Nuovi metodi di trattamento aumentano la sopravvivenza nel cancro del polmone

Assoc. Membro del consiglio di amministrazione della Turkish Medical Oncology Association. Dott. Özlem Sönmez ha affermato nella sua dichiarazione che il cancro ai polmoni è la prima causa di morte correlata al cancro sia in Turchia che nel mondo.

Sönmez ha informato che il numero di nuovi casi di cancro ai polmoni che si verificano nel mondo in un anno è di 2 milioni 900 mila e la conseguente perdita di vite umane è di 1 milione 79 mila, "Ci sono 30 mila nuovi casi di cancro ai polmoni ogni anno in Turchia". disse.

Spiegando che sono stati annunciati i risultati di nuovi studi scientifici sul trattamento del cancro e sono stati raggiunti guadagni significativi, Sönmez ha affermato che oggi continuano gli studi clinici su dozzine di molecole che prendono di mira i cambiamenti genetici che causano il cancro e attivano le cellule del sistema di difesa del corpo.

Sottolineando che il cancro ai polmoni è il tipo di cancro che ha gli ultimi sviluppi e vengono utilizzati gli ultimi trattamenti, Sönmez ha affermato che estraendo la mappa genetica del tumore, è possibile trovare il cambiamento genetico che causa il cancro nella persona e il trattamento più appropriato che neutralizza quel gene può essere determinato.

Affermando che il tasso di successo dei farmaci chiamati "farmaci intelligenti" o "proiettili magici" tra le persone è alto, Sönmez ha detto: "In passato, i pazienti con cancro ai polmoni in stadio che si diffonde in tutto il corpo vivono meno di 1 anno, i pazienti che possono usare questi farmaci possono continuare la loro vita attiva per molti anni ". parlò.

"TEMPO DI SOPRAVVIVENZA AUMENTATO"

Sönmez ha sottolineato che l'immuno-oncologia, in cui viene attivato il sistema immunitario del corpo, ha un posto importante nelle nuove opzioni di trattamento, "Il tumore è mirato alla chemioterapia. I trattamenti immuno-oncologici rafforzano il sistema immunitario, a differenza della chemioterapia. Ha lo scopo di distruggere il tumore attivando le cellule del sistema di difesa del corpo, cioè i commandos. Pertanto, gli effetti collaterali sono minori e controllabili ". ha usato le espressioni.

Sönmez ha affermato che anche se le cellule T, che sono le cellule del sistema di difesa del corpo, sono attive, quando viene ricevuto un segnale per frenare l'attacco delle cellule cancerose, non uccide la cellula cancerosa, ma la ritira.

"Per questo motivo, sono stati sviluppati farmaci chiamati 'inibitori del checkpoint immunitario' che eliminano la frenata ed è stata identificata la molecola del checkpoint immunitario. L'efficacia e la sicurezza di tre di questi farmaci nel trattamento del cancro del polmone con la chemioterapia o da soli nel trattamento del Il cancro del polmone è stato dimostrato da numerosi studi ei risultati sono stati discussi al World Lung Cancer Congress, i risultati del farmaco principio attivo "atezolizumab", un nuovo agente nel trattamento immuno-oncologico, sono stati discussi ulteriori contributi.

Inoltre, nel congresso, è stato rivelato che nel carcinoma polmonare a piccole cellule in stadio metastatico, l'aggiunta di un altro farmaco per il trattamento immuno-oncologico, "durvalumab", alla chemioterapia insieme alla chemioterapia ha aggiunto 3 mesi alla sopravvivenza globale e il tasso di risposta al trattamento è stato meglio in questi pazienti. "

"LA TERAPIA ORIENTATA ALL'OBIETTIVO E L'IMMUNOTERAPIA SONO UN PROGRESSO RIVOLUZIONARIO"

Il presidente della Turkish Lung Cancer Association Prof. Dott. Ricordando che ci sono diversi tipi di cancro ai polmoni, Erdem Göker ha detto: "Al punto che abbiamo raggiunto oggi, ci sono diversi approcci e farmaci per il trattamento di tutti i tipi di cancro ai polmoni. Il trattamento più appropriato si trova con il lavoro congiunto di esperti in diversi settori che si occupano di cancro ai polmoni e più di un metodo allo stesso tempo sembra impossibile che il successo si ottenga con l'uso della guida ". trovato la valutazione.

Sottolineando che i metodi utilizzati nella diagnosi e nel trattamento del cancro del polmone sono completamente cambiati negli ultimi 5 anni, Göker ha fornito le seguenti informazioni:

"Per una diagnosi più accurata e definitiva, sono stati sviluppati nuovi strumenti e attrezzature, sono stati avviati metodi che non causavano dolore e disagio al paziente. Con questi metodi diagnostici è stata decifrata la genetica molecolare del tumore. La storia della chirurgia e L'oncologia delle radiazioni ha iniziato a essere riscritta per il cancro ai polmoni. Con la sua perdita e danno, e quindi effetti collaterali trascurabili, le possibilità di successo hanno iniziato a salire al vertice. La tecnologia spaziale ha iniziato a essere nuovamente utilizzata in entrambe le aree di specializzazione. Chirurgia chiusa e I trattamenti con radiazioni puntuali hanno iniziato a prendere il loro posto anche nel nostro paese.

La terapia mirata e l'immunoterapia sono un progresso rivoluzionario. Il primo è la terapia mirata, che sono farmaci che colpiscono e uccidono solo le cellule tumorali. Il secondo metodo di trattamento è stato l'immunoterapia, che ha cambiato completamente la nostra prospettiva sul cancro. Due scienziati hanno vinto il premio Nobel, i quali hanno rivelato che ciò che rende intelligenti le cellule tumorali è la capacità di rendere stupido il sistema immunitario. Dopo aver compreso questa capacità delle cellule tumorali, la nostra lotta si è rivolta a loro ed è stato sviluppato un trattamento immunoterapico. Nel nostro paese, sia le terapie mirate che le immunoterapie vengono applicate con successo nella maggior parte dei centri di oncologia. L'uso di questi trattamenti è stato approvato dal Ministero della Salute e ci auguriamo che questi farmaci vengano inclusi nel campo di applicazione del rimborso dall'Istituto di previdenza sociale ".

"IL QUINTO TIPO DI CANCRO PIÙ COMUNE NELLE DONNE"

Secondo le informazioni ottenute dal Ministero della Salute, muoiono 9,5 milioni su 18 milioni di persone che si ammalano di cancro ogni anno nel mondo. Nel 2040 si prevedono 29,5 milioni di nuovi casi di cancro.

Si prevede che una parte significativa dei casi di cancro si verificherà nei paesi sottosviluppati.

Il cancro al polmone, il tipo più comune di cancro tra gli uomini in tutto il mondo, è al terzo posto nelle donne.

Il cancro ai polmoni è citato come la causa più comune di decessi correlati al cancro in Turchia. Trachea, bronchi e cancro ai polmoni sono al primo posto negli uomini in Turchia, mentre questo tipo di cancro è il quinto tipo di cancro più comune nelle donne.

Mentre l'età media della diagnosi in Turchia è di 64 anni, il cancro ai polmoni è meno comune nei soggetti di età inferiore ai 40 anni e di solito viene diagnosticato in stadi avanzati.