Cosa è buono per i calcoli renali?

I calcoli renali a volte sono piccoli e vengono espulsi spontaneamente facilmente nelle urine. Quando è grande, può causare un dolore molto intenso. La sua incidenza è maggiore negli uomini che nelle donne. Mentre alcune persone non sviluppano mai calcoli renali, è possibile riscontrare la formazione di calcoli renali ricorrenti in altri. Questo disagio è più comune in coloro che vivono in climi caldi, poiché le persone nelle regioni con condizioni climatiche più calde sono più disidratate.

Sebbene le ragioni che portano alla formazione di calcoli renali non siano note esattamente, i principali fattori che causeranno la sua formazione possono essere elencati come segue:

Fattori genetici: La recidiva ereditaria dei calcoli renali nelle famiglie è comune.

Non consumare abbastanza liquidi: Un'insufficiente assunzione di acqua o liquidi può causare la cristallizzazione dei minerali e dei sali nel corpo nel tempo e formare calcoli renali l'uno con l'altro. Questa è una delle principali cause dei calcoli renali.

Altre malattie: Alcune altre malattie come la gotta, l'infezione delle vie urinarie o disturbi intestinali invitano anche alla formazione di calcoli renali. Inoltre, la sarchaidosi, il morbo di Paget o alcune malattie delle ossa che aumentano il contenuto di calcio nel sangue possono anche causare calcoli.

Abitudini alimentari: Consumo eccessivo di determinati alimenti che causano calcoli renali. La carenza di vitamine e minerali necessari all'organismo come B6 o magnesio a causa di una dieta squilibrata è tra le cause dei calcoli renali.

Cosa è buono per i calcoli renali?

Sebbene le cause della formazione di calcoli renali non siano note con precisione, è possibile prevenire le cause che si ritiene siano efficaci nella sua formazione. Ecco le risposte alle domande che ci confondono, ad esempio a cosa dobbiamo prestare attenzione per evitare la formazione di calcoli e cosa possiamo fare a casa.

Ridurre al minimo la perdita di liquidi

Come accennato prima, il fluido che non viene assorbito abbastanza nel corpo è uno dei motivi che causano i calcoli renali. Il consumo medio di 2-2,5 litri di liquidi al giorno ridurrà al minimo questa situazione. Naturalmente, non va dimenticato che l'acqua, che è la nostra fonte di vita, viene prima tra questi fluidi. Si possono consumare bibite al limone o succhi di frutta. Durante l'assunzione di questi liquidi, le bevande acide dovrebbero essere evitate, poiché tali bevande influenzano negativamente l'equilibrio acido-base. Allo stesso modo, è noto che il consumo eccessivo di tè e soprattutto caffè è dannoso.

Mangia regolare ed equilibrato

Il punto più importante riguardo a questo problema è ridurre l'assunzione di sale. Sebbene il sale sia un minerale molto importante per adempiere alle sue funzioni vitali, come in ogni altra cosa, troppo sale danneggia gravemente l'organismo. Troppo sale può causare molte malattie gravi, in particolare malattie cardiache e problemi renali. Pertanto, evitare cibi trasformati (snack, cibi in scatola, fast food ...) contenenti troppo sale e rivolgersi a prodotti con meno sale o sale è una necessità per la salute. I cibi grassi dovrebbero essere evitati, in particolare le proteine ​​che vengono assunte con carne e uova e che aumentano la quantità di acido urico nel corpo dovrebbero essere consumate in modo controllato.

Determina la tua assunzione giornaliera di calcio, vitamina C e vitamina D.

Puoi consultare il tuo medico su quanto dovresti assumere dagli alimenti contenenti calcio, C e vitamina D e preparare una dieta di conseguenza.

Poiché anche cibi contenenti calcio come latte, yogurt e formaggio causano la formazione di calcoli, la quantità di questi alimenti da assumere durante la giornata dovrebbe essere limitata a 2-3 porzioni. Oltre ai nutrienti, anche integratori extra di vitamina C e vitamina D possono innescare la formazione di calcoli renali.

Esercizio

L'esercizio fisico regolare ha numerosi benefici per il corpo. In primo luogo, accelerando la circolazione sanguigna, previene i disturbi del sangue e vascolari. Rafforza le ossa e riduce il rischio di formazione di calcoli. Se non hai tempo per andare in palestra nella vita quotidiana, la passeggiata di mezz'ora che farai ogni giorno ti aiuterà sia ad alleviare lo stress della vita quotidiana che a proteggere la tua salute in generale.