Cosa causa la calcificazione dell'anca?

Come per tutte le articolazioni, sia la palla che la sede dell'articolazione dell'anca sono ricoperte di cartilagine. La struttura della cartilagine consente a queste due ossa di scivolare l'una sull'altra senza dolore e con un attrito minimo. È una malattia da abrasione dell'osso dell'anca che si sviluppa a causa di cause primarie o secondarie che interrompono l'articolazione trattenendo l'emico e i tessuti molli circostanti in un carattere progressivo. Durante la deambulazione, l'anca normale può sostenere 4 volte il peso del corpo quando viene calpestata su un piede. La malattia è più comune tra i 40 ei 45 anni. È visto allo stesso modo negli uomini e nelle donne.

Sintomi di calcificazione dell'anca

* Dolore all'articolazione durante e dopo il movimento,

* Disagio articolare prima o durante il ricambio d'aria,

* Gonfiore articolare e perdita di flessibilità,

* Il gonfiore osseo può verificarsi sulla punta delle dita. Un gonfiore simile può verificarsi nell'articolazione media del dito.

La lamentela più importante è il dolore. Si sente dolorosamente e nell'articolazione colpita. Il dolore aumenta con il movimento nel periodo iniziale della malattia e diminuisce con il riposo. Con il progredire della malattia, il dolore può essere un problema anche durante le semplici attività quotidiane. In periodi successivi, può verificarsi un dolore costante che interrompe il modello di sonno durante la notte. La gamma di movimento dell'articolazione può essere limitata. La gravità del dolore non è sempre costante. Potrebbero esserci giorni buoni e cattivi, persino mesi senza motivo. Alcuni pazienti lo attribuiscono alle condizioni meteorologiche o lo considerano più correlato all'attività fisica.

Oltre a dolore, gonfiore, rigidità, rigidità, crepitazione (suono scricchiolante proveniente dall'articolazione con il movimento), restrizione nei movimenti articolari, si verificano deformità e alla fine può svilupparsi disabilità. Può essere visto dopo la rigidità mattutina o dopo il riposo. La rigidità mattutina è di breve durata; Non supera i 15-20 minuti.

Le articolazioni più comunemente coinvolte nell'osteoartrosi sono le ginocchia. I pazienti hanno difficoltà a inginocchiarsi, a salire e scendere le scale, a sedersi su una sedia e ad alzarsi. Gonfiore, accumulo di liquidi e deformità si verificano nel ginocchio.

Come viene diagnosticata la calcificazione dell'anca?

Avere dolore a una o più articolazioni è importante per diagnosticare l'artrosi. La diagnosi è confermata escludendo l'esame obiettivo, la radiografia diretta del ginocchio (esame radiografico) e altre malattie articolari.

Gli esami del sangue (sedimentazione, biochimica, emogramma) e delle urine sono normali nell'osteoartrosi. La radiografia diretta è molto utile nella diagnosi. A causa del danno sulla superficie articolare, nella radiografia diretta si osserva un restringimento dello spazio tra le ossa. Allo stesso tempo, si osservano nuove formazioni ossee (osteofiti) in stile "sperone", indicanti la presenza di artrosi ai margini articolari. I risultati radiologici possono non essere proporzionali alla gravità della malattia.

Metodo di trattamento nella calcificazione dell'anca

Trattamento medico: se sei nelle prime fasi dell'osteoartrosi, i trattamenti non chirurgici possono rallentare la progressione della malattia.

* Evita di usare troppo i fianchi.

* Fare attività fisica regolare. Soprattutto nuoto Calcificazione dell'anca aerobica in acqua La calcificazione dell'anca mantiene la forza muscolare della cyclette e aiuta a mantenere la gamma di movimento.

* Possono essere utilizzati farmaci anti-reumatici, artrite dell'anca, antinfiammatori.

* Dovrebbe dormire a sufficienza durante la notte.

* Se è in sovrappeso, dovrebbe essere sciolto

* Si consiglia di utilizzare un bastone Calcificazione dell'anca

Trattamento chirurgico: nelle fasi iniziali, l'artroscopia dell'anca può rallentare lo sviluppo della malattia. L'artroscopia dell'anca viene eseguita in pochissimi centri in tutto il mondo, è ancora in fase di sviluppo e ha limitate possibilità di intervento. Uno degli interventi chirurgici pre-proaaa è l'osteotomia. L'osteotomia è il taglio e il reindirizzamento della testa o del collo dell'osso femorale. Con questo metodo, i carichi sull'articolazione dell'anca vengono riorganizzati e / o le superfici solide dell'articolazione vengono portate nelle zone portanti. Sebbene questo metodo sia diminuito in popolarità a causa dei progressi nelle protesi totali dell'anca, in alcuni casi può fornire opportunità uniche. Il trattamento radicale dell'osteoartrosi dell'anca è il proaai totale dell'anca.