Presta attenzione al problema dell'ernia

Affermando che esistono 4 tipi di ernia, Assoc. Fahri Yetişir, "Tipo I ernia gastrica: (ernia iatale scorrevole): la giunzione gastroesofagea, che è la giunzione dello stomaco e dell'esofago, si è spostata verso la parte superiore del diaframma. Lo stomaco è in una posizione normale. Lo stomaco il fondo è al di sotto della giunzione gastroesofagea. PÖH): la giunzione gastroesofagea è in grado di essere normale, ma una parte del fondo è erniata dallo iato fino al lato dell'esofago ernia gastrica di tipo III: è il caso del tipo I ed ernia gastrica di tipo II. Sia la giunzione gastroesofagea che il fondo gastrico sono erniati verso l'alto dallo iatale. È al di sopra della giunzione gastroesofagea. Ernia gastrica di tipo IV: È caratterizzata dall'ernia di un organo addominale diverso dallo stomaco, come l'omento, intestino tenue o crasso dallo iato ", ha detto.

SINTOMI GENERALI CONNESSI ALLA MALATTIA DA REFLUSSO NELL'ERNIA DELLO STOMACO DI TIPO SCIVOLANTE

Notando che oltre il 95 per cento delle ernie gastriche sono ernia iatale scorrevole di tipo ernia, Assoc. Cresce, "Le indicazioni di trattamento per ogni tipo di ernia sono diverse. La maggior parte dell'ernia si verifica più tardi, il lato congenito non è congenito. Pochissimi di loro possono essere familiari. Volvolo gastrico: si verifica principalmente con le ernie paraesofagee. La rotazione di lo stomaco può trovarsi nell'addome o nel torace. Sebbene l'inversione gastrica possa essere osservata a qualsiasi età, si osserva soprattutto negli anziani e si manifesta con dolore toracico progressivo, vomito grave e gonfiore addominale nello stomaco dilatato con ernia gastrica Se durante il parto sono necessarie ulteriori informazioni, è possibile eseguire la tomografia. Insieme al dolore addominale acuto e al vomito, lo stomaco che si trova in una posizione più alta di quanto dovrebbe essere nella pellicola diretta o che si trova in una fascia anormale dovrebbe suggerire una torsione dello stomaco.

SVILUPPO DI SINTOMI DOVUTI ALLA MALATTIA DA REFLUSSO

In caso di malattia da reflusso, è presente l'indicazione per un intervento chirurgico per ernie gastriche di tipo. Non ci sono indicazioni per la sola chirurgia. La fundoplicatio è essenziale per il reflusso. Tutte le ernie paraesofagee sintomatiche che mostrano segni di ostruzione o rotazione immediata devono essere riparate chirurgicamente. La riduzione dello stomaco e la resezione limitata sono necessarie nelle rotazioni gastriche acute. La maggior parte delle ernie sono asintomatiche, cioè non danno sintomi e vengono diagnosticate incidentalmente da esami eseguiti per altri motivi. I sintomi legati alla malattia da reflusso si sviluppano solitamente in caso di ernia gastrica erniata. Presente nell'ernia paraesofagea asintomatica, ma molto rara. Se viene fatta una domanda attenta, si può vedere che c'è un senso di pienezza nel petto o mancanza di respiro dopo aver mangiato. I sintomi di bruciore e reflusso al petto non sono comuni nelle ernie paraesofagee. Man mano che lo stomaco si sposta maggiormente nella gabbia toracica, possono emergere problemi al sistema respiratorio. Si possono anche osservare infezioni ricorrenti del tratto respiratorio. Successivamente, possono svilupparsi ischemia della mucosa gastrica dovuta alla rotazione gastrica ed eventualmente ulcerazione, sanguinamento e anemia. L'anemia da carenza di ferro può essere osservata fino al 50% delle ernie paraesofagee. Segni ostruttivi da lieve nausea, gonfiore postprandiale, angoscia acuta con difficoltà a deglutire, vomito. Il dolore è accompagnato da una sensazione di pienezza e pesantezza, soprattutto nella parte superiore dell'addome. Il dolore post-pasto scompare dopo il vomito. Alla luce dei dati disponibili, devono essere operate ernie con rischio di sviluppare sintomi acuti o ostruzione. Condizioni con rischio di ostruzione in cui il fondo gastrico scorre sul diaframma nelle ernie para-esofagee. Il tasso di ernia paraesofagea che in precedenza diventava sintomatica quando asintomatica è in media del 14% all'anno. Quando guardiamo a tutti questi, le ernie paraesofagee dovrebbero essere operate in condizioni elettive creando condizioni appropriate. L'età non costituisce un limite nelle ernie sintomatiche. La riparazione dell'ernia è raccomandata nei casi con ostruzione dello sbocco gastrico, anemia e strangolamento gastrico ".

QUANTO IL PESO E L'ERNIA DELLO STOMACO AUMENTANO LA POSSIBILITÀ DI RICREAZIONE AUMENTA

Sottolineando che può causare strangolamento dopo la rotazione dello stomaco, Assoc. Può provocare ischemia, necrosi e perforazione, e il suo trattamento prevede la riduzione del contenuto di ernia e la resezione dei segmenti necrotici. Si può utilizzare l'approccio laparoscopico, ma nei casi difficili non si deve esitare a esporlo. Riparazione dell'ernia transaddominale laparoscopica è efficace quanto la riparazione a cielo aperto, riducendo la morbilità perioperatoria e la degenza ospedaliera. La fundoplicatio deve essere eseguita nelle ernie gastriche di tipo 1. È importante anche durante la riparazione delle ernie paraesofagee. Trattamento medico post-operatorio: si riscontrano difficoltà nel primo periodo nel 50 per cento dei pazienti. Durante questo periodo, si raccomanda di effettuare il passaggio da liquido a solido lentamente. La maggior parte dei pazienti perde 4-7 kg di peso dopo un intervento di ernia gastrica Nausea e vomito devono essere trattati in modo aggressivo per ridurre il tasso di cattivi risultati dopo l'operazione. anche la probabilità è in aumento. L'uso di cerotti durante la riparazione di grandi ernie allo stomaco riduce il tasso di recidiva precoce ".