Cosa è buono per il sangue dal naso, come fermarlo?

Il sangue dal naso, che può svilupparsi a causa di varie malattie, cause strutturali, condizioni meteorologiche e traumi, influisce negativamente sulla vita quotidiana. Gli errori in questo senso, d'altra parte, fanno sì che i reclami diventino più gravi piuttosto che essere una soluzione. Specialista in Otorinolaringoiatria Prof. Dott. Sedat Çağlı ha fornito informazioni su come stare attenti al sangue dal naso.

LE SANGUE DAL NASO ANTERIORE SONO PIÙ COMUNI NEI BAMBINI

Il sanguinamento dal naso, che si verifica per molte ragioni, può essere nella parte anteriore o posteriore del naso. Il naso umano, che è aperto verso l'esterno, ha una fitta rete di vene. Il naso, che è un organo così sensibile, è facilmente influenzato da condizioni meteorologiche avverse e traumi. Le epistassi anteriori sono più comuni nei bambini e negli adolescenti. Il sanguinamento è comune a causa di traumi minori come congestione nasale, ferite della mucosa causate da aria respirabile secca, allergie e infezioni del tratto respiratorio superiore. Il sanguinamento originato dalla parte posteriore del naso è più comune nelle epoche successive. Ipertensione, tumore, uso di fluidificanti del sangue sono importanti cause di epistassi posteriori.

UN FORTE ASPIRAZIONE PU PROVOCARE SANGUE!

Il trauma è una causa importante di epistassi. L'inserimento e la miscelazione di oggetti estranei nel naso nei bambini piccoli e la miscelazione del naso con movimenti bruschi negli adulti possono causare sanguinamento. Anche le lesioni al naso a seguito di un incidente o di una rissa possono causare epistassi. All'interno del naso ha una struttura chiamata mucosa. La mucosa riscalda l'aria prelevata dall'ambiente esterno inumidendola. Se l'aria esterna è molto secca, la mucosa nella regione anteriore si seccherà e si irriterà rapidamente e diventerà soggetta a sanguinamento intranasale. Un soffio troppo forte può anche causare sanguinamento colpendo i vasi. Inoltre, la curvatura ossea nel naso è un fattore importante nel sanguinamento. La curvatura può affondare nelle superfici mucose, provocando epistassi. Anche l'uso improprio di spray nasali usati per infezioni come influenza, raffreddore e sinusite è tra le cause del sanguinamento.

SE IL TUO NASO È SANGUINATO, NON GETTARE LA TESTA INDIETRO!

In caso di sangue dal naso, gettare la testa all'indietro, fare un tampone nel naso con un tovagliolo o cotone e tenere l'acqua al collo sono tra gli errori importanti. Queste pratiche, che non hanno effetto sull'arresto dell'emorragia, fanno fluire il sangue al passaggio nasale. Per fermare l'emorragia nasale anteriore, si esercita una pressione prendendo la parte morbida sulla punta del naso tra il pollice e l'indice di una mano. In posizione seduta, la testa dovrebbe essere inclinata in avanti e attendere 10 minuti. Mettere il ghiaccio sul naso e sulle guance, avvolto in un panno o in una borsa, ridurrà la quantità di sanguinamento poiché causerà il restringimento delle vene. Se l'emorragia si interrompe in questo modo, dovresti evitare di soffiarti il ​​naso e riposare in una posizione sopra il livello del cuore della testa. In caso di epistassi a causa dell'ipertensione, la pressione sanguigna deve essere prima abbassata. Il più delle volte, con una diminuzione della pressione sanguigna, le epistassi si fermano da sole. Per questo, al paziente vengono somministrati farmaci per la pressione sanguigna noti come "sublinguali" ed efficaci in breve tempo con la guida del medico. Nel frattempo, al paziente dovrebbe essere detto di sedersi in posizione seduta con la testa inclinata in avanti e di non ingoiare il sangue che gli entra in bocca. Perché il sangue ingerito può causare nausea e vomito nello stomaco. Il vomito è un altro motivo che aumenta la pressione sanguigna.

SE IL SANGUE CONTINUA CONSULTARE L'ESPERTO!

Se l'emorragia continua nonostante la diminuzione della pressione sanguigna, la posizione dell'emorragia viene determinata esaminando il naso con un endoscopio dal medico dell'orecchio, del naso e della gola. La nave sanguinante viene bruciata o vengono applicati tamponi. Se l'emorragia continua nonostante ciò, potrebbe essere necessario collegare i grandi vasi o occludere il vaso con l'angiografia. Un altro errore noto è che il sanguinamento quando la pressione sanguigna è alta previene l'emorragia cerebrale. Sebbene la pressione sanguigna diminuisca leggermente, i pazienti con pressione alta possono avere un'emorragia cerebrale senza sanguinamento dal naso. Per questo, si raccomanda che i pazienti con pressione sanguigna assumano regolarmente i loro farmaci ed evitino il sale.