Cosa causa il prurito?

In alcuni casi, insieme al prurito si osservano altri sintomi come eruzione cutanea o gonfiore. Malattie della pelle simili all'eczema, reazioni allergiche, punture di insetti, infezioni fungine, parassiti intestinali, malattie sistematiche o cambiamenti ormonali sono tra le principali cause di prurito. Anomalie nel sistema immunitario, malattie renali, epatiche o della ghiandola tiroidea possono causare un prurito generale in tutto il corpo. Anche eruzioni cutanee o orticaria sono cause note di prurito.

Nella maggior parte dei casi, il prurito termina quando viene trattata la condizione sottostante del prurito. Nel frattempo, fare il bagno con acqua fredda, idratare la pelle, non indossare alcun tipo di indumenti pruriginosi, usare prodotti per la cura della pelle non profumati, applicare una lozione alla calamina sulla zona pruriginosa o applicare un impacco freddo può dare sollievo. Inoltre, possono essere utili farmaci usati per trattare il prurito, come antistaminici o creme steroidee.

ALLERGIA

L'eczema allergico da contatto, che significa che la pelle reagisce a determinate sostanze con cui viene a contatto, è spesso responsabile del prurito causato dalle allergie. Le sostanze chimiche nei prodotti cosmetici come gioielli in nichel, piante spinose, tinture per tessuti, guanti di gomma o sapone e profumi possono scatenare allergie. Inizia un prurito accompagnato da una sensazione di bruciore a causa del sistema immunitario che agisce contro gli allergeni.

L'eczema allergico da contatto si sviluppa più facilmente nelle persone con tendenza all'asma, all'eczema o alla febbre da fieno. Per il trattamento, prima di tutto, è necessario determinare a cosa reagisce la pelle. Mantenere la pelle umida e utilizzare cosmetici antiallergici fornirà sollievo.

PELLE SECCA

La pelle secca è spesso sospettata se c'è solo prurito della pelle e questo sintomo non è accompagnato da un'altra anormalità simile a un'eruzione cutanea. In effetti, è normale che la pelle si secchi con l'età, ma quando entra in gioco il prurito, possono influire anche le condizioni esterne. La pelle può essere secca e pruriginosa a causa di motivi quali bassa umidità nell'aria, esposizione prolungata all'aria condizionata, riscaldamento centralizzato, acqua clorata o fare troppi bagni. Non trascurare di usare molte creme idratanti può essere utile.

LUCE DEL SOLE

Solo 15 minuti sotto il sole possono essere sufficienti per attivare il tuo sistema immunitario. Puoi vedere i primi sintomi entro un giorno dalla tua prima esposizione al sole. Piccoli punti rossi, specialmente sul petto e sulle braccia, insieme al prurito indicano che hai una reazione allergica al sole. È una condizione molto comune ed è meglio stare attenti quando si esce al sole. Oltre alle allergie solari, le scottature provocano anche arrossamenti e prurito della pelle.

MALATTIE E INFEZIONI DELLA PELLE

Il prurito è anche tra i sintomi di molte malattie della pelle come eczema, forfora, funghi, scabbia, psoriasi, pidocchi, orticaria, varicella. Nel prurito causato da malattie della pelle, il prurito colpisce alcune aree e macchie rosse, irritazione della pelle, desquamazione o vesciche possono essere viste nelle aree pruriginose.

Quando vedi tali anomalie nella pelle insieme al prurito, dovrebbe essere il primo passo per vedere un medico e scoprire qual è la tua condizione. Anche il trattamento per le malattie della pelle allevia il prurito.

ORTICARIA

L'orticaria si verifica quando la sostanza chimica chiamata istamina, prodotta dall'organismo contro gli allergeni, viene secreta in eccesso dalle cellule della pelle. Sulla pelle compaiono vesciche bianche o rosse di circa 1 cm che provocano prurito. Esistono due tipi di orticaria, acuta e cronica.

L'orticaria acuta può essere causata da influenza, raffreddore, punture di insetti o il tocco di sostanze chimiche in alcuni alimenti come pomodori, tonno, banane, ecc. L'orticaria cronica dura più di 6 settimane e si verifica quando gli anticorpi nel sistema immunitario attaccano il corpo e provocano il rilascio di istamina. L'alcol, lo stress e l'ipertensione peggioreranno la situazione.

MENOPAUSA

I cambiamenti ormonali possono causare un prurito generale nel corpo, come se le formiche ti strisciassero addosso. Per questo motivo, una delle teorie è che i livelli ormonali fluttuanti influenzano le terminazioni nervose della pelle. Ridurre gli alimenti contenenti acidi grassi Omega-3 nella dieta, prevenire la secchezza della pelle bevendo molta acqua e idratando, evitando lo stress, i raggi solari, il fumo e prendersi cura del sonno può aiutare ad alleviare questo prurito.

GRAVIDANZA

Alcune donne sperimentano un problema di prurito che si verifica durante la gravidanza. Il prurito si manifesta soprattutto nell'addome, nelle cosce, nel petto e nelle braccia. La gravidanza può anche innescare problemi della pelle che causano prurito simile a un eczema. Il prurito durante la gravidanza di solito termina dopo la nascita.

MEDICINALI

Alcuni farmaci come penicillina, analgesici, fungicidi, aspirina o antibiotici possono causare prurito e eruzioni cutanee. Poiché i farmaci sono sostanze chimiche estranee che entrano nel corpo, il corpo può rispondere con una risposta allergica entro poche ore. In questo caso, il miglior rimedio sarebbe parlare con il medico e chiedere se è possibile cambiare il farmaco.

MALATTIE INTERNE

Il prurito si può trovare anche tra i sintomi di disturbi epatici, più o meno lavoro della ghiandola tiroidea, celiachia, malattie renali croniche, anemia (carenza di ferro), malattia di Hodgkin (linfoma di Hoçkin). Quando si tratta di questo tipo di malattia, il prurito di solito colpisce tutto il corpo e non è locale. Ad eccezione delle zone irritate dai graffi, la pelle appare normale. Considerando altre anomalie nel corpo insieme al prurito, sarebbe opportuno consultare un medico. Se non è possibile prevedere la causa del prurito, è necessario consultare nuovamente un medico.

QUANDO VEDERE UN MEDICO PER IL PRURITO

In forte prurito.

In caso di prurito di lunga durata, persistente o ricorrente.

Se ci sono altri sintomi oltre al prurito, come ittero, difficoltà respiratorie o infiammazione della pelle.

L'intero corpo prude in modo inaspettato.