivono nella stessa casa con una persona con epatite,

- Coloro che hanno contatti sessuali con persone che hanno il virus dell'epatite,

Persone che hanno l'abitudine di usare farmaci per via endovenosa,

Coloro che hanno avuto tatuaggi e piercing

- Quelli con una storia di fratellanza di sangue

- Quelli con una storia di scorciatoie sulla fronte, sublinguale, nuca

- Persone provenienti e migranti da aree in cui l'HBV è altamente endemico

- Coloro che hanno più di un partner sessuale e una storia di malattie a trasmissione sessuale,

- Omosessuali,

Persone che vivono e si prendono cura delle prigioni,

- Persone con aumento cronico degli enzimi epatici,

- Persone infette da HCV o HIV,

Pazienti in dialisi,

- Tutte le donne incinte,

- Persone che assumono spesso sangue e prodotti sanguigni,

- Coloro che ricevono cure odontoiatriche rischiose

Professionisti che entrano frequentemente in contatto con sangue e prodotti sanguigni a causa della loro professione

- Quelli che vivono in case di cura e di riposo, quelli con intelligenza e ritardo dello sviluppo e coloro che si prendono cura di loro

Donatori di sangue, plasma, sperma, organi e tessuti

Quelli con deficienza immunitaria o coloro che sono stati a lungo in terapia immunosoppressiva.