I disturbi digestivi portano con sé molte malattie

Mangiare e mangiare sono due situazioni diverse, proprio come respirare aria e respirare correttamente. Un sistema digestivo sano è necessario per una buona digestione degli alimenti consumati. Tra gli alimenti consumati, le molecole benefiche e i sub-nutrienti per l'organismo sono ben nutriti fintanto che possono essere digeriti. Pertanto, per mangiare bene, è necessario prediligere un sano apparato digerente e cibi compatibili tra loro e che non riducano gli effetti l'uno dell'altro.

GLI ALIMENTI NON TRATTABILI INFLUENZANO VANTAGGIOSAMENTE LA SALUTE DELLO STOMACO

La medicina antica mostra che esiste una relazione tra il cervello umano e il sistema digerente. Se una persona non si prepara spiritualmente al cibo, non mangia in un ambiente confortevole e buono, mangia velocemente, non mastica bene, non beneficia della saliva, che è il primo stadio della digestione, il carico sullo stomaco aumenta. Inoltre, le sostanze nocive, in particolare l'acidità di stomaco insufficiente, gli alimenti trattati con oli ossidati, gli alimenti trasformati e già pronti, interrompono i meccanismi chimici e ormonali responsabili di fornire condizioni ideali nello stomaco. Quando il fardello di un cattivo lavoro in bocca viene caricato sullo stomaco, questa volta il liquame alimentare chiamato "chimo" nello stomaco passa nell'intestino prima che sia completamente maturo. Mentre il "chimus", che non ha raggiunto la sua consistenza chimica ideale, danneggia da un lato la struttura interna dello stomaco, dall'altro può provocare gas e gonfiore, provocando esofago (reflusso), eruttazione e alitosi. Questo porta con sé molti problemi al sistema digestivo.

PRIMA LA TUA FLORA INTESTINALE E DOPO I TUOI DANNI ALLA SALUTE

La gastrite, l'ulcera, il reflusso e i farmaci antiacidi usati inconsciamente possono alterare il pH dello stomaco e causare il ristagno della bile. Anche i ritardi nell'evacuazione della cistifellea compromettono la salute intestinale. Una delle funzioni della bile secreta dalla cistifellea è quella di pulire l'intestino. Quando la cistifellea non è completamente svuotata per vari motivi, quel prezioso liquido rimane al suo interno e col tempo diventa fangoso. Nella bile secreta, si trova anche nei nutrienti necessari ai batteri benefici nell'intestino. L'incapacità di espellere correttamente la bile sconvolge anche la flora intestinale. I batteri buoni nella flora intestinale possono essere pensati come il cane da guardia che protegge la casa, quando questi sono assenti, questa volta entrano batteri nocivi. Queste intrusioni possono provocare varie malattie legate all'apparato digerente e malattie allergiche, nonché l'attacco dell'organismo e la distruzione dei propri tessuti in quanto estranei. Ulcera duodenale, sindrome dell'intestino irritabile, sindrome dell'intestino permeabile, costipazione cronica sono alcune delle malattie dell'apparato digerente che si verificano a causa di questa condizione.

TESSUTO GUTALE DI RIPARAZIONE DEL SUCCO E SUCCO D'OSSO FATTO IN CASA

I cibi fermentati e i sottaceti fatti in casa sono cibi tradizionalmente conosciuti che hanno un posto importante nella cucina turca. Si trova in molte culture per mettere sott'aceto le verdure che non sono di stagione. I sottaceti rendono più facile mangiare quella verdura fuori stagione, è più digeribile e contiene batteri probiotici. Questi batteri benefici sono molto utili in termini di aumento del sistema immunitario del corpo, facilitando la digestione e riparando la flora intestinale deteriorata. Brodo di midollo osseo, brodo di pollo e brodo di pesce sono in prima linea per proteggere la salute intestinale.

L'OMEGA-3 PROTEGGE IL CUORE E LA SALUTE VASCOLARE

La quantità di acidi grassi omega-3 EPA e DHA, importanti per la salute del cuore, può essere misurata con un esame del sangue. Sono omega-3 che assicurano l'endotelio sano che riveste la parete interna delle vene e l'integrità della parete delle cellule in tutti gli organi. La carenza di questi acidi grassi protettivi può predisporre a molte malattie cardiache, Alzheimer, depressione, deficit di attenzione, disturbi visivi, iperattività e alcuni tipi di cancro. La fonte più importante di omega-3 è il pesce "grasso". Se la persona consuma pesce e i valori del sangue sono buoni, non ha bisogno di assumere integratori dall'esterno. Ma a volte si possono ottenere risultati bassi, comprese le persone che pensano di consumarli molto bene. La cosa logica è sostituire ciò che manca dall'esterno. Un medico dovrebbe essere consultato e dovrebbe essere fatta la pianificazione necessaria sull'assunzione di omega-3.

NON MANGIARE FRUTTA CON UN PASTO E IMMEDIATAMENTE DOPO

Un adulto dovrebbe mangiare 4-5 porzioni di frutta e verdura al giorno per una dieta sana. Minerali, vitamine e antiossidanti presi dalla frutta facilitano la digestione e sono molto benefici per il sistema escretore. Sebbene i frutti contengano sostanze benefiche come fibre, minerali, vitamine, tannini e flavinoidi, la maggior parte di un frutto dolce è costituito da zucchero e acqua. La cosa principale a cui prestare attenzione è la quantità di zucchero che entra nel corpo. Mangiare frutta durante o subito dopo un pasto induce il corpo a secernere insulina. Più insulina viene secreta, più danni provoca al corpo. Per questo motivo il consumo di frutta dovrebbe avvenire prima della colazione o almeno due ore dopo il pasto principale. Scegli frutta non troppo dolce, di colore scuro e dal sapore amaro ed evita la frutta dopo cena.