È necessario un intervento chirurgico per ogni nodulo tiroideo?

Specialista in Chirurgia Generale e Oncologia Chirurgica Assoc. Dott. Orhan Çelen "I noduli tiroidei sono cistiche (piene di liquido) o masse solide formate a seguito di un'eccessiva proliferazione delle cellule che formano la ghiandola tiroidea. I noduli tiroidei sono abbastanza comuni. Circa il 5-10% della popolazione ha noduli tiroidei che può essere rilevato dall'esame. Mentre i noduli sopra di esso possono essere rilevati dall'esame, i noduli tiroidei vengono solitamente notati quando raggiungono una dimensione di 1,5 cm. L'incidenza dei noduli tiroidei, che si incontra casualmente con i moderni metodi di imaging di oggi, si avvicina al 50%, in particolare all'età di 50 anni e oltre. Circa il 5% dei noduli tiroidei sono noduli cancerosi. Complessivamente, circa il 95% dei noduli sono benigni e asintomatici. Pertanto, tutti i noduli devono essere valutati per distinguere il nodulo canceroso da altri noduli. "

SINTOMI DEI NODULI TIROIDEI

"I noduli tiroidei di solito non causano alcun segno e sintomo. La maggior parte di essi viene rilevata incidentalmente dall'ecografia eseguita durante l'esame obiettivo di routine o il controllo dal medico. Quando il nodulo tiroideo è ingrandito, si manifesta come gonfiore del collo, lesione palpabile. può causare sintomi come voce più profonda, mancanza di respiro ".

"Sebbene la causa dei noduli tiroidei non sia nota esattamente, ci sono alcuni fattori di rischio. La presenza di noduli tiroidei in famiglia aumenta il rischio di sviluppare noduli nella persona. La possibilità di sviluppare noduli nella ghiandola tiroidea aumenta con l'età. Il l'incidenza dei noduli tiroidei raggiunge il 50% all'età di 50 anni. I noduli tiroidei sono più comuni nelle donne. "

LA MAGGIOR PARTE DEI NODULI TIROIDEI SONO BENE

DIAGNOSI DEI NODULI TIROIDEI

"I noduli tiroidei sono generalmente asintomatici e asintomatici. La maggior parte di essi viene rilevata incidentalmente dopo l'esame obiettivo o l'imaging eseguito per un altro motivo. Quando viene rilevato il nodulo, è necessario esaminare se ci sono altri noduli che accompagnano questo nodulo nella struttura della ghiandola tiroidea . I noduli rilevati devono essere distinti dai noduli cancerosi. Al momento, vengono eseguiti esami del sangue per vedere se c'è un disturbo funzionale che accompagna il nodulo, cioè ipertiroidismo o ipotiroidismo. Se i noduli sono benigni o cancerosi viene controllato con la biopsia per aspirazione con ago sottile (FNAB). "

VARIETÀ DI NODULI

"Circa il 65% dei noduli sono noduli benigni, ovvero noduli benigni, non cancerosi. La probabilità di cancro nei noduli segnalati è inferiore all'1%. L'esame deve essere effettuato in centri esperti. Il follow-up è sufficiente per i noduli segnalati come benigna. È opportuno ripetere la biopsia con aspirazione con ago sottile. Circa il 20% delle biopsie tiroidee sono segnalate come noduli sospetti. In genere, la biopsia con aspirazione con ago sottile non è in grado di differenziare il cancro benigno nell'adenoma follicolare o nel cancro follicolare. È utile eseguire la scintigrafia tiroidea per rilevare i noduli che devono essere rimossi chirurgicamente. Mentre la probabilità di cancro è del 15-20% nei noduli freddi rilevati dalla scintigrafia, questa probabilità è di circa il 5% nei noduli caldi. Circa il 5% delle biopsie tiroidee è segnalato come maligno (cancro). Il cancro visto è cancro papillare della tiroide. Quando rilevato, il metodo da applicare per il trattamento è la rimozione chirurgica della ghiandola tiroidea ".

TRATTAMENTO DEI NODULI TIROIDEI

Specialista in Chirurgia Generale e Oncologia Chirurgica Assoc. Dott. Orhan Çelen "Nei noduli tiroidei, la decisione del trattamento chirurgico è determinata dal risultato della patologia dell'ago sottile (cancro, sospetto o benigno) applicata al nodulo, il nodulo che causa sintomi di compressione ed esteticamente problematico. Tutti i noduli con cancro alla tiroide sono trattati chirurgicamente e da un chirurgo esperto. La stragrande maggioranza dei tumori della tiroide sono tumori curabili e di solito non rappresentano un problema potenzialmente letale. Il trattamento chirurgico può essere applicato quando i noduli tiroidei benigni diventano troppo cresciuti o i grandi gozzi multinodulari causano sintomi di pressione come difficoltà a deglutire o respirare, o quando provocano un aspetto esteticamente scadente sulla parte anteriore del collo. In caso contrario, possono essere tenuti sotto controllo eseguendo un esame fisico, test di funzionalità tiroidea ed ecografia tiroidea in determinati periodi. Se non ci sono cambiamenti nelle dimensioni e le caratteristiche del nodulo, solo il follow-up è generalmente sufficiente senza alcun trattamento. "

Specialista in Chirurgia Generale e Oncologia Chirurgica Assoc. Dott. Orhan Celen