Cos'è il linfoma intestinale?

L'intestino tenue è lungo circa 7 metri e costituisce circa il 70 percento dell'intero sistema digerente. Il linfoma dell'intestino tenue (cancro della linfa) è una malattia tumorale dei linfonodi che inizia nel sistema immunitario. È più comune nelle persone con HIV o con un sistema immunitario indebolito. Costituiscono dal 5 al 10 percento di tutti i tumori dell'apparato digerente. Dal 20 al 30 percento dei linfomi dell'apparato digerente hanno origine nell'intestino e sono del tipo chiamato linfoma non Hodgkin. Il 60-80% dei linfomi intestinali appartiene al gruppo dei "linfomi a cellule B".

Cos'è il linfoma gastrico?

Il linfoma dello stomaco rappresenta il 15% dei tumori maligni dello stomaco e il 2% di tutti i linfomi. La maggior parte dei pazienti ha più di 60 anni. Helicobacter pylori, infezione da HIV e farmaci che sopprimono l'immunità a lungo termine sono fattori di rischio. In circa il 30 percento dei casi, la dimensione del tumore è superiore a 10 cm. Nel trattamento del linfoma MALT, è sufficiente somministrare farmaci e antibiotici appropriati per Helicobacter pylori nel 70-80% dei casi. Raramente possono essere necessari intervento chirurgico e radioterapia.

Quali sono i sintomi del linfoma intestinale?

I sintomi del linfoma intestinale includono indigestione, dolore addominale simile a crampi, massa palpabile nell'addome, nausea, vomito, perdita di appetito, indebolimento, gonfiore addominale, feci nere (un segno di sanguinamento occulto), ittero e talvolta perforazione del tumore .

Come viene effettuato il trattamento del linfoma intestinale?

Molti fattori influenzano il trattamento, come l'età, il sesso, la storia medica o l'entità e lo stadio delle opzioni di trattamento che influenzano la malattia. CHOP (ciclofosfamide, idrossidonorubicina, oncovin, prednisone) è solitamente la prima opzione chemioterapica, ma a volte viene utilizzata dopo altri trattamenti.

Vengono utilizzate anche tecniche chirurgiche e il metodo chirurgico più comune è la rimozione dell'area problematica dell'intestino (resezione segmentale). Anche la chemioterapia o la radioterapia da sole possono essere raccomandate come terapia complementare. Il linfoma intestinale non è facile da diagnosticare e in alcuni casi può essere aggressivo e la cura è molto probabile.

Prof. Dott. Korhan Taviloğlu