Dare sangue e prendere sangue durante il digiuno invalida il digiuno? Donare il sangue rompe il digiuno? Ecco la risposta ...

Dare sangue durante il digiuno invalida il digiuno? Con l'inizio del mese di Ramadan, le persone si chiedono le risposte alle domande dettagliate in modo che possano eseguire le loro preghiere di digiuno in modo più accurato. Uno di questi riguarda se il processo di donazione del sangue, che è estremamente importante per la vita umana, invaliderà il digiuno. Allora cosa dice Diyanet su questo? Ecco i dettagli ...

Donare il sangue rompe il digiuno? domanda è chiedersi. I cittadini che digiunavano durante il Ramadan iniziarono a chiedersi quali fossero le situazioni che invalidavano il digiuno, come ogni anno. Ci si chiede se invaliderà il digiuno riguardante la donazione di sangue, che è estremamente importante per le persone in difficoltà ed è considerato un dovere sia della cittadinanza che dell'umanità.

DÀ ROTTURA DEL SANGUE DIGIUNO? SPIEGAZIONE DA DIANET

Con il mese di Ramadan, le persone adorano in soggezione e pace. Oltre a molte situazioni che invalidano e non invalidano il digiuno, è importante sapere se donare sangue invalida il digiuno per le persone.

Ottenere o donare sangue non interrompe il digiuno. È un dato di fatto, Hz. Il Profeta ha avuto un prelievo di sangue mentre era in ihram e digiuno (Bukhari, "Tıb", 11, "Sayd", 11, "Savm", 22). Inoltre, Hz. Il Profeta ha detto: "Ci sono tre cose che non rompono il digiuno: avere sangue prelevato, vomitare, essere un giuramento" (Tirmidhi, "Sawm", 24).

Quando questi due hadith e altre narrazioni vengono valutati insieme, il hadith "Il digiuno della persona che fa l'hacamat e la persona che lo fa è rotto" si trova di fronte al pericolo di rompere il digiuno della persona che fa il pellegrinaggio. dovrebbe essere inteso nella forma.

Perché è probabile che la persona che fa la coppettazione abbia sangue in gola perché succhia il sangue, e la persona che ha la coppettazione sarà debole e c'è la possibilità che dovrà mangiare e bere. Infatti, Enes b. Malik ha anche detto che la coppettazione non era gradita perché indebolirebbe la persona che digiuna. (Bukhari, "Savm", 32) Pertanto, donare sangue durante il digiuno non interrompe il digiuno.