Dove viene utilizzato il laser frazionario ad anidride carbonica (CO2)?

Cos'è un laser frazionario ad anidride carbonica (CO2)?

I laser ad anidride carbonica sono uno dei primi laser usati in medicina. Sono stati usati per molti anni nel rinnovamento della pelle e nelle cicatrici da acne, ma i loro alti profili di effetti collaterali ne hanno limitato l'uso. Ha una lunghezza d'onda di 10600 nm. I laser Co2 esercitano un effetto peeling con i loro effetti di evaporazione dell'acqua nella zona in cui vengono applicati. Inoltre, crea un effetto di calore profondo scendendo negli strati inferiori della pelle e garantisce così il rinnovamento della pelle.

Cos'è un laser CO2 a radiofrequenza?

L'uso del laser co2 standard è gradualmente diminuito negli ultimi anni a causa dei lunghi tempi di recupero e dei cambiamenti di pigmento. Tuttavia, la tecnologia del laser frazionario co2 emersa negli ultimi anni ha cambiato completamente questo giudizio.

I laser frazionari inviano luce laser alla pelle in colonne di piccolo diametro. I raggi laser creano danni termici alla pelle lungo minuscole colonne. Le aree di pelle intorno a queste aree danneggiate colonnari rimangono intatte. L'area danneggiata dal calore viene rapidamente riparata con le cellule della pelle intatta circostante. Il laser Co2, uno dei laser frazionari, può penetrare più in profondità nella pelle a causa della sua lunga lunghezza d'onda. Sono più efficaci di altri tipi di laser, soprattutto nella rimozione di acne profonda, cicatrici e rughe.

In che modo l'anidride carbonica frazionata (CO2) influisce sul trattamento delle cicatrici laser?

Dove viene utilizzato il laser frazionario ad anidride carbonica (CO2)?

  • Cicatrici da acne (acne)
  • Ferite, interventi chirurgici, ustioni e cicatrici da rasoio
  • Rughe e cedimenti
  • Trattamenti macchie: macchie solari (melasma e lentigo), macchie di acne
  • Riduzione dei pori
  • Trattamento delle smagliature

Quante sedute richiede il trattamento nell'applicazione laser frazionata ad anidride carbonica (CO2)?

Quali sono i cambiamenti nella pelle immediatamente dopo il trattamento laser ad anidride carbonica frazionata (CO2)?

Quali sono le situazioni in cui il laser frazionato ad anidride carbonica (CO2) non dovrebbe essere utilizzato?

Non dovrebbero esserci infezioni cutanee attive. Occorre prestare attenzione alle persone che hanno avuto in passato un'infezione da herpes nell'area di applicazione.

Gravidanza

  1. Non si applica a pazienti con aspettative irrealistiche.
  2. Le malattie del tessuto collagene non vengono applicate nei casi con sensibilità alla luce.
  3. Ci sono effetti collaterali dopo il trattamento laser ad anidride carbonica frazionata (CO2)?
  4. Gli effetti collaterali osservati nei laser possono essere nelle applicazioni laser frazionate. Tuttavia, il tasso di effetti collaterali è molto basso.

Macchie temporanee o permanenti (iperpigmentazione)

Aree di decolorazione (ipopigmentazione)

Attacco di infezione da herpes

Infezione

Cicatrice

Attacco di acne