Un ormone antitumorale: la melatonina

L'ormone della melatonina secreto dalla ghiandola pineale nel cervello è tra i composti con proprietà anti-cancro. Ricerca, melatonina; Mostra che è una sostanza prodotta dall'organismo che svolge un ruolo importante nel sonno e nel risveglio. La produzione e il rilascio di questo ormone nel corpo; inizia al buio e finisce con la luce.

COLLEGARE I RADICALI

Questo ormone; alcune malattie sono influenzate negativamente da alcuni fattori come i turni notturni, i viaggi tra paesi con differenze di orario. Con l'invecchiamento, il livello di produzione dell'ormone della melatonina diminuisce. Questo può portare a un aumento del danno ossidativo nel corpo. Ghiandola pineale; Ha un forte effetto regolatorio su molti organi e sistemi attraverso il suo principale ormone, la melatonina. La melatonina ha la capacità di legare i radicali liberi. Nelle epoche successive, a causa della diminuzione di questo ormone, diminuisce anche la capacità antiossidante del corpo. Recenti studi sugli animali dimostrano che la melatonina ha un effetto positivo sulle cellule tumorali. Studi, melatonina; Dimostra che, da solo o in combinazione con altri agenti, migliora la qualità della vita dei malati di cancro. Allo stesso tempo, nei pazienti trattati con tamoxifene, cisplatino, etoposide e in quelli sottoposti a radioterapia; Ci sono anche studi che dimostrano che aumenta l'aspettativa di vita e il tumore risponde in modo più positivo al trattamento. Tuttavia, i rischi e i benefici di questo ormone non sono stati completamente determinati.

RIDUCE GLI EFFETTI COLLATERALI DELLA CHEMIOTERAPIA

MelatoninaOggi viene prodotto anche sinteticamente ed è generalmente commercializzato come coadiuvante del sonno. Viene anche venduto per alleviare i problemi causati dal jet lag. Perché questo ormone; È molto efficace nel ripristinare i normali schemi di sonno e veglia. Ci sono anche risultati di ricerca che dimostrano che riduce gli effetti collaterali della chemioterapia e della radioterapia. Melatonina; Si afferma che sia efficace sulle funzioni riproduttive e sugli ormoni legati all'ovulazione. Molte di queste accuse sono ancora oggetto di indagine.

DA PRENDERE IMMEDIATAMENTE PRIMA DELLA POSA

L'USO IN GRAVIDANZA E IN NIDO E 'INCREDIBILE