Attenzione ai colpi di testa nei bambini!

Gli urti e le lesioni alla testa durante l'infanzia si verificano principalmente sotto forma di caduta dal seggiolone e dalla culla. A volte madri e padri possono anche far cadere i loro figli dalle ginocchia. Nei bambini più grandi, gli infortuni nei parchi giochi e nelle scuole sono comuni.

Specialista medico di emergenza dell'ospedale centrale. Dott. T. Alper Yılmaz, "Alcuni bambini corrono un rischio maggiore di lesioni alla testa e traumi. Sono inclusi i bambini di età inferiore a 2 anni, che hanno crisi epilettiche, difetti del movimento come paralisi, ritardo dello sviluppo, tendenza a sanguinare e facilmente lividi sulla pelle in questo gruppo. "ha detto.

I bambini sono generalmente molto più resistenti e resistenti alle lesioni rispetto agli adulti. Le teste e le ossa dei bambini sono molto più flessibili. Grazie a queste strutture flessibili, non riflettono i colpi che ricevono sulla testa al cervello. Tuttavia, i genitori dovrebbero comunque essere cauti a questo riguardo.

PROTEGGE I BAMBINI DA POSSIBILI IMPATTI

Il colpo alla testa di neonati e bambini non è un problema se non è troppo grave. Perché il cervello del bambino è protetto nella zona della fontanella con una membrana protettiva. Bıngıldak non è sensibile come il pensiero e la sua membrana protettiva è intatta. Non soffrirà di urti leggeri a meno che non venga colpito molto duramente. In alcuni bambini, colpi e traumi alla testa sono maggiormente a rischio. I bambini sotto i 2 anni di età, che hanno crisi epilettiche, difetti del movimento come paralisi, ritardo della crescita, tendenza al sanguinamento e pelle facilmente contusa sono inclusi in questo gruppo.

SE I BAMBINI HANNO SCORCIATO GLI OCCHI E DEVONO ESSERE PRESI IMMEDIATAMENTE VOMITO AL SERVIZIO DI EMERGENZA

Dopo una caduta, la cosa più importante di cui essere consapevoli è il disallineamento e il vomito degli occhi dei bambini. Dopo il caso, potrebbe esserci vomito che potrebbe schizzare dalla bocca. In questi casi, in primo luogo, dovrebbero essere consultati i servizi di emergenza, quindi dovrebbe essere presa la valutazione di un neurochirurgo.

ASSICURARSI CHE IL BAMBINO RESPIRA CONFORTEVOLE

Se i bambini avvertono perdita di coscienza, svenimenti, vomito e persino spasmi dopo un colpo alla testa, prima di tutto è necessario assicurarsi che la lingua del bambino non fuoriesca e respiri facilmente. Oltre a questi, l'oblio, una condizione chiamata disorientamento, l'incapacità di capire dove e con chi, si osservano mal di testa e sonnolenza nel bambino sono stimoli importanti in questi sintomi. Tuttavia, la sonnolenza nel bambino potrebbe non manifestarsi immediatamente dopo l'impatto, ma può verificarsi anche nei giorni successivi.

LA RIMOZIONE DI UN BAMBINO DAL LORO POSTO PU MAY CAUSARE GRAVI DANNI

Oltre a questi, si possono osservare condizioni come la visione ridotta del bambino, un cambiamento nella palpebra, la differenziazione dei bulbi oculari, un fluido come l'acqua dall'orecchio, che non si tiene da un lato e una deambulazione ridotta. Se il bambino giace a terra inconsciamente a causa della caduta, i genitori o le persone che lo accompagnano in quel momento devono assolutamente chiamare un'ambulanza e rivolgersi ad un istituto sanitario. Perché spostare il bambino da dove si trova può causare danni più gravi. I bambini più grandi possono manifestare nausea, vomito e disturbi del linguaggio.

OGNI IMPATTO DEVE ESSERE CURATO

I genitori non dovrebbero ignorare i sintomi, pensando che al bambino non sia successo niente dopo il colpo di stato. In alcuni casi, i sintomi possono comparire anche dopo molto tempo dall'evento. Può sembrare che non sia successo niente durante il colpo di stato. Tuttavia, ogni colpo deve essere preso sul serio. Tutti i colpi che i bambini prendono sulla testa sono ugualmente importanti. Un impatto dalla parte anteriore può influenzare la parte posteriore della testa e un impatto dalla parte posteriore può influenzare la parte anteriore della testa. Se si osserva una ferita aperta causata da impatto, l'emorragia può essere fermata premendo sulla ferita tagliata con una garza, in caso contrario con un panno pulito.

L'ISPEZIONE DEVE ESSERE EFFETTUATA CON METODI DI IMMAGINE

Un altro problema trascurato sono i colpi al collo. In alcuni casi, le lesioni alla testa dei bambini possono essere correlate al collo. Anche le lesioni al collo causate da una caduta o dall'impatto di un oggetto duro sulla testa possono essere trascurate. Tali casi dovrebbero essere esaminati con metodi di imaging. In ospedale, dopo il trauma cranico, viene esaminato in dettaglio come è avvenuto l'impatto. Dopo l'esame, possono essere richiesti raggi X, tomografia computerizzata o risonanza magnetica. Se non si riscontra alcun problema nel bambino alla fine dell'esame, a volte non può essere richiesto alcun esame.

COME POSSIAMO PROTEGGERE I BAMBINI DA POSSIBILI IMPATTI?

Ci sono diversi modi in cui i genitori possono fare domanda per proteggere i bambini da possibili lesioni alla testa. Se il bambino non è ancora in grado di reggersi in piedi da solo tenendosi, una barriera posta su entrambi i lati del letto su cui è sdraiato gli impedisce di cadere dal letto. Se il bambino si alza tenendosi, le barriere da sole non bastano questa volta. Il punto da notare qui è che il letto non è troppo alto. In questo modo, fornisce protezione contro la possibilità di superare le barriere realizzate con materiali morbidi simili a cuscini e cadere. I bambini nella loro infanzia non dovrebbero essere lasciati soli per molto tempo. Dovrebbe esserci un blocco per bambini sulle finestre, gli oggetti che possono essere calpestati e cadere dovrebbero essere riparati, i bambini dovrebbero essere tenuti lontani da balconi e scale. Inoltre, è possibile utilizzare protezioni angolari in plastica fissate agli angoli acuti dei mobili della casa. In questo modo si prevengono gli infortuni che possono insorgere a causa degli angoli duri dei mobili.