Quali sono i sintomi dell'anemia perniciosa? Come si previene?

ANEMIA PERNISOSA CHE COSA?

È un tipo di anemia che si verifica a causa della quantità insufficiente di vitamina B12 nel sangue. Spesso la causa principale è una carenza di proteine ​​chiamata fattore intrinseco.

Qual è il ruolo del fattore intrinseco nel corpo?

Il fattore intrinseco è un tipo di proteina presente nello stomaco. Il suo compito è assorbire la vitamina B12 presente negli alimenti e mescolarla nel sangue. La vitamina B12, che arriva con gli alimenti nella sua carenza o assenza, non viene assorbita e viene escreta con le feci. Alla fine di questi, si verifica il quadro dell'anemia perniciosa.

QUALI SONO I SINTOMI DELL'ANEMIA PERNISSIONALE?

Riflessi anormali

-Mancanza di appetito, perdita di peso

-Un taxi

Glossite atrofica

Babinski positivo

-Confusione

Insufficienza cardiaca congestizia

Demenza

-Depressione

Dispnea da sforzo

Intorpidimento degli arti

Parestesia degli arti

Epatomegalia

-Pallore

-Palpitazione

Cattiva coordinazione delle dita

-Diminuzione del senso di posizione

Capelli ingrigiti precocemente

-Porpora

Segno positivo di Romberg,

-Aumentata pigmentazione della pelle

Linguaggio sensibile

-Splenomegalia

Tachicardia

Tinnito

Vertigini

-Diminuzione del senso di vibrazione

Vitiligine

-Debolezza

L'ANEMIA PERNISOSA È MORALE?

Raramente si poteva incontrare la morte in pazienti con anemia perniciosa quando la proteina chiamata fattore intrinseco non era prodotta artificialmente, ma con lo sviluppo della medicina è emersa l'anemia perniciosa tra le malattie mortali.

ANEMIA PERNISOSA TRATTAMENTO

Nel trattamento, prima di tutto, viene indagata la causa della carenza di vitamina B12. Dopo aver individuato la causa, viene avviato il trattamento. Inoltre, le iniezioni di B12 vengono utilizzate per correggere la carenza di B12 del paziente durante il trattamento.