Cos'è la mammografia? Come si spara? Qual è il suo significato?

Cos'è la mammografia? Come sparare?

Il cancro al seno è il cancro più comune nelle donne. Tutte le donne di età superiore ai 35 anni dovrebbero essere sensibili e consapevoli di questo problema. La mammografia è il metodo di imaging più importante che può essere utilizzato nella diagnosi precoce del cancro al seno. Con l'aiuto di immagini ottenute dalla mammografia, è possibile rilevare precocemente anche piccoli cambiamenti nel seno che non possono essere rilevati dalla palpazione. Con il cancro al seno diagnosticato precocemente, i pazienti possono continuare la loro vita con il pieno recupero. Soprattutto ogni donna che raggiunge i 40 anni dovrebbe recarsi presso i centri competenti e sottoporsi a mammografia, anche se non ha alcun reclamo, questo si chiama screening mammografico. Nell'esame del seno eseguito da sole donne, cercano eventuali ferite nella pelle del seno, scolorimento, penetrazione del capezzolo, proliferazione e prominenza visibile nei vasi, aspetto a buccia d'arancia sul seno e arrossamenti intensi.

Dopo aver controllato visivamente se c'è un problema o meno, viene eseguito un esame manuale. Se la donna nota un gonfiore, rigidità o massa durante l'autoesame manuale o se vengono rilevati i cambiamenti sopra menzionati, un chirurgo della mammella o un chirurgo oncologo o un chirurgo generale che si occupa del seno dovrebbe essere consultato il prima possibile. In questo caso, il medico ti chiederà un esame mammografico. Questa mammografia è chiamata mammografia diagnostica. La mammografia di screening e la mammografia diagnostica hanno solo scopi diversi di ripresa, mentre non vi è alcun reclamo nella mammografia di screening, l'esame viene eseguito a causa di alcuni reperti rilevati nell'altro. Tuttavia, non c'è differenza per quanto riguarda i tipi di ripresa.

Cos'è la mammografia? Qual è l'importanza della mammografia nella diagnosi precoce del cancro al seno?

Perché viene eseguita la mammografia?

Secondo le ricerche, una donna su 8-9 nel mondo si ammala di cancro al seno e una donna su 28 affetta da questa malattia muore di cancro al seno. Il tipo più comune di cancro tra le donne è il cancro al seno. La causa più comune di decessi correlati al cancro nelle donne è il cancro al seno. La diagnosi precoce e il trattamento completo del cancro al seno sono possibili con la mammografia. Per questi motivi, anche se non ci sono reclami, ogni donna dovrebbe sottoporsi a una mammografia a intervalli regolari entro i 35-40 anni.

Come viene eseguita la mammografia?

Quando si sospetta un cancro al seno o durante lo screening, il seno viene inserito nell'unità di imaging del dispositivo per mammografia con l'aiuto del tecnico che utilizza il dispositivo per mammografia. I seni inseriti in questa sezione vengono appiattiti e si ottiene un'immagine più dettagliata. I tuoi seni, che sono schiacciati tra due strati, vengono ripresi in due posizioni diverse. Durante il processo mammografico, il tecnico si trova nell'area protetta e fa le necessarie avvertenze alla persona la cui mammografia verrà eseguita. Questi sono semplici avvertimenti come trattenere il respiro, stare fermi e non essere eccitati. Se il tecnico esamina le mammografie e non riscontra alcun problema, non è necessario ripetere le riprese. Tutti questi processi vengono completati in circa 15-20 minuti.

Benefici e perdite dell'applicazione mammografica

È un metodo che fornisce una diagnosi precoce nel cancro al seno e non ha alternative. Sebbene la radiazione venga somministrata al corpo durante la mammografia, la dose di radiazioni assunta nella mammografia è quasi la stessa della velocità di radiazione emessa dai dispositivi elettronici utilizzati oggi. In altre parole, non è più della dose di radiazioni ricevuta da un lungo volo. Per questi motivi, evitare la mammografia a causa della dose di radiazioni da assumere non è un modo di pensare molto accettato. Oltre alla diagnosi precoce con la mammografia, ci sono studi che dimostrano che i tassi di morte per cancro al seno sono diminuiti.

Situazioni che influenzano l'applicabilità della mammografia

Il fatto che le donne si siano sottoposte a interventi di mastoplastica additiva con riduzione del seno o protesi in silicone non impedisce la mammografia. Tuttavia, il tecnico mammografico e il medico radiologo devono essere informati sui precedenti interventi chirurgici al seno.

Tipi di mammografia

Le mammografie si dividono in due come finalità di screening e diagnostiche.

Mammografia di screening: è un metodo di diagnosi e diagnosi precoce per le donne che non hanno alcun reclamo. Se la mammografia di controllo viene eseguita regolarmente, aumenta la possibilità di una diagnosi precoce. I più piccoli cambiamenti che possono verificarsi nel seno possono essere diagnosticati e il trattamento può essere iniziato prima. Si consiglia a ogni donna di sottoporsi a una mammografia ogni anno a partire dai 40 anni. In presenza di fattori di rischio personali, lo screening mammografico può essere avviato in età precoce.

Mammografia diagnostica: è l'esame eseguito su donne che hanno disturbi al seno o che vengono seguite a causa di eventi anormali rilevati nel seno durante lo screening mammografico. Poiché la mammografia diagnostica viene applicata sui risultati ottenuti, potrebbe essere necessario un imaging aggiuntivo che potrebbe richiedere più tempo. Lo scopo di questa mammografia è creare un algoritmo sul percorso da seguire fornendo informazioni sulla natura della formazione ritenuta problematica.

Tipi di mammografia

Esistono vari tipi di mammografia utilizzati nell'imaging del seno. Con l'avanzare delle possibilità tecnologiche, la qualità dei metodi di imaging e i tassi di falsa negatività (salto del cancro) o tassi di falsa positività (falso allarme cancro e biopsie non necessarie) stanno migliorando. Oltre alla mammografia convenzionale (tradizionale), utilizzata da anni, la mammografia digitale e la tomosintesi e le scansioni mammografiche sono aumentate di giorno in giorno. Sebbene sia stato riportato che è possibile ottenere risultati più accurati con la mammografia digitale e la tomosintesi, si sostiene che risultati simili possono essere ottenuti con la mammografia standard che è stata calibrata e debitamente eseguita.

1. Mammografia digitale

Questo metodo, che è un tipo di metodi di imaging del seno, è il metodo principale utilizzato nella diagnosi e nella diagnosi del cancro al seno. Le immagini ottenute in ambiente digitale con sensori elettronici vengono valutate con l'ausilio di programmi ad alta risoluzione. Molti processi come l'ingrandimento, la misurazione e la regolazione della qualità dell'immagine possono essere eseguiti con questi programmi.

La mammografia digitale, che permette di catturare rapidamente l'immagine della mammella nel suo insieme, permette di controllare i risultati contemporaneamente sullo schermo digitale. Con le opzioni disponibili della fotocamera digitale, le immagini del seno possono essere esaminate in dettaglio su schermi digitali.

I maggiori vantaggi della mammografia digitale;

In queste procedure, il tasso di radiazione a cui le persone sono esposte è inferiore,

Accesso anche a piccoli dettagli,

È una soluzione efficace per la diagnosi precoce,

La mammografia non deve essere ripetuta inutilmente, poiché vengono effettuate riprese dettagliate e le immagini possono essere registrate su schermi digitali,

La compressione e il dolore al seno durante la mammografia sono minori nella mammografia digitale,

Le immagini possono essere archiviate in ambienti digitali e inviate a diversi esperti tramite il sistema.

La mammografia digitale è consigliata nei casi in cui si pensa che sia un problema nella diagnosi.

Chi può applicare la mammografia digitale?

Giovani donne (

Donne che non sono entrate in menopausa,

Donne con una struttura del seno densa,

Donne con una storia di precedente intervento chirurgico al seno,

Pazienti con protesi mammarie,

La mammografia digitale può essere applicata a donne la cui struttura interna del seno è difficile da valutare per diversi motivi.

2.Mammografia digitale per tomosintesi

Nel metodo utilizzato per ottenere immagini seriali, la struttura interna del seno viene visualizzata separandola in tessuti. In alcuni casi, i tessuti densi all'interno del seno possono rendere difficile la visualizzazione dei kit cancerosi. Le immagini seriali scattate con sezioni sottili consentono l'eliminazione di errori di ripresa e immagini più dettagliate. A causa dell'imaging bidimensionale dei dispositivi mammografici, alcuni pazienti affetti da cancro al seno possono avere difficoltà nella diagnosi Il problema più importante qui è che le formazioni sovrapposte non possono essere interpretate chiaramente nella valutazione bidimensionale. Per questo motivo, con la tecnologia in via di sviluppo, le immagini ottenute dalla mammografia in tomosintesi vengono visualizzate in 3 dimensioni e il seno può essere visualizzato chiaramente con l'applicazione fatta in questo modo. È stato riferito che i tassi di diagnosi di cancro possono aumentare con sezioni millimetriche nel metodo mammografico con tomosintesi.

I maggiori vantaggi della mammografia digitale con tomosintesi;

Nelle donne con tessuto mammario denso, gli errori in altri metodi sono minori in questo metodo e il margine di errore è notevolmente ridotto,

Poiché con questo metodo si ottengono immagini seriali diverse da un'immagine fissa, è possibile effettuare esami più dettagliati alla luce delle immagini esistenti e il rischio di errore è ridotto,

Diminuire il tasso di procedure invasive come biopsie non necessarie man mano che si ottengono risultati più chiari,

La procedura di compressione del seno è inferiore al metodo classico,

Il più grande vantaggio della mammografia digitale con tomosintesi è che la quantità totale di radiazioni ricevute è inferiore rispetto ai metodi convenzionali.

Cosa dovrebbe essere considerato prima della mammografia?

L'applicazione di qualsiasi crema o l'uso di deodorante sulla zona del seno prima di andare per la mammografia può ridurre la qualità dell'immagine. Pertanto, qualsiasi prodotto cosmetico non deve essere utilizzato prima della mammografia. A parte questo, il seno deve essere leggermente compresso per ottenere un'immagine di qualità. Per non sentire più dolore al seno durante il processo di compressione, è necessario prestare attenzione ad avere la mammografia dopo il periodo mestruale, quando il seno non è sensibile. Sebbene si pensi che durante il processo di compressione durante la mammografia si avverta dolore, la procedura non provoca alcun dolore al seno, ma provoca solo pressione sul seno.