Lividi su mani e piedi sono un segno di malattia

Özçelik ha affermato che rimanere a lungo al freddo provoca gravi danni al corpo. Sottolineando che le persone con predisposizione genetica e in particolare quelle con malattie reumatiche non dovrebbero stare troppo fuori quando fa freddo, Özçelik ha detto: "Una situazione di continua sionizzazione si verifica a causa dell'esposizione al freddo delle mani e dei piedi. Questi possono anche causare gravi ulcere se non controllati. Quelli con crescenti malattie legate al freddo dovrebbero indossare guanti e calzini. Chi ha questo tipo di predisposizione non dovrebbe restare a lungo al freddo. I lividi sulle mani e sui piedi dovuti al freddo possono essere forieri di altre malattie. ''

Esprimendo che lividi su mani e piedi sono più comuni soprattutto nelle donne, Özçelik ha notato che le reazioni al freddo sono più comuni nei fumatori.

USTIONI DA NEVE PROVENGONO DAI UV, NON DA FREDDO

Prof. Dott. Özçelik ha affermato che molte malattie della pelle si verificano in inverno, specialmente nei luoghi in cui il freddo è efficace, e ha detto: “La neve e il freddo colpiscono il corpo umano e la pelle. Anche se il tempo è coperto, la neve si comporta come il sole e provoca gravi ustioni e grave pigmentazione sul viso. '' Raggi ultravioletti (UVAffermando che ha iniziato molti eventi nella pelle, Özçelik ha detto:

“I raggi UV sono molto importanti per la nostra salute, ma possono anche causare danni alla pelle. La causa delle ustioni da neve, che vediamo soprattutto nei pastori e negli sciatori d'inverno, non è il freddo ma i raggi UV. I raggi UV riflessi dalla neve in inverno sono più che visti con tempo soleggiato in estate. Perché la neve riflette il 100 percento dei raggi UV dal sole e la dose di UV è raddoppiata. Ciò causa danni alla nostra pelle. Bisogna stare molto attenti quando si cammina sulla neve, soprattutto con tempo soleggiato. Gli sciatori dovrebbero essere protetti con molta attenzione mentre sciano nelle giornate di sole. Soprattutto in inverno, gli escursionisti sulla neve e gli sciatori dovrebbero indossare occhiali da sole poiché il riflesso dei raggi UV dal suolo danneggerà i loro occhi ed è utile utilizzare filtri solari protettivi come nei giorni estivi. ''

AUMENTANO GLI ESERCIZI ATOPICI IN INVERNO

Özçelik ha affermato che i raggi UV riflessi dalla neve aggravano anche le malattie con una maggiore sensibilità alla luce come nei mesi estivi e ha detto: "Non bisogna dimenticare che possono aumentare alcune malattie come le malattie del tessuto collagene e i reumatismi".

Attirando l'attenzione sull'importanza della cura della pelle in inverno, Sedat Özçelik ha affermato: “Soprattutto in regioni come Sivas, l'umidità dell'aria è prossima allo zero in inverno. Questo fa seccare la pelle. Particolare attenzione dovrebbe essere prestata ai bambini e agli anziani. Si osserva che l'eczema atopico aumenta di più. L'eczema secco dovuto all'inverno o l'eczema, che chiamiamo eczema invernale, sono comuni negli anziani. Per questo motivo si consiglia di utilizzare creme più nutrienti e idratanti soprattutto nel periodo invernale. ''