Il fungo vaginale non può essere trascurato!

Specialista in ginecologia dell'Ospedale universitario Medipol op. Dott. Duygu Işıl Gencer ha risposto a domande sul fungo vaginale, comune a quasi tutte le età:

Qual è la causa più comune di prurito nell'area genitale che le donne incontrano?

Circa il 75% delle donne ha un'infezione da lievito vaginale almeno una volta nella vita. Sebbene la vaginite sia il nome generico delle infezioni osservate nell'area vaginale, l'agente isolato più comune tra queste infezioni è il fungo Candida Albicans.

Come viene trasmessa un'infezione fungina?

In effetti, il fungo non è solitamente un'infezione esterna nelle donne. Se il numero di microrganismi amici noti come lactobacillus, che normalmente proteggono l'area vaginale dalle infezioni, diminuisce, il pH acido che fornisce la resistenza dell'area vaginale si deteriora e il fungo che è già nella normale flora vaginale si moltiplica e diventa patogeno. Inoltre, può essere trasmesso dalla toilette o dalla piscina antigieniche durante i rapporti sessuali.

Quali sono le altre condizioni che aumentano le infezioni vaginali da lieviti?

Qualsiasi situazione che provochi il deterioramento del nostro sistema immunitario e la diminuzione della resistenza provoca l'infezione del fungo. A causa dell'uso di antibiotici ad ampio spettro o del sistema immunitario soppresso durante la gravidanza, il fungo è più comune. Poiché la quantità di zucchero nel liquido vaginale aumenta nel diabete, il fungo cresce. Poiché l'uso della pillola anticoncezionale intensifica le perdite vaginali, interrompendo l'equilibrio estrogenico necessario per i lattobacilli e alterando il ph della vagina, il fungo è più comune. Biancheria intima di nylon o sintetica o pantaloni molto attillati fanno rimanere umida l'area vaginale.

Quali sono i sintomi di un'infezione fungina?

Prurito, bruciore, arrossamento, gonfiore, dolore e bruciore durante i rapporti sessuali nella zona genitale, bruciore nelle aree in cui l'urina tocca durante la minzione. La desquamazione e l'irritazione della pelle si verificano a causa del prurito. Lo scarico di solito non ha odore, di colore bianco, tagliato a latte e simile al formaggio o al lime.

Quindi come posso evitare il fungo vaginale?

Dovrebbero essere usati vestiti di cotone e dovrebbero essere preferiti vestiti larghi. La biancheria intima deve essere lavata separatamente ad alta temperatura e deve essere stirata. Gel lavanti profumati applicati alla zona vaginale, l'uso di preservativi profumati o l'uso di assorbenti a lungo termine o tamponi sono irritanti e facilitano il fungo con effetto allergico. È anche sbagliato lavare l'interno della vagina con sapone o mani, ed è sufficiente pulire l'area genitale esterna dalla parte anteriore a quella posteriore con gel intimi genitali e acqua che possiamo ottenere in farmacia e non contengono profumo. È necessario stare lontano da servizi igienici o piscine antigienici e non aspettare a lungo con costumi da bagno bagnati. Ai funghi piacciono sempre gli ambienti bagnati e umidi.

Le persone con problemi di perdite vaginali dovrebbero assolutamente sottoporsi a una visita ginecologica. Perché queste correnti possono essere dovute a vaginite da Gardnerella indotta da batteri, o infezione da trichomonas causata da parassiti, o molte infezioni come clamidia, micoplasma e ureoplasma durante i rapporti sessuali. In effetti, diversi tipi di microrganismi che chiamiamo infezioni miste possono essere cresciuti insieme. Oltre all'infezione, possono essersi verificate ferite cervicali (cervicite) e in questo caso è assolutamente necessario uno striscio. In questo caso, i farmaci acquistati e utilizzati direttamente dalla farmacia senza esame causeranno più danni che benefici.