Come sono le palpitazioni? Quali sono i motivi?

Cosa sono le palpitazioni?

Le palpitazioni sono in cima alla lista dei reclami nei pazienti ricoverati in ambulatori di medicina interna e cardiologia e costituiscono il 10-35 per cento dei pazienti ammessi. Sebbene la causa sottostante sia generalmente buona, raramente può essere causata da un'aritmia pericolosa per la vita.

Le palpitazioni possono essere espresse in modi diversi dal paziente. Le palpitazioni cardiache possono essere chiamate battito cardiaco veloce, forte o irregolare. Nel linguaggio medico, la tachicardia è veloce (oltre 100 battiti al minuto) del cuore e l'aritmia è il lavoro irregolare del cuore. Questi; Possono descrivere battiti forti, battiti rapidi o battiti irregolari al petto, al collo o alla testa.

Qual è la normale frequenza cardiaca?

La frequenza cardiaca di ogni persona è diversa. Molti fattori influenzano la nostra frequenza cardiaca, come i movimenti del corpo (corsa, camminata), il nostro stato emotivo (tristezza, ansia, felicità), la nostra fame o la temperatura dell'aria. Puoi contare la tua frequenza cardiaca dopo un riposo di 10 minuti per scoprire la tua frequenza cardiaca. Se batte tra 60 e 100 al minuto, la frequenza cardiaca è normale. La frequenza cardiaca normale può scendere a 50 nelle persone che hanno esercitato per molti anni.

Attenzione: Se la tua frequenza cardiaca è costantemente inferiore a 50 o superiore a 100, dovresti consultare un cardiologo.

QUALI SONO LE POSSIBILI CAUSE DI COLLISIONE?

Il 35-40% delle palpitazioni è causato dal cuore, il 30-35% è psicologico, e nel restante (10%) farmaci, caffeina, eccesso di ormone gozzo e anemia. A parte questi, nessuna causa è stata trovata nel 15-20% dei pazienti. In particolare, il 45-50 per cento delle cardiopatie sottostanti viene rilevato nei pazienti ricoverati al pronto soccorso, mentre questa percentuale scende al 30 per cento nelle cliniche ambulatoriali. Possibili ragioni:

Le palpitazioni cardiache sono principalmente una condizione nervosa; Si verifica a causa dell'eccessivo interesse di una persona per la propria attività cardiaca, a causa della paura delle malattie cardiache o dei disturbi emotivi.

Ansia (angoscia interiore), tensione e infelicità sono cause comuni di palpitazioni. Potresti soffrire di palpitazioni se hai uno stress insolito, un sovraccarico emotivo o fisico. Le palpitazioni legate alla tensione scompaiono quando la causa dello stress scompare.

Battiti cardiaci irregolari possono anche verificarsi con sostanze simili alla caffeina, stress intenso e alcuni farmaci contenenti sostanze con attività simile all'adrenalina. Possono verificarsi palpitazioni soprattutto durante l'uso di farmaci dilatanti bronchiali (quelli usati nel trattamento della bronchite cronica e dell'asma). Dovresti parlare con il tuo medico se il farmaco deve continuare o meno.

Quando soffri di palpitazioni, conta il tuo battito cardiaco appoggiando la mano sul petto o tenendo il polso e vedi se è regolare. Queste informazioni saranno molto utili per la diagnosi del medico in seguito.

Se senti un battito completamente irregolare in termini di forza e durata quando trattieni il polso, è una buona idea andare dal medico. È importante iniziare il trattamento precocemente nell'aritmia, che chiamiamo fibrillazione atriale.

Se coloro che sono in sovrappeso e che lamentano palpitazioni con piccoli movimenti si indeboliscono, le loro lamentele per le palpitazioni possono diminuire.

Le palpitazioni a volte appaiono come un sintomo di un'altra importante malattia del corpo. Ad esempio, le palpitazioni dovute all'ipertensione scompaiono quando si tiene sotto controllo la pressione sanguigna. Nella malattia nota come ipertiroidismo o gozzo velenoso, le palpitazioni si verificano a causa dell'effetto batticuore dell'ormone gozzo. Nelle persone con sangue basso (anemiche), il cuore aumenta il numero di battiti al minuto e provoca palpitazioni per distribuire meno sangue al corpo.