Cos'è un'ernia diaframmatica?

CHE COS'È L'ERNIA DIAFRAMMA?

L'ernia diaframmatica (ernia) in un neonato è una malattia di vitale importanza che richiede sia un trattamento medico di emergenza che un successivo intervento chirurgico. È un'anomalia della membrana del diaframma che separa gli organi nella zona del torace (cuore, polmoni), gli organi addominali (stomaco, intestino, milza e fegato) l'uno dall'altro e aiuta la respirazione nel corpo. Il disturbo sperimentato durante lo sviluppo del bambino provoca la formazione di un foro nella membrana del diaframma costituita da muscoli. Gli organi che dovrebbero essere nell'addome passano verso l'alto, cioè nella cavità toracica, attraverso questo foro, che è formato principalmente sul lato sinistro del diaframma. Nell'ernia diaframmatica, che estingue lo stesso polmone laterale con pressione quasi completa, il cuore, il sistema circolatorio e alcuni meccanismi fisiologici influenzano seriamente lo sviluppo del polmone controlaterale e si verificano ossigenazione e distress respiratorio potenzialmente letali.

QUALI SONO I SINTOMI?

L'ernia diaframmatica causa grave distress respiratorio e carenza di ossigeno nel bambino. L'intero corpo è influenzato da questo disturbo circolatorio e dell'ossigenazione. Il cuore deve lavorare più velocemente, la respirazione diventa più veloce e più difficile e ci sono lividi sulla pelle e sui tessuti senza ossigeno.

COME VIENE DIAGNOSTICATO?

Nella maggior parte dei bambini con ernia diaframmatica, la malattia può essere diagnosticata durante l'ecografia, di solito durante la gravidanza. Nei casi non diagnosticati durante la gravidanza, grave distress respiratorio alla nascita, collasso nella parte addominale del bambino, rimozione dei rumori intestinali dal torace e radiografia del torace suggeriscono una diagnosi di ernia diaframmatica. L'approccio ideale è diagnosticare con un buon follow-up della gravidanza in modo che la pianificazione del parto possa essere eseguita al centro giusto.

TRATTAMENTO DELL'ERNIA DEL DIAFRAMMA

Il trattamento dell'ernia diaframmatica che si verifica durante lo sviluppo fetale inizia con la diagnosi durante la gravidanza. Prima di tutto, per questa grave malattia con urgenza fisiologica, la selezione del centro e dell'équipe da partorire è molto importante. Non appena il bambino con ernia diaframmatica è pianificato correttamente per la nascita, deve essere fornito il necessario supporto respiratorio e medico e deve essere preparato un piano operativo al momento più appropriato. Generalmente, entro 24-48 ore, dopo che la situazione di respirazione e ossigenazione è stata regolata, la percentuale di successo delle operazioni è maggiore. Con questo intervento gli organi vengono posizionati dove dovrebbero essere e il foro nel diaframma viene chiuso. Dopo l'operazione, è necessario fornire un supporto respiratorio molto serio a volte per periodi piuttosto lunghi. Quindi, vengono seguite la velocità di sviluppo e la capacità dei polmoni del bambino. In questi bambini con insufficiente sviluppo polmonare, di tanto in tanto possono verificarsi sintomi di distress respiratorio, segni di infezione, alcuni problemi cardiaci e reflusso. Con il follow-up della capacità polmonare, questi problemi vengono seguiti e trattati.