Quando e come si esegue un test di gravidanza? Qual è la differenza tra i test di gravidanza nel sangue e nelle urine?

Nelle condizioni odierne, la gravidanza è diventata rilevabile senza la necessità di una diagnosi medica. La logica dei test di gravidanza domiciliari è quella di rilevare l'ormone Beta hCG nelle urine con il kit stick per la gravidanza. Questo ormone, che viene secreto pesantemente durante la gravidanza, può essere rilevato da un test di gravidanza domestico. La presenza di questo ormone è un presagio di gravidanza. Quindi, quanti giorni deve essere eseguito il test di gravidanza dopo il ritardo mestruale? Quali sono le differenze tra un test di gravidanza del sangue e quello delle urine? Ecco le risposte alle curiose domande ...

QUANDO DOVREBBE ESSERE FATTO IL TEST DI GRAVIDANZA?

Il test di gravidanza può essere eseguito in qualsiasi momento dopo il ritardo mestruale nelle persone che hanno le mestruazioni puntuali ogni mese e non hanno irregolarità mestruali. Tuttavia, non è facile fornire informazioni chiare sulla storia delle donne con irregolarità mestruali. Grazie alla presenza dell'ormone ßHCG, che inizia a salire nel sangue dopo che il materiale della gravidanza (embrione) è stato inserito nella parete uterina, il test di gravidanza diventa positivo nel sangue e successivamente nelle urine dopo che questo ormone è stato eliminato dal sangue.

L'ormone beta hCG, che per primo ha iniziato a salire nel sangue, passa poi nelle urine, consentendo di eseguire i test con i kit per l'urina. Per molti anni entrambi i test sono migliorati e il loro tasso di sensibilità è aumentato. Ha reso il rilevamento della gravidanza rilevabile con elevata precisione senza andare da un medico. Ciò ha reso il rilevamento della gravidanza molto facile e vantaggioso per le donne.

L'IRREGOLARITÀ DEL PEZZO PU INFLUENZARE I RISULTATI DEL TEST

L'irregolarità mestruale è comune nelle nostre donne. A volte, le donne non sono consapevoli della loro gravidanza a causa di irregolarità mestruali. Soprattutto le irregolarità mestruali vissute prima del periodo della menopausa sono un periodo in cui ci sono molte sorprese per la gravidanza nella vita delle donne. Inoltre, le donne che sono pigre nell'ovulare e le cui mestruazioni sono irregolari e non possono concepire facilmente non possono rendersi conto di essere incinte a causa di queste irregolarità mestruali che hanno sperimentato.

Nelle donne con irregolarità mestruale, il test di gravidanza può essere rilevato come positivo subito prima o dopo il ritardo mestruale. Il test di gravidanza nel sangue è più sensibile e può fornire il rilevamento della gravidanza immediatamente dopo il ritardo della gravidanza, ma anche i test eseguiti con i kit di urina potrebbero non rilevare la gravidanza in un periodo così sensibile e precoce. I test di donazione del sangue sono più affidabili in questa fase.

In casi molto rari, i test possono dare risultati falsi positivi nelle donne che non sono in gravidanza. In altre parole, anche se non c'è gravidanza, questi test raramente possono dare risultati come se fossero positivi. Tuttavia, è possibile determinare che questi risultati non sono corretti riconfermando con gli esami del sangue. Dopo questo, la pressione inutile e lo stress psicologico sulla donna possono essere facilmente eliminati.

QUAL È LA DIFFERENZA TRA SANGUE E URINA?

Come accennato in precedenza, i test di gravidanza possono essere eseguiti sia con campioni di urina che con esami del sangue. Le doppie linee nei test delle urine, in altre parole, la positività del test di gravidanza, possono essere viste approssimativamente immediatamente dopo la data prevista delle mestruazioni. Tuttavia, può essere rilevato più precisamente una settimana dopo la data mestruale prevista. Per questo motivo, se il test deve essere eseguito utilizzando kit di urina, eseguirlo 3-7 giorni dopo il ritardo mestruale fornirà un risultato positivo con una precisione superiore al 90%.

I test di gravidanza mediante prelievo di sangue possono essere eseguiti nei primi giorni (1-7 giorni) successivi al ritardo mestruale e possono dare risultati positivi con elevata precisione. Per questi motivi, entrambi i metodi possono rilevare lo stato di gravidanza proprio nelle donne con sospetto di gravidanza. Sarebbe opportuno che le persone con sospetta gravidanza verificassero lo stato di gravidanza con esami delle urine più facilmente accessibili, se non hanno il tempo di donare il sangue e raggiungere un istituto sanitario. Se questo test è negativo, la conferma con un esame del sangue sarebbe un'opzione appropriata se il sospetto persiste.