Cos'è l'emicrania e come viene trattata?

L'emicrania, d'altra parte, non è una malattia pericolosa per la vita. È un mal di testa pulsante che di solito si verifica negli attacchi e si trova su un lato della testa. Gli attacchi possono variare da 4 ore a 72 ore. Durante questi attacchi, si possono vedere disturbi come nausea, vomito, disagio dovuto alla luce e al suono normali, nonché mal di testa.

L'emicrania è ora riconosciuta come una malattia nervosa (neurologica). Si pensa che si verifichi come conseguenza della diminuzione o della mancanza di effetto di alcune sostanze chimiche nel cervello (come la serotonina). La persona vuole dormire in una stanza buia e tranquilla. È una situazione che impedisce la vita quotidiana. Curabile.

CHI È VISUALIZZATO MIGRAEN?

L'incidenza dell'emicrania nelle donne è tre volte superiore a quella degli uomini. La ragione di questa differenza sono i cambiamenti ormonali nella donna. Nella maggior parte dei pazienti, gli attacchi si verificano prima dei 40 anni. Questo di solito coincide con l'adolescenza. 50

Le possibilità di iniziare un'emicrania sono scarse in qualcuno di età superiore a uno. Si verifica principalmente nel medioevo nelle donne.

PERCHÉ ABBIAMO MIGREN?

Sebbene la causa non sia nota esattamente, si pensa che si verifichi a seguito di cambiamenti di sostanze chimiche nei vasi sanguigni del cervello e nella conduzione nervosa del cervello. I cambiamenti ormonali nelle donne possono causare dolore emicranico. Sono in corso studi sui fattori genetici (familiari, ereditari). C'è una probabilità del 40% che qualcuno la cui madre o padre ha l'emicrania soffra di emicrania. Qualcuno la cui madre e il cui padre soffrono di emicrania possono soffrire di emicrania a un tasso del 75%, che è una probabilità molto alta.

CHE COSA SONO I TIPI DI MIGREN?

Esistono due tipi più comuni di emicrania nella società:

MIGREN SEMPLICE: Si osserva nel 75% dei pazienti con emicrania. Ci sono attacchi di emicrania senza aura. È anche chiamata emicrania comune. È frequente nelle donne. Si osserva cefalea unilaterale o bilaterale. Il vomito è raro.

MIGRAINA CLASSICA: Si osservano attacchi di emicrania con aura. Costituisce il 10% dei pazienti con emicrania. Inizia nell'infanzia, nell'adolescenza. Il primo attacco si verifica dopo i 40 anni. Ci vogliono circa 2-6 ore. C'è una lacuna nel campo visivo della persona. Il paziente non può vedere dove c'è uno spazio vuoto. Un lato della testa fa male. È accompagnato da vomito con nausea.

L'aura è un sintomo nervoso che compare prima che inizi il mal di testa, spesso associato a problemi al campo visivo, chiamato anche emicrania all'alba. Altri tipi di emicrania sono rari. Questi:

Emicrania con aura senza mal di testa: Nel tempo, un mal di testa passa o diminuisce in una persona che ha avuto un'emicrania con aura per molto tempo.

Emicrania basilare: Oltre ai noti sintomi dell'emicrania, si possono osservare difficoltà nel fare frasi, vertigini, visione doppia, ronzio nelle orecchie e squilibrio. Successivamente, inizia l'emicrania.

Emicrania emiplegica: Sia l'emicrania con aura che la debolezza muscolare o la paralisi sono visibili in tutta la metà del corpo, comprese le braccia e le gambe. Può continuare durante l'attacco.

Stato emicrania: Questi sono attacchi di emicrania che durano più di 3 giorni. Può verificarsi a causa della contrazione dei muscoli del collo e della spalla.

Emicrania retinica: Con un mal di testa, c'è una menomazione visiva in un occhio. È a breve termine. Non ci sono risultati all'esame della vista.

Emicrania oftalmoplegica: C'è un mal di testa e paralisi di alcuni dei nervi che controllano il movimento dell'occhio.

QUALI SONO I SINTOMI DELLA MIGRAINA? QUANTE FASI È DIVISA LA MIGRAINA?

Il paziente sente il bisogno di isolarsi e riposare per un po 'durante l'emicrania. Alcuni sintomi possono disturbare il paziente più di un mal di testa. Possiamo dividere l'emicrania in cinque fasi:

SINTOMI DI AVVISO

Stanchezza,

Essere disturbato dalla luce e dal suono,

Dolore ai muscoli

Nausea, costipazione, diarrea,

Sete, minzione frequente

Sintomi come irrequietezza e tristezza possono indicare il futuro di un attacco di emicrania.

PERIODO AURA

È il periodo che si verifica circa 20 minuti prima del dolore emicranico. Possono verificarsi perdita unilaterale della vista, punto cieco, linee colorate ondulate in stile radiale, lampi di luce, formicolio al braccio e alla gamba e intorpidimento. Ad esempio, un paziente con un periodo di aura descrive questa situazione come segue: Sto sperimentando una perdita parziale della vista. Succede sempre prima che mi venga il mal di testa. Ci vuole in media mezz'ora. Quando inizia il mio mal di testa, la mia vista ritorna normale.

L'aura è riconosciuta come un precursore dell'emicrania.

PERIODO DI MAL DI TESTA

È un periodo che può durare fino a 72 ore. C'è un dolore lancinante su un lato della testa. A volte possono essere coinvolti entrambi i lati della testa. Il dolore aumenta quando ci si muove. Tuttavia, ci sono situazioni come nausea, vomito, essere disturbati dalla luce e dal rumore. Un paziente con emicrania riassume questo periodo come segue:

La mia testa pulsa, il mio cervello sembra esplodere. Anche la luce normale mi disturba. Penso che la mia testa salterà fuori. Ho la nausea. Divento irrequieto. Ho freddo quando inizia l'attacco.

PERIODO DI DOLORE

Cercare di dormire per alleviare il dolore fornisce un certo sollievo. Ma ciò che è necessario fare per alleviare il dolore può variare da persona a persona. Il vomito può essere molto utile nei bambini. Alcune persone hanno sicuramente bisogno di farmaci. Alcuni pazienti aspettano che l'attacco passi perché dicono che qualcos'altro non funziona.

PERIODO DI GUARIGIONE

Dopo l'attacco, o meglio il mal di testa, potresti sentirti molto stanco per un giorno. Ti sentirai come se fossi uscito da un lavoro molto faticoso. Alcuni pazienti dicono di sentirsi energici dopo il mal di testa.

QUANTO SONO COMUNI GLI ATTACCHI MIGRAINICI?

La frequenza degli attacchi è variabile. Poiché varia da persona a persona, anche il tempo di attacco della persona può essere variabile. Potrebbe esserci un attacco 1-2 volte al mese o una volta alla settimana. Inoltre, potrebbe non esserci un attacco per molto tempo dopo l'attacco. Ma una cosa è certa che gli attacchi di emicrania non si verificano tutti i giorni.

QUALI SONO I FATTORI CHE FANNO ATTIVARE LA MIGRAINE?

Non esiste un unico fattore scatenante per un attacco di emicrania a venire. Non un solo trigger crea comunque un attacco di emicrania. I fattori che si sovrappongono provocano l'inizio dell'attacco. Secondo le risposte dei pazienti con emicrania negli studi condotti in un ospedale, le condizioni più comuni sono lo stress, i cambiamenti ormonali, la debolezza, la stanchezza e il saltare i pasti. Il digiuno nei bambini, il mangiare di meno e i cambiamenti ormonali legati al periodo mestruale nelle donne possono causare emicrania.

Si ritiene che i seguenti fattori scatenino l'emicrania:

Non mangiare abbastanza,

Alcuni cibi e bevande; Formaggio vecchio, snack, cioccolato, vino, alcool, bevande contenenti caffeina, caffè, tè, additivi,

Fattori ambientali; luce accattivante, odore intenso, viaggio, affaticamento, cambiamenti climatici,

Cambiamenti ormonali; periodo mestruale, gravidanza, pillola anticoncezionale,

Difficoltà a dormire; insonnia o sonnolenza eccessiva,

Cambiamenti emotivi; ansia, tristezza, litigio, eccitazione, depressione, stress,

Dolore alla testa e al collo; dolore agli occhi, al collo, ai denti, alla mascella,

Tutti questi trigger non devono essere in una persona. Alcuni motivi sopra possono essere sufficienti per l'inizio di un attacco.